A volte le sensazioni dolorose nell'orecchio si manifestano acutamente in determinate circostanze - durante la deglutizione, un brusco cambiamento nella posizione della testa o durante la masticazione. Questo sintomo non può essere ignorato, poiché può segnalare il corso di gravi processi patologici nell'organo dell'udito. Cosa dice il dolore all'orecchio durante la masticazione? Quali malattie sono accompagnate da questo sintomo?

Cause comuni del sintomo

La comparsa di dolore nell'orecchio durante la masticazione può accompagnare molte malattie specifiche e non sempre correlate al campo dell'otorinolaringoiatria. Al fine di determinare correttamente la causa del verificarsi di un sintomo allarmante, è importante valutarne la natura, insieme ai sintomi generali..

Malattie dell'orecchio

Otite. Dolori acuti, intensificandosi verso la notte e masticazione, associati a disagio nell'organo dell'udito, possono segnalare il decorso dei processi infiammatori nell'orecchio. Una lesione infettiva è accompagnata da sintomi specifici: la temperatura può aumentare, possono verificarsi attacchi di emicrania e vertigini, può esserci una sensazione di pressione all'interno, congestione e perdita dell'udito.

Timpano. A causa della connessione dei muscoli e dei nervi delle mascelle con le aree vicine all'organo dell'udito, nelle condizioni patologiche della membrana timpanica possono comparire dolore acuto e grave durante la masticazione e l'apertura della bocca. Quando viene tirato dentro durante periodi di caduta di pressione o lesioni, la masticazione può causare un notevole disagio ai pazienti.

Tappo di zolfo. Il dolore durante i movimenti di masticazione può verificarsi sullo sfondo dell'accumulo di masse di zolfo nel canale uditivo. Oltre a questo sintomo, il blocco del condotto uditivo è caratterizzato da grave congestione dell'orecchio e perdita dell'udito. In questo caso, il dolore si verifica esclusivamente quando le mascelle si muovono ed è accompagnato da uno specifico "clic" o "tocco".

Labirintite. Un'infiammazione pericolosa dell'orecchio interno, oltre al dolore durante il movimento delle mascelle, è caratterizzata da una notevole diminuzione della qualità dell'udito con un aspetto parallelo di rumori soggettivi "compensatori". A causa dell'effetto dei processi patologici sull'apparato vestibolare, la malattia inizia ad essere accompagnata da nausea, vertigini nel paziente e compromissione della coordinazione.

Malattie ORL

Gola infiammata. A causa della connessione di tutti gli organi del sistema ENT con le fibre nervose, le malattie acute e croniche della gola possono essere "somministrate" nell'area dell'organo uditivo. Quindi, con tonsillite o mal di gola, i pazienti lamentano abbastanza spesso che, oltre al "solito" disagio per questi stati di deglutizione e sudorazione, li fa male a masticare. Questo sintomo non significa che il processo infettivo sia passato all'organo dell'udito - questa è una manifestazione della connessione del sistema ENT, ma tuttavia, per controllare il decorso della malattia, dovresti consultare un medico.

Eustachite. Questa malattia, dovuta al restringimento del lume della tromba di Eustachio, è caratterizzata da una diminuzione della pressione nel sistema ENT, che porta a un cambiamento nella posizione della membrana timpanica. Durante il movimento delle mascelle, anche la membrana concava inizia a muoversi, il che porta a un forte dolore nell'organo dell'udito.

Altre malattie

Malattie dei denti I problemi dentali sono spesso accompagnati da dolore che si irradia all'orecchio quando la mascella si muove. In questo caso, il sintomo è caratterizzato come pronunciato, pulsante e intensificante verso la notte.

Danni ai nervi. I processi infiammatori o una diversa natura del danno possono influenzare le grandi fibre nervose che sono responsabili di diverse parti del nostro viso. Quindi, il nervo facciale può essere influenzato dal virus dell'herpes, il nervo trigemino può infiammarsi a causa di malattie dentali, il nervo glossofaringeo può essere influenzato da ascessi e neoplasie nella cavità orale e nella laringe. L'irritazione di queste fibre nervose porta al dolore che si irradia all'orecchio e alla parte posteriore della testa.

Diagnostica e trattamento

Il programma di trattamento per questo sintomo sarà determinato direttamente dalla malattia di base..

I medicinali per il trattamento del dolore nell'orecchio durante la masticazione devono essere raccomandati da un otorinolaringoiatra o da uno specialista ristretto (ad esempio un dentista, se il dolore nell'organo uditivo appare sullo sfondo dell'infiammazione dei denti).

Prima di tutto, per scoprire il motivo per cui l'orecchio fa male durante la masticazione, dovresti consultare un otorinolaringoiatra. Lo specialista effettuerà un esame visivo del tuo organo uditivo, eseguirà un'otoscopia e valuterà le condizioni del condotto uditivo e della membrana timpanica.

  • Se necessario, per valutare la conduttività delle vibrazioni sonore, ai pazienti vengono prescritti l'audiometria e i test del diapason;
  • per diagnosticare la pervietà delle tube uditive, il soffiaggio viene effettuato secondo il Politzer;
  • la manometria dell'orecchio viene eseguita per valutare la pressione;
  • per verificare la mobilità della membrana timpanica e degli ossicini, lo specialista eseguirà la timpanometria;
  • se l'orecchio fa male quando si apre la bocca dopo una lesione cranica, vengono prescritti RM e TC;
  • in presenza di un processo infiammatorio, viene prescritto un esame del sangue generale o biochimico.

Il programma di trattamento sarà elaborato dall'otorinolaringoiatra in base alla diagnosi della malattia di base che ha causato il dolore all'orecchio quando il paziente mastica o apre la bocca.

  1. Se viene rilevata l'otite media o l'infiammazione dei nervi, il medico prescriverà un ciclo di terapia antibiotica: farmaci per somministrazione orale, combinati, se necessario, con gocce auricolari topiche.
  2. Se è presente un tappo di zolfo, lo specialista sciacquerà immediatamente il condotto uditivo.
  3. Se le tue orecchie fanno male a causa di una violazione della ventilazione del sistema ENT, l'otorinolaringoiatra ti prescriverà un corso di fisioterapia che ti aiuterà a ripristinare la pervietà della tromba di Eustachio.
  4. Per il trattamento dell'angina, l'otorinolaringoiatra selezionerà il programma di trattamento ottimale per te che ti permetterà di combattere efficacemente la malattia.
  5. Per i mal d'orecchi causati dall'infiammazione dei denti, il dentista si prenderà cura del trattamento. Di norma, dopo aver eliminato la causa principale, il sintomo spiacevole scompare immediatamente..

Prevenzione

In modo da non dover più affrontare un dolore lancinante all'orecchio durante la masticazione, è necessario seguire le misure preventive:

  1. Mantieni la calma e vestiti per il tempo.
  2. Mantenere l'immunità bevendo regolarmente corsi multivitaminici.
  3. Tutte le malattie infiammatorie devono essere trattate sotto la supervisione di un medico e il corso della terapia deve essere eseguito fino a quando la flora patogena non viene completamente eliminata e non fino a quando i sintomi non vengono alleviati..
  4. Fai controlli regolari con il tuo dentista e non ritardare il trattamento dentale in caso di dolore.

La mascella scatta e fa male a masticare

Il dolore improvviso nella mascella vicino all'orecchio può indicare gravi malattie degli organi umani. La comparsa di dolore nell'area della testa non può apparire proprio così. La causa deve essere identificata e deve essere eseguito il trattamento corretto.

Caratteristiche dell'anatomia dell'orecchio e della mascella

Il padiglione auricolare ha una struttura piuttosto complessa. L'orecchio interno e medio si trovano nella regione temporale. Una certa articolazione (temporale) è responsabile del movimento della mascella. Un gran numero di nervi si trova in queste aree del cranio, motivo per cui il dolore alla mascella si riflette nell'orecchio e viceversa..

Possibili cause di dolore alla mascella vicino all'orecchio

Il dolore si verifica per molte ragioni, la cui identificazione non è possibile senza un medico. Innanzitutto, devi andare in clinica dal dentista, se necessario, il medico ti invierà a un altro specialista dopo l'esame. Ci sono casi in cui diversi medici eseguono il trattamento contemporaneamente..

Patologie articolari temporomandibolari

Spesso le articolazioni (temporali) subiscono l'artrosi, in questo caso i dolori alla mascella sono abbastanza forti, che si riflettono nelle tempie. Con l'artrite, anche l'articolazione della mascella è interessata, entrambi i processi patologici sono accompagnati da dolore, la mascella può fare clic e scricchiolare.

Lesione

Il dolore si verifica con varie lesioni, molto spesso si verifica negli atleti coinvolti nelle arti marziali. Successivamente, si verifica l'acquisizione di una lesione alla mascella, al tempio o all'orecchio, infiammazione del tessuto osseo e la persona avverte un dolore abbastanza forte.

Poco dopo compaiono gonfiore ed ematoma, motivo per cui il dolore si forma nella mascella e nell'orecchio, da un lato.

Le lesioni possono essere le seguenti:

  1. Un livido normale non rappresenta alcun pericolo. In questo caso, si forma un livido, un edema, un ematoma. Quando livido, l'osso rimane intatto e i muscoli sono feriti.
  2. La lesione più comune è la dislocazione. Appare quando la bocca viene improvvisamente aperta. In questo caso, solo un traumatologo aiuterà..
  3. La lesione più pericolosa è una frattura, se ciò accade, c'è abbastanza dolore che la vittima non può aprire la bocca. Con una frattura si formano lividi, gonfiore, ematomi sotto e sopra gli occhi.

Dente del giudizio

In caso di problemi con i denti, la persona avverte dolore. Se i denti del giudizio crescono, una persona avverte un dolore piuttosto grave. È molto difficile che scoppino gli ultimi denti e la sensazione di dolore proviene esattamente dal lato da cui il dente sale.

Dopo il trattamento dal dentista

Oltre ai denti del giudizio, ci sono altri problemi dentali che possono causare una sensazione spiacevole nella mascella..

Le seguenti patologie possono provocare dolore:

  • carie carie;
  • infiammazione della polpa;
  • parodontite;
  • malocclusione.

Le sensazioni dolorose causate da problemi dentali sono le più gravi. La sensazione di dolore è esacerbata di notte quando la persona dorme pacificamente. La sensazione di dolore deriva da un certo lato e c'è un ritorno alla testa e all'orecchio, dal lato del dente dolorante.

Nevralgia

Se il nervo laringeo si infiamma, il paziente inizia a salivare, la testa, la mascella, l'orecchio e il collo fanno male, sono possibili singhiozzi. Il dolore di solito si verifica sul lato sinistro, vicino all'orecchio, nella clavicola e negli occhi. Il dolore è peggiore quando si tossisce, si gira la testa e si deglutisce.

Se si è verificata nevralgia del nodo uditivo, il dolore sarà molto forte e prolungato. Con l'infiammazione della ghiandola salivare, il dolore risultante viene dato alle orecchie e alla mascella..

Osteomielite della mascella

L'osteomielite è causata da microbi e batteri nelle gengive, nei denti e nei loro canali.

L'infiammazione si verifica nel midollo osseo e in tutti i componenti dell'osso mascellare. Nei processi infiammatori, tutti i tessuti aumentano notevolmente di dimensioni.

Il dolore che ne risulta è di natura pulsante e inoltre la temperatura della persona aumenta e può iniziare la febbre. In alcuni casi, può verificarsi gonfiore sul viso, se ciò accade, è necessario cercare urgentemente un aiuto qualificato.

Infiammazione del glossofaringeo o del nervo trigemino

Il nervo trigemino svolge un ruolo nella funzione di masticazione e se si infiamma, la persona avvertirà un forte dolore. Il nervo (trigemino) può reagire a ipotermia, lesioni e infiammazione dei tessuti vicini. Sensazioni dolorose nella mascella sono date all'orecchio.

Carotidinia

La carotidinia è un tipo di emicrania, la sintomatologia di questo disturbo è la comparsa di dolore che non scompare da tempo. Il dolore si sviluppa vicino all'orecchio, nella mascella superiore, in alcuni casi può diffondersi su tutto il viso. Se tocchi l'arteria carotide, la persona avvertirà un dolore insopportabile.

Oncologia

L'oncologia può manifestarsi come sensazioni spiacevoli nelle orecchie e nella mascella. Se c'è una deformazione delle ossa colpite, ciò può indicare cancro, sarcoma, osteoma, adamantinoma e osteoblastoma..

Se si verifica dolore durante la masticazione

Se si verifica dolore durante la masticazione del cibo, ciò può indicare quanto segue:

  1. La disfunzione articolare ha maggiori probabilità di essere vissuta dai cittadini dopo 30 anni. Alcuni traumi, malocclusione o artrite contribuiscono a questo. La mascella può spezzarsi e scricchiolarsi, in alcuni casi potrebbe incepparsi.
  2. Con l'artrite, il dolore si avverte vicino all'orecchio, la mascella può fare clic, scricchiolare e muoversi male, soprattutto al mattino.
  3. Con l'artrosi, una persona soffre di dolore costante e doloroso. Non è possibile aprire la bocca o stringere i denti, dopo un po 'scompare.

Il dolore può verificarsi a causa di adamantinoma, in questo caso, la mascella diventa di dimensioni maggiori, è molto difficile per una persona masticare a causa del dolore crescente.

Se non ci sono altri sintomi oltre al dolore

Se la sensazione di dolore non è accompagnata da altri sintomi, potrebbe essere dovuto a un morso improprio, dopo aver indossato le parentesi graffe, nelle malattie del seno mascellare e nelle orecchie causate da infezioni. Con nevralgia, non si osservano altri sintomi oltre al dolore.

Se ti fa male aprire la bocca

Il dolore alla mascella può essere cronico o acuto.

L'acuto si nota nei seguenti casi:

  • lesioni alla mascella;
  • artrite;
  • dopo il trattamento dal dentista.

Se una persona ha dolore cronico che si verifica al mattino e scompare dopo un po ', nella maggior parte dei casi, si tratta di artrosi.

Questo problema si verifica nelle persone con molari mancanti. Una sensazione spiacevole nasce dal lato in cui mancano i denti. Può anche essere nevralgia, artrosi o disfunzione articolare..

La presenza di una temperatura elevata

Se, insieme al dolore, la temperatura del paziente aumenta, è necessario prestare attenzione al luogo in cui si è verificato..

Se il dolore si verifica esclusivamente nella mascella, potrebbe essere:

Dolore alla mascella e all'orecchio:

  • carotidinia;
  • artrosi;
  • disfunzione articolare (temporomandibolare);
  • otite;
  • artrite;
  • erythroothalgia;
  • nevralgia.

Deterioramento generale

Oltre alle sensazioni dolorose, una persona può avere febbre, debolezza e sonnolenza..

Questa condizione può verificarsi con i seguenti disturbi:

  • arterite (temporale);
  • osteomielite;
  • tumori;
  • flemmone o ascesso;
  • osteoblastoclastoma;
  • angina pectoris;
  • colecistite;
  • attacco di cuore.

Trattamento del dolore

Se c'è dolore nella mascella che si irradia all'orecchio, non è necessario bere immediatamente antidolorifici. Questo può aggravare significativamente la situazione, è necessario visitare il dentista il più presto possibile e identificare la causa.

Primo soccorso

Se si verifica dolore, devi agire come segue:

  1. Per cominciare, è necessario visitare urgentemente una clinica dentale. Forse un foruncolo, un ascesso, un ascesso hanno iniziato a svilupparsi in bocca, o c'era un accumulo di pus nei tessuti.
  2. Se la carie si è formata, deve essere eliminata prima che distrugga completamente il dente.
  3. Se il paziente soffre di dolore alla mascella, gonfiore alla testa e alle orecchie, bruciore e prurito, questa potrebbe essere la formazione di arterite a cellule giganti.
  4. È necessario controllare tutti i denti e assicurarsi che non vi siano infiammazioni nella cavità orale.
  5. È indispensabile essere esaminati per l'artrosi. Spesso è lui che si infiamma dopo i carichi ricevuti..

farmaci

Prima di tutto, devi contattare il tuo dentista. Se non riesci a ottenere subito un appuntamento, allora puoi alleviare un forte dolore con l'aiuto di Dimexin. Il farmaco deve essere diluito con acqua in quantità uguale e risciacquato accuratamente con la bocca.

In caso di forte insorgenza di dolore, puoi diluire l'alcool (medico) con acqua in proporzione uguale e aggiungere mezzo cucchiaino di miele lì.

L'impacco viene applicato al sito del dolore per un quarto d'ora. Dopo l'impacco, puoi fare quanto segue: aggiungi un po 'di mummia e miele al latte riscaldato al ritmo di 1 cucchiaino. per 1 m. latte. La bevanda dovrebbe essere presa a piccoli sorsi. Dopo le manipolazioni, il dolore passerà..

I seguenti farmaci funzionano bene per alleviare il dolore:

Questi farmaci devono sciacquare a fondo la cavità orale, la cosa principale è che durante queste manipolazioni i muscoli delle mascelle non si sforzano.

Con l'aiuto del risciacquo, è possibile eliminare temporaneamente il tormento, ma la causa può essere curata solo con la diagnosi corretta, quindi è necessario cercare l'aiuto della clinica dentale il prima possibile.

Se il medico non identifica i problemi del paziente relativi alle sue attività, lo invierà a un altro specialista. Un altro specialista prescriverà un esame radiografico e se il problema è abbastanza grave, è possibile che venga eseguita la chirurgia e verranno eseguite tutte le manipolazioni necessarie per eliminare la causa.

In alcuni casi, al paziente possono essere prescritti farmaci per il dolore, fisioterapia, ultrasuoni, magnetoterapia o elettroforesi. Se il paziente ha l'artrosi, può essere prescritto Teraflex.

In caso di dolore nell'area della mascella, è necessario contattare la clinica dentale il prima possibile e identificare il motivo di questa condizione..

Se necessario, è possibile alleviare temporaneamente il dolore, ma in nessun caso l'autotrattamento. Il medico può indirizzare il paziente a un altro specialista. In ogni caso, è necessario identificare la causa ed eliminarla..

Ciò che fa male all'orecchio e alla mascella da un lato: pronto soccorso

Il dolore simultaneo nella mascella e nell'orecchio porta molti disagi e ansia. Inoltre, è abbastanza difficile per una persona determinare autonomamente la causa del dolore.

Problemi dentali o orecchio possono essere la fonte primaria di ansia. Per aiutare una persona con un disturbo così difficile, quando l'orecchio e la mascella fanno male da un lato, è necessario comprendere le possibili fonti di dolore.

Se la causa del dolore è un problema osseo

Il dolore che emana dall'osso e dalle strutture articolari della mascella può diffondersi nell'area dell'orecchio.

Fratture ossee

In incidenti e altri incidenti, possono verificarsi lesioni alla testa, che causano fratture delle ossa della parte facciale del cranio e della mascella..

La lesione più comune associata al dolore alla mascella è una mascella fratturata. Si verifica a causa della grande forza del colpo inflitto sul viso, motivo per cui c'è dolore alla mascella nella regione dell'orecchio.

Questo tipo di frattura può essere identificato dai sintomi:

  • ematoma nel sito della frattura;
  • dolore quando si tenta di aprire la bocca e masticare;
  • gonfiore dei tessuti, con una frattura grave, è possibile un grave edema, che si diffonde sul viso;
  • con fratture complesse, le ossa vengono spostate e i tessuti molli della cavità orale vengono danneggiati.

Importante: dopo un forte colpo, è anche possibile una lussazione dell'articolazione della mascella, nel qual caso il dolore verrà osservato durante i movimenti di masticazione.

Osteomielite dell'osso mascellare

Questa malattia è caratterizzata da un danno al tessuto osseo della mascella. Deriva dall'influenza di microrganismi patogeni che penetrano nell'osso attraverso i canali radicolari dei denti malati. Questa malattia è considerata una conseguenza di problemi dentali avanzati, non di un trattamento tempestivo della pulpite.

Oltre al dolore nella mascella e nell'orecchio, i sintomi si uniscono:

  • aumento della temperatura corporea, sensazione di brividi;
  • gonfiore dei tessuti facciali e aspetto della sua asimmetria;
  • i linfonodi aumentano di dimensioni.

Questa malattia è molto pericolosa e necessita di cure qualificate..

Importante: i dolori prolungati di natura tirante e dolorante richiedono una visita obbligatoria da un medico, poiché questi sintomi sono caratteristici in presenza di neoplasie.

Se la causa del dolore è problemi articolari

Disturbi nel funzionamento dell'articolazione temporo-mandibolare possono causare dolore che si diffonde dalla mascella all'orecchio. I pazienti descrivono come fa male l'orecchio quando muovono la mascella. I processi infiammatori nell'articolazione limitano la sua normale capacità motoria.

Malattie come l'artrite e l'artrosi colpiscono le articolazioni, questi fenomeni distrofici distruggono i tessuti dell'articolazione, dando al paziente molti inconvenienti. Il dolore è spesso descritto come doloroso, pressante. C'è una sensazione di schiocco dell'articolazione durante lo spostamento, una sensazione di aderenza, dopo il sonno si avverte rigidità nei movimenti. Quando si preme sull'area articolare, si verifica dolore.

L'infiammazione può verificarsi a causa dell'ipotermia dell'area articolare; non è raro che una persona venga espulsa. Insieme all'articolazione, anche altri organi, ad esempio l'orecchio, i nervi, possono diventare ipotermici. L'ipotermia può causare problemi ai denti.

Foto e video in questo articolo dimostreranno la natura dell'origine del dolore nei processi degenerativi dell'articolazione..

Se la causa del dolore è la nevralgia

Il dolore simultaneo nell'orecchio e nella mascella si verifica a causa della nevralgia dei nervi cranici che passano in quest'area.

Il dolore è di natura diversa:

  • bruciore, dolore prolungato;
  • dolore lancinante a breve termine;
  • sensazioni dolorose possono essere contrazioni.

Nell'area dell'orecchio e dell'articolazione della mascella, c'è un posto in cui le fibre del trigemino escono sulla superficie del cranio. Questo nervo è caratterizzato da un aumento del dolore a tarda sera e di notte..

Inoltre, un'altra situazione per cui la mascella e l'orecchio fanno male è la nevralgia del nervo laringeo. Quindi la laringe sarà sentita come la fonte del dolore, da cui il dolore si diffonderà alla mascella e all'orecchio. Il dolore è sentito sul lato sinistro o destro e si verifica la diffusione bilaterale del dolore. Si verifica con movimenti della testa, soffiando il naso, tosse.

I casi di nevralgia del glossofaringeo sono molto rari. Gli attacchi di dolore in questo caso si irradiano all'articolazione temporo-mandibolare, alla faringe, agli occhi e all'orecchio. Un sintomo comune è l'insorgenza di una tosse secca irragionevole.

Importante: per tutti i tipi di nevralgia, le sensazioni del dolore aumentano quando si mangiano cibi molto freddi o molto caldi.

Se la causa del dolore è problemi dentali

Importante: attraverso i denti, i microrganismi patogeni colpiti dalla carie possono penetrare attraverso le radici nei tessuti vicini e causare gravi infiammazioni e disturbi.

Il dolore all'orecchio o alla mascella è spesso il risultato di problemi dentali, come:

  1. La carie non trattata potrebbe non essere visibile esternamente. Ad esempio, la carie nascosta non è evidente per il paziente, si farà sentire solo da sensazioni dolorose, come dolore all'orecchio, dolore alla mascella.
  2. La pulite può essere così dolorosa che a volte è difficile riconoscere la fonte del dolore. La pulite è caratterizzata da dolore prolungato durante la notte. Anche il dolore che ricorre da cibi freddi e caldi che non vanno via per molto tempo.
  3. I denti del giudizio che hanno una posizione errata nelle gengive premeranno sui denti circostanti o danneggeranno i tessuti molli all'inizio della crescita. Il dolore provocato dalla pressione può irradiarsi nell'angolo della mascella e dell'orecchio, in modo che una persona possa non comprendere immediatamente la fonte del dolore.
  4. Anche se il dente del giudizio si trova correttamente, quando esplode, è possibile il dolore, che risponde nei tessuti vicini. A volte l'eruzione di un dente del giudizio è accompagnata da un processo infiammatorio del cappuccio gengivale sul dente stesso.
  5. L'ascesso parodontale è una grave esacerbazione di problemi dentali. Il dolore da esso si diffonde alla mascella, agli occhi e alle orecchie. Le sensazioni sono pulsanti in natura, la pulsazione proviene dalla radice del dente. Con questo problema, è possibile una diminuzione della sensibilità dei recettori nel labbro inferiore, nonché un indebolimento dei muscoli masticatori..
  6. Se una persona ha recentemente installato apparecchi ortodontici o protesi, durante il periodo di adattamento si avvertiranno sensazioni spiacevoli, fino al dolore. Questo fenomeno dovrebbe scomparire, se ciò non accade, vale la pena contattare il medico, potrebbe essere necessario modificare la struttura stabilita.
  7. L'infiammazione lanciata delle gengive o la parodontite possono causare preoccupazione sotto forma di dolore che si irradia all'articolazione della mascella e all'orecchio.

Importante: una delle complicazioni del trattamento prematuro della carie e dell'infiammazione della polpa è la formazione di una cisti, in cui una persona sperimenterà dolore che risponde ai tessuti circostanti.

Se la causa è problemi al cuore e ai vasi sanguigni

Quando si verifica un attacco di angina pectoris, si verifica dolore acuto nell'area del torace, che può essere somministrato a diversi organi. L'irradiazione più comune è alla mano sinistra. Inoltre, il dolore cardiaco può diffondersi sul lato sinistro della mascella..

Importante: se una persona sospetta problemi cardiaci, vale la pena chiamare un medico il prima possibile, il costo del ritardo in tali situazioni è grande.

Se ci sono problemi con l'arteria carotide, il dolore sarà localizzato nelle regioni cervicali superiori e nell'osso della mascella inferiore. Quando si preme sull'arteria stessa, il dolore aumenta.

Se la causa del dolore è un tumore

La formazione di un tumore nell'osso mascellare ha un sintomo di dolore che si diffonde dalla posizione della formazione all'orecchio.

Si uniscono anche i seguenti segni:

  • gonfiore dell'area dovuto all'ispessimento del tessuto osseo;
  • arrossamento della pelle in bocca;
  • il dolore alla mascella sotto l'orecchio, tirando, non si placa per molto tempo;
  • intorpidimento dei tessuti mascellari;
  • perdita di sensibilità.

Se la causa del dolore è un processo infiammatorio degli organi ENT

Sinusite

Il dolore all'orecchio e alla mascella spesso preoccupa una persona che ha un'infiammazione dei seni mascellari. Il dolore ha una localizzazione sul lato destro o sinistro.

Le aree diventano dolorose:

  • mascella superiore;
  • un orecchio;
  • occhio;
  • l'area del seno, lontano dal naso.

Spesso i pazienti sono preoccupati per il mal di testa. Le sensazioni spiacevoli aumentano significativamente di notte e quando il corpo si piega..

Importante: l'infiammazione del seno è molto spaventosa per le sue complicanze a causa della loro posizione vicina al cervello.

Se una persona sospetta la sinusite, è necessario consultare immediatamente un medico e iniziare il trattamento.

Tonsillite

L'infiammazione delle tonsille faringee provoca grave mal di gola che può diffondersi alla mascella e all'orecchio inferiori. Un dolore così grave impedisce a una persona di mangiare e bere, parlare. L'alta temperatura aumenta, i sintomi di intossicazione del corpo aumentano. L'infiammazione dalle tonsille si diffonde ai tessuti circostanti.

Con l'infiammazione delle parti esterna e media dell'orecchio, ci saranno sensazioni che la mascella fa male sotto l'orecchio. Nei processi infiammatori dell'orecchio esterno, potrebbe esserci un nodulo nell'area intorno al padiglione auricolare o il nodulo si troverà direttamente sul lavandino.

Se l'otite media si è sviluppata, il dolore peggiorerà. Si diffonde ai tessuti, alla mascella, ai denti, agli occhi vicini. Il dolore è sentito forte e acuto. La temperatura corporea aumenta, il paziente sembra letargico e sopraffatto.

Importante: i processi infiammatori dell'orecchio devono essere trattati da un medico; in caso di complicanze, l'infiammazione può diffondersi nell'orecchio interno, che può causare problemi all'udito.

Se il sintomo si verifica in un bambino

Se un bambino si lamenta del dolore nell'area dell'orecchio e della mascella, potrebbe trattarsi del verificarsi di parotite virale - parotite. Questo disturbo è accompagnato da un significativo aumento della temperatura corporea. C'è gonfiore alle guance, vicino alle orecchie, un aumento dei linfonodi sottomandibolari.

Una malattia virale richiede una visita domiciliare obbligatoria. Il trattamento errato della parotite è pericoloso con complicazioni.

Cosa fare se la mascella e l'orecchio fanno male allo stesso tempo

Quando c'è dolore acuto dall'articolazione della mascella all'orecchio, vale la pena ridurre l'effetto sulla zona interessata.

Ciò aiuterà l'implementazione delle seguenti semplici raccomandazioni:

  • cerca di non spalancare la bocca, riducendo così il carico sull'articolazione;
  • vale la pena prendere il cibo in piccole porzioni, mentre non dovrebbe essere molto caldo o molto freddo;
  • il cibo consumato non dovrebbe essere difficile da masticare, preferibilmente morbido, se la sindrome del dolore è significativa, il cibo è preferibilmente liquido;
  • evitare la pressione e l'impatto meccanico sulla zona dolorosa;
  • eliminare la possibilità di ipotermia.

Queste precauzioni possono aiutare a ridurre il numero e la forza dei movimenti di masticazione e ridurre lo stress sulle mascelle..

Istruzioni su come aiutare se stessi o una persona cara durante l'attesa di un appuntamento dal medico:

Principali lamenteleCosa fare per alleviare la condizione
Dolore durante la masticazione, sensazione di rigidità, clic o afferramento della mascellaprendere un farmaco anestetico;

ridurre o eliminare il carico sulla mascella.Dolore alla mascella e all'orecchioAssunzione di antidolorificiGonfiore e gonfiore dell'articolazione temporo-mandibolareApplicazione a breve termine del freddoDolore dentaleprendendo antidolorifici;

risciacquo con farmaci antisettici;

gargarismi alle erbe con effetti antisettici e lenitivi.Un significativo aumento della temperatura corporea, la comparsa in un bambino di sintomi di parotite viralel'uso di farmaci antipiretici;

pronta telefonata.

Con lamentele simultanee che la mascella fa male e l'orecchio, è necessario ottenere un appuntamento con un medico il più presto possibile. Per la visita iniziale, un dentista o un medico ORL saranno adatti, aiuteranno a differenziare la causa del dolore e, se necessario, fare riferimento ad altri specialisti.

Tutti si conoscono meglio di qualsiasi dottore. Pertanto, quando compaiono i primi segni di malessere, può approssimativamente assumere ciò che potrebbe causare cattive condizioni di salute.

Dolore alla mascella: ragioni per cui fa male nella parte superiore, inferiore, sinistra, destra, durante la masticazione, dolore nell'orecchio

Se nell'area della mascella - superiore o inferiore, destra o sinistra - un sintomo piuttosto spaventoso. Può indicare malattie di un gran numero di organi e strutture. Questi possono essere denti, orecchie, gengive, seni nasali, linfonodi e tessuti molli del viso. Nella mascella, può essere dato dolore dall'infiammazione degli organi interni, ma pochi.

Per capire le possibili cause del dolore alla mascella, esaminiamole usando un algoritmo. Questo, ovviamente, non nega la visita dal medico, perché solo uno specialista in educazione medica può valutare obiettivamente il colore della gola, la presenza di cavità cariate, riflessi, simmetria facciale, ritmo cardiaco o altri indicatori. Diversi laboratori diversi, vari metodi strumentali possono venire in suo aiuto al momento giusto..

Le principali cause del dolore alla mascella

La sindrome del dolore localizzata nella mascella può essere causata da malattie:

  • apparecchio dento-mascellare, gengive, articolazione temporo-mandibolare, grazie alla quale si muove la mascella inferiore, tessuti molli sotto la mascella inferiore. Tali problemi vengono affrontati da dentisti di cliniche dentali pubbliche e private, nonché da chirurghi maxillo-facciali - dentisti operativi che risolvono i problemi di ascessi e flemmoni della mascella, osteomielite della mascella, che si è sviluppata a seguito di malattie dentali;
  • vie respiratorie. Nell'area della mascella superiore, su entrambi i lati del naso, si trovano i seni mascellari (mascellari) e dietro l'orecchio si trova l'osso temporale con un processo, all'interno del quale vi è una cavità. La mucosa che le riveste può infiammarsi e suppurarsi; i tumori possono crescere da esso. Il medico ORL si occupa di malattie simili;
  • gola, tonsille e tessuti vicino alle tonsille. Qui, possono svilupparsi tumori purulenti-infiammatori e infettivi. Gli otorinolaringoiatri (medici ORL) sono coinvolti in tali patologie;
  • sistema nervoso periferico: infiammazione o irritazione delle fibre nervose e dei nodi in cui si accumulano i processi e i corpi delle cellule nervose;
  • linfonodi situati lungo il perimetro della mascella inferiore. Possono infiammarsi quando raccolgono linfa infetta da vari organi: naso, gola, occhi, tessuti molli del viso. Possono ottenere cellule tumorali nei tumori maligni delle ossa, delle mucose, dei tessuti molli nella faccia e nella parte posteriore della testa. Normalmente, i linfonodi non sono palpabili e non fanno male. Le loro malattie sono trattate da un terapeuta (nei bambini - un pediatra).

A seconda del meccanismo di sviluppo in ciascuna delle localizzazioni, può svilupparsi uno dei seguenti tipi di malattie:

  1. Patologie infiammatorie purulente:
    • ascesso - fusione purulenta di tessuto, delimitata dalla capsula dai tessuti circostanti; pieno di sviluppo di sepsi - avvelenamento del sangue;
    • flemmone: fusione batterica dei tessuti, non delimitata da una capsula, ma tendente a diffondersi in profondità nei tessuti simili. Si diffonde particolarmente facilmente attraverso la fibra.
  2. Patologie infettive che si verificano quando i batteri non causano la fusione dei tessuti.
  3. Disturbi dismetabolici - associati a cambiamenti nell'equilibrio di elettroliti o altre sostanze.
  4. Lesioni. Nel caso della mascella, questo non è solo un colpo o un livido, ma anche un'apertura acuta o forte della bocca, movimenti della mascella volti ad aprire bottiglie o pacchetti duri con i denti.
  5. Tumori: maligni e benigni.
  6. Malattie di navi e nervi periferici.

Se la mascella fa male dopo le procedure dentali

Se non è passato nemmeno un mese da quando alla persona è stato dato un sistema di staffe o protesi rimovibili, la mascella inferiore "ha il diritto" di ferire. In questo caso, i denti possono diventare più mobili e periodicamente c'è un mal di testa. Ciò è dovuto alla formazione del morso corretto. Se dopo 2 mesi questa condizione non scompare, è necessario un esame da un ortodontista.

Se la mascella fa male dopo l'estrazione del dente, potrebbe essere:

  • Normalmente, il dolore può persistere fino a tre giorni, gradualmente diminuendo.
  • Alveolite. Il dolore è apparso il 3-5 ° giorno, può essere nella mascella di fronte al dente estratto, ma può occupare l'intera metà del viso. Senza trattamento, il dolore diventa pulsante, la sua intensità aumenta. Anche la temperatura aumenta, compaiono segni di intossicazione: debolezza, perdita di appetito, lieve nausea.
  • Flemmone periomandibolare. Si verifica più spesso dopo l'estrazione di un dente, nelle cui radici si è verificato un processo purulento, mentre gli antibiotici non sono stati prescritti a una persona da un dentista, così come i bagni antisettici locali. Allo stesso tempo, nella zona della mascella superiore o inferiore, si nota il gonfiore della guancia, diventa doloroso e quindi è completamente impossibile aprire la bocca, il viso è asimmetrico. Anche la temperatura aumenta, la persona vuole sdraiarsi tutto il tempo, non c'è appetito. La malattia è caratterizzata da una rapida insorgenza di gonfiore denso e doloroso della guancia..
  • Ascesso della regione della mascella. Le sue cause e sintomi sono gli stessi del flemmone. Distinguere queste 2 patologie è di competenza del chirurgo maxillo-facciale.
  • Osteomielite della mascella - superiore o inferiore (dove il dente è stato rimosso). È anche una complicazione della rimozione, principalmente di quei denti in cui è stato notato un processo purulento. È caratterizzato da un aumento del dolore per il terzo o più giorni dopo il trattamento dentale, un aumento della temperatura corporea. La pelle sopra l'osso infiammato diventa edematosa, facendo perdere la simmetria al viso. La temperatura corporea aumenta

Se la mascella ha iniziato a ferire dopo un infortunio

Le seguenti patologie possono manifestarsi in questo modo:

Cause della condizione: un colpo al viso o una caduta sul viso. Sintomi: gonfiore, lividi, lividi si verificano sui tessuti molli, il che rende dolorosa l'apertura della bocca e la masticazione del cibo.

Lussazione della mascella

Si verifica principalmente quando la bocca viene improvvisamente aperta quando una persona sbadiglia, ride o cerca di mordere un oggetto di grandi dimensioni. Un colpo può anche causare una dislocazione, ma più spesso provoca una frattura o un livido. La dislocazione colpisce le persone che soffrono di malattie articolari: artrite, gotta, reumatismi, nonché gli anziani, i cui legamenti sono indeboliti. Può essere unilaterale, quando la testa della mascella inferiore esce dalla fossa glenoidea da un solo lato, e bilaterale, quando si verifica su entrambi i lati..

Sintomi: durante un infortunio, si verifica un forte dolore nella mascella, che si irradia verso l'orecchio e la mascella stessa prende una posizione forzata: si sposta in avanti o si attorciglia su un lato. È impossibile chiudere la bocca. È difficile deglutire la saliva, inoltre, a causa della costante apertura della bocca, inizia a rilasciare di più. Il discorso è difficile. La diagnosi di dislocazione viene fatta solo da un aspetto della vittima, ma in seguito è necessario effettuare una radiografia per escludere una frattura aggiuntiva alla dislocazione.

Frattura della mascella

In questo caso, un ematoma appare sulla pelle, lividi, masticazione e linguaggio sono difficili, il morso cambia; si nota la salivazione. Questi sono gli stessi sintomi delle condizioni precedenti, pertanto una frattura può essere distinta da una dislocazione o contusione da una radiografia della mascella o da un ortopantomogramma..

Un segno incondizionato di una frattura, quando è completa, e non una crepa nell'osso, e con spostamento di frammenti, è un cambiamento nella posizione di una parte della mascella rispetto a un'altra, estensione della mascella o "scorrevole" sul lato.

Osteomielite traumatica

In questo caso, il gonfiore del viso non si attenua, ma entro 3-5 giorni inizia a crescere, diventa denso. Il dolore alla mascella aumenta, le condizioni generali peggiorano, la temperatura corporea aumenta.

Sublussazione cronica della mandibola

Questo è il nome dello stato quando, senza traumi visibili, ma semplicemente quando si apre la bocca quando si sbadiglia, si ride, si vomita, si tossisce o quando la mascella viene spostata lateralmente, "scivola" lateralmente o in avanti, e questo si ripete con ogni certo movimento. Ciò è dovuto al fatto che l'articolazione tra la testa della mascella inferiore e la cavità nell'osso temporale è circondata da tessuto fibroso che non ha elasticità. Una volta allungato, non fisserà più saldamente l'articolazione delle ossa, quindi, di volta in volta, si verifica la dislocazione abituale. È necessario trattare questa condizione: nell'articolazione, a causa della sua costante lesione, possono verificarsi malattie degenerative (artrosi o disfunzione).

Ascesso o flemmone

Possono anche apparire a seguito di lesioni. Per fare ciò, è necessario che l'oggetto traumatico stesso violi l'integrità della pelle o che un colpo con un oggetto contaminato cada su un'abrasione o una ferita già esistente.

I loro sintomi sono gli stessi delle procedure dentali.

Il trauma alla mascella superiore ha una patologia aggiuntiva

Se la lesione era nella mascella superiore, quindi:

  • lividi intorno agli occhi;
  • sanguinamento dal naso o dalle orecchie;
  • notare un fluido chiaro che fuoriesce dal naso o dall'orecchio senza segni di raffreddore,

è necessaria un'attenzione medica urgente, poiché stiamo parlando di una frattura della base del cranio.

Dolore dopo fissazione di frammenti di mascella

Se a una persona è stata diagnosticata una frattura della mascella, dopo di che è stata riparata con una stecca e fili, e dopo un po 'riapparve il dolore alla mascella, ciò può indicare:

  • danno ai denti (collo o legamenti), gengive con un filo che fissa la stecca;
  • ri-frattura che ha causato edema ed emorragia;
  • danno ai nervi con frammenti ossei;
  • sviluppato osteomielite post-traumatica, flemmone o ascesso.

Quando non ci sono altri sintomi oltre al dolore

Cause di dolore alla mascella senza disturbare le condizioni generali - malattie dei nervi periferici e dei vasi sanguigni.

Nevralgia del trigemino

Questo nervo, lasciando la cavità cranica, si dirama verso l'intera faccia. La sua irritazione o infiammazione provoca dolore molto grave. In questo caso, è interessato solo da un lato - a sinistra o a destra. Il dolore alla mascella si verifica quando il ramo inferiore di questo nervo è infiammato. È caratterizzato da attacchi notturni di bruciore acuto che non può essere alleviato dagli antidolorifici. Altro su Nevralgia della Trinità.

Nevralgia del nervo laringeo superiore

Il nervo laringeo superiore innerva la radice della lingua, la laringe e la faringe superiore. Quando è irritato, appare il dolore, localizzato sotto la mascella inferiore. È accompagnato da singhiozzo, tosse, sbavando. Il dolore si irradia a viso, orecchio, spalla e petto. Provocano un attacco di deglutizione, tosse, giri della testa.

Nevralgia glossofaringea

Qui, il dolore si fa sentire nella lingua, ma si irradia alla mascella, al torace, alla laringe. Gli attacchi di dolore non durano più di tre minuti e possono essere accompagnati da una bocca secca. Il dolore si intensifica con la pressione sulla mascella inferiore. Non ci sono disturbi nelle condizioni generali, la temperatura rimane normale.

Dolore odontogeno

La pulpite (infiammazione del fascio neurovascolare, localizzato all'interno del dente), la carie (distruzione dello smalto dei denti), l'inizio dell'ascesso parodontale (ascesso vicino al dente) si manifestano con un forte dolore nel luogo locale della mascella superiore o inferiore, che si intensifica di notte, che ha un carattere pulsante. In questo caso, l'area della radice di un dente malato è dolorosa alla palpazione, fa male quando il cibo morde con un dente. Risponde anche con dolore quando arriva una bevanda fredda o calda..

osteosarcoma

È un tumore maligno, come il cancro. Solo il cancro è un tumore che cresce dalle mucose e quelli che crescono da tessuto osseo, adiposo, nervoso o vascolare sono chiamati sarcomi. In questo caso, stiamo parlando di un tumore originato dall'osso della mascella inferiore o superiore. Si manifesta come una deformazione della mascella che si verifica dopo un periodo di dolore alla mascella e in tutto il viso. Inoltre, puoi trovare il punto nel mento o sotto l'occhio in cui si sente più dolore..

Osteoma osteoide

Il dolore in una delle mascelle è quasi sempre notato solo di notte. Per lungo tempo, non ci sono altri sintomi, con una crescita sufficiente di questo tumore maligno, l'asimmetria facciale diventa evidente.

Arterite dell'arteria facciale

In questo caso, il dolore si diffonde dal mento e dalla mascella inferiore al labbro superiore. Il dolore è grave, bruciore.

Se, oltre al dolore, la temperatura aumenta

Questo sintomo richiede un'analisi più dettagliata, a seconda della posizione..

Fa male nella mascella superiore

Queste possono essere le seguenti patologie (quasi tutti i sintomi sono discussi sopra):

  • Osteomielite della mascella superiore. È associato all'estrazione del dente, al trattamento errato della sinusite, all'estrazione del dente, all'impianto nella mascella superiore, al sollevamento errato del seno. Potrebbe far male alla mascella sinistra o alla destra.
  • Sinusite. Di solito questa malattia si sviluppa da un lato - a destra o a sinistra. È provocato da ipotermia, trauma al naso o al cranio, pulpite dei molari superiori, periodontite della mascella superiore. Sintomi della patologia: il dolore si irradia alla mascella, alla testa, all'orbita, ma puoi trovare il punto di massimo dolore vicino al naso. Inoltre, metà del naso è bloccata, il muco o il pus fuoriescono da esso (o da entrambe le narici), la voce diventa nasale e il muco scorre lungo la parte posteriore della gola.
  • Flemmone o ascesso in quest'area, accompagnato da gonfiore e tenerezza dei tessuti molli. La malattia è preceduta da una ferita aperta (con perdita dell'integrità della pelle) di questa zona, un foruncolo o un trattamento dei denti della mascella superiore.
  • La gengivite è un'infiammazione del rivestimento gengivale. Gengive infiammate e con esse l'intera mascella, fanno male, la temperatura aumenta e appare l'alitosi. Ulteriori informazioni sui sintomi e sul trattamento della gengivite.
  • Alveolite - infiammazione dell'incavo del dente dopo la sua estrazione.

Fa male nella mascella inferiore

Il dolore nella mascella inferiore con un aumento della temperatura può derivare da:

  • osteomielite;
  • gengivite;
  • alveolite: complicanze dopo l'estrazione del dente;
  • flemmone o ascesso sottomandibolare;
  • glossite - infiammazione della mucosa della lingua, che si verifica a causa della sua infezione da ustioni (chimiche o termiche) o lesioni. Con questa malattia, non solo la lingua fa male e il gusto cessa di essere sentito, ma anche la mascella fa male;
  • se è localizzato vicino all'orecchio ed è accompagnato da un aumento della temperatura corporea, molto probabilmente è l'otite media. In questo caso, potrebbe esserci una scarica di pus o fluido leggero dall'orecchio, con problemi di udito. L'otite è indicata da debolezza, affaticamento, perdita di appetito. Un sintomo caratteristico: il dolore aumenta con la pressione sul trago dell'orecchio (in particolare la cartilagine sporgente all'interno).

Dolore all'orecchio e alla mascella

Il sintomo, quando c'è dolore nell'orecchio e nella mascella, parla di:

  1. disfunzione dell'articolazione temporo-mandibolare. Questa malattia è più "soggetta" alle persone di età superiore ai 30 anni, in particolare a coloro che hanno subito un infortunio, l'artrite di questa articolazione, con una patologia del morso o dei muscoli masticatori. Si manifesta come mal di testa in una metà della testa, dolore alla mascella, che si irradia alla guancia, alla fronte, al tempio. La mascella si muove lungo una traiettoria disturbata. Con movimenti attivi della mascella, si avverte uno scricchiolio e un clic nell'articolazione vicino all'orecchio. La mascella potrebbe improvvisamente incepparsi.
  2. artrosi dell'articolazione temporo-mandibolare. Qui il dolore è costante, dolorante. Si sente uno scricchiolio quando si apre la bocca. Fa male aprire spalancata, così come chiudere troppo le mascelle. Anche la masticazione da questo lato fa male. È particolarmente difficile aprire la bocca al mattino, quindi diventa più facile.
  3. artrite dell'articolazione temporo-mandibolare. Principali sintomi: dolore vicino all'orecchio, crepitio, rumore, clic, scricchiolio nell'area articolare, scarsa mobilità, specialmente al mattino.
  4. otite media, cioè infiammazione dell'orecchio: esterna o media, situata più in profondità rispetto al timpano;
  5. carotidinia - irritazione delle terminazioni nervose vicino all'arteria carotide. Tale dolore è parossistico, inizia nella mascella superiore, si irradia al collo, all'orecchio, alla cavità orale, si diffonde in tutto il viso. La pressione sulla regione laterale del collo dal lato e appena sotto la mela di Adamo risponde con dolore acuto. Cause dei carotidini: emicrania, tumori dei tessuti molli situati vicino all'arteria carotide, dissezione dell'arteria temporale;
  6. nevralgia del nodo dell'orecchio. In questo caso, si verifica un dolore bruciante parossistico. Questo dolore va dal tempio, oltre l'orecchio, raggiunge la mascella inferiore, il mento, dà ai denti. Inoltre, i clic appaiono nell'orecchio, la salivazione aumenta. La causa della condizione è l'ipotermia, la tonsillite, la sinusite;
  7. sindrome dell'eritrootalgia. Qui l'orecchio fa più male della mascella. Il dolore si irradia alla fronte, alla mascella inferiore, alla parte posteriore della testa. Inoltre, l'orecchio diventa rosso. Cause della sindrome: spondilosi cervicale, disfunzione dell'articolazione temporo-mandibolare, danno al talamo e alcuni altri.

Se si verifica dolore durante la masticazione

Il dolore alla mascella quando la masticazione è un segno:

  • disfunzione dell'articolazione temporo-mandibolare;
  • artrite di questa articolazione;
  • artrosi dell'articolazione temporo-mandibolare.

Tutte queste malattie sono descritte in dettaglio sopra..

Inoltre, il dolore durante la masticazione può essere associato all'adamantinoma - uno dei tumori benigni che si sviluppa nello spessore della parte inferiore, meno spesso - la mascella superiore. La mascella aumenta di dimensioni, diventa difficile da masticare. Allo stesso tempo, il dolore appare e aumenta.

Il dolore si fa sentire sotto la mascella

Il dolore sotto la mascella è un sintomo di molte malattie:

  • Linfoadenite sottomandibolare. Questo è il nome dell'infiammazione dei linfonodi sottomandibolari. Ciò accade quando un'infezione arriva qui in caso di angina, periodontite, congiuntivite, foruncolosi facciale, carbonchio che appare sul viso. Per confermare la diagnosi, qui si sentono linfonodi dolorosi, elastici e mobili. Se quest'ultimo ha una consistenza solida, non si muove o è indolore, è necessario cercare dove viene metastatizzato il cancro.
  • Mononucleosi infettiva. Questa è una malattia virale in cui sono interessati molti gruppi di linfonodi, incluso il sottomandibolare. La patologia è accompagnata da un aumento della temperatura, sintomi di intossicazione non molto pronunciati (debolezza, sonnolenza, nausea, perdita di appetito). Maggiori informazioni sulla mononucleosi infettiva nei bambini.
  • Ipersensibilità alla glossalgia o alla lingua. Qui il dolore viene dato alla mascella inferiore, insorge dopo aver masticato cibi ruvidi e preso cibi acidi, piccanti, caldi o freddi.
  • Glossite - infiammazione della lingua. La lingua è marcatamente ispessita, rosso brillante. Se la patologia non viene trattata, possono svilupparsi flemmone sottomandibolare o ascesso.
  • Sialoadenite è un'infiammazione delle ghiandole salivari situate sotto la mascella. In questo caso, la temperatura aumenta, appare debolezza, aumenta la salivazione e diminuisce l'appetito. Una formazione dolorosa strettamente elastica è determinata dall'angolo della mascella.
  • Sialolitiasi. In questo caso, le pietre sono determinate nelle ghiandole salivari. Sotto la mascella inferiore - a sinistra oa destra - viene determinato il gonfiore, lo scarico purulento viene rilasciato nella bocca, la sua quantità è insignificante e la persona non la sente, ma l'odore in bocca diventa spiacevole.
  • La faringite è un'infiammazione della mucosa della gola. Sintomi: mal di gola, tosse e dolore che possono irradiarsi alla mascella.
  • Angina - infiammazione delle tonsille. In questo caso, la gola è molto dolorante, la temperatura aumenta e diventa doloroso ingoiare. Il mal di gola può irradiarsi alla mascella e all'orecchio.
  • Tumori delle ghiandole salivari, che si manifestano con dolori dolorosi di bassa intensità, localizzati sotto la mascella. Se il tumore è maligno, il dolore diventa sempre più intenso, la temperatura aumenta, i linfonodi sottomandibolari aumentano, la debolezza aumenta e il peso corporeo diminuisce.
  • Tumori della laringe, in cui il nervo laringeo è irritato. Il dolore in questo caso appare nella gola, si diffonde al petto, l'area sotto la mascella inferiore, l'orecchio. Inoltre, una persona è preoccupata per un nodo alla gola, difficoltà a deglutire prima cibi solidi e poi liquidi.
  • Frattura della mascella inferiore. I suoi sintomi sono descritti di seguito..

Se ti fa male aprire la bocca

Il dolore all'apertura della bocca può essere:

  1. acuto quando è sorto bruscamente e improvvisamente;
  2. cronico: esiste da molto tempo.

Dolore acuto

Tipico per i seguenti casi:

  • Contusione, frattura o lussazione dell'articolazione. Quindi si presenta dopo un colpo, una forte apertura della bocca, che cade sul viso. I sintomi tipici sono descritti sopra, nella sezione "Il dolore è apparso dopo l'infortunio".
  • Flemmone, ascesso o osteomielite. In questo caso, si verifica dopo una lesione o sullo sfondo di dolore prolungato al dente, tonsillite, varicella, estrazione del dente. I suoi sintomi si possono trovare anche nella sezione "Dopo l'intervento dentale" o "Dopo l'infortunio".
  • Se la mascella fa male dopo aver visitato il dentista, quando una persona ha tenuto la bocca spalancata per lungo tempo, ciò significa che si è formato un versamento nell'articolazione - liquido in eccesso prodotto dalla membrana articolare. In questo caso, devi avere pietà dell'articolazione per diversi giorni senza caricarla con masticare cibi solidi. Inoltre, applicare periodicamente bende fredde sulla zona articolare per 2-3 giorni. Se questa condizione non viene eliminata, può svilupparsi l'artrosi, una condizione degenerativa dell'articolazione..
  • Artrite Il dolore può verificarsi sullo sfondo dell'ipotermia, una malattia infettiva comune. Durante la masticazione, si avvertono scatti, scricchiolii, rumore nell'articolazione. Il dolore può essere dato all'orecchio.

Dolore cronico

Se ti fa male aprire la bocca al mattino, questa condizione scompare durante il giorno, potrebbe essere l'artrosi dell'articolazione temporo-mandibolare. Si verifica più spesso nelle persone che non hanno molari e il carico cade sulle ossa, non sui denti. Se non ci sono denti a destra, ti farà male aprire la metà destra della bocca. Se lasciato - quindi a sinistra.

Anche la disfunzione dell'articolazione temporo-mandibolare e l'artrosi dell'articolazione sopra descritte sono avvertite come dolore all'apertura della bocca. Fa male masticare, aprire forte la bocca. Il movimento è limitato al mattino, poi scompare.

Nevralgia del trigemino. È descritto nella sezione "Quando non ci sono altri sintomi oltre al dolore".

Quando il dolore alla mascella è accompagnato da un peggioramento della condizione

Sulla destraSinistraLa temperatura è aumentataDebolezza, sonnolenzaAltri sintomi
Fa male nella mascella superioreArterite temporale (i grandi vasi dell'arteria carotidea si infiammano)non
  • forte mal di testa, che si irradia alla parte posteriore della testa e delle tempie, di carattere pulsante;
  • visione doppia;
  • cecità transitoria;
  • ridotta chiarezza visiva;
  • dolore del cuoio capelluto quando viene toccato o graffiato;
  • perdere peso;
  • gonfiore, noduli, indolenzimento nell'area del tempio.
Osteoblastoclastoma (tumore del tessuto osseo)Il dolore alla mascella aumenta, si trova una fistola sulla pelle del viso. Un gonfiore rosa pallido è visibile sulle gengive
Cancro (un tumore che si sviluppa dalla pelle e dalle mucose)Rimane normale per molto tempoNelle ultime fasiDolore alla mascella che si accumula
osteomielite-
Ascesso o flemmoneGrave gonfiore della mascella che rende difficile l'apertura della bocca. Potrebbero esserci nausea e vomito a causa di intossicazione
Dolore alla mascella inferioreLe stesse malattie della mascella superiore
-Angina pectorisnonnonIl dolore si verifica quando si cammina velocemente, si cammina contro il vento, accompagnato da dolore nella parte sinistra del torace o nella mano sinistra (o solo il mignolo). Diventa più facile dopo un breve riposo, prendendo una compressa di nitroglicerina
-Infarto miocardicoIl dolore è molto forte, localizzato più nella metà sinistra dello sterno, di lunghezza significativa. È provocato dallo stress emotivo o dallo sforzo fisico. Può essere accompagnato da perdita di coscienza o aritmia
Colecistite acuta-Il dolore è più a destra sotto la costola, dà alla mascella inferiore destra. C'è anche amarezza in bocca, feci molli o costipazione, avversione ai cibi grassi

Il sintomo del dolore nella mascella non è un sintomo "insignificante", perché può indicare non solo la carie (che può essere complicata dal flemmone della regione maxillo-facciale). I tumori ossei maligni si danno anche con lo stesso segno. Solo i medici - dentisti, neuropatologi, otorinolaringoiatri o cardiologi - possono determinare la causa esatta del dolore alla mascella. Anche le persone con istruzione medica superiore, non incluse in queste tre categorie, vanno dai loro colleghi per un esame, dal momento che è impossibile stabilire l'eziologia da soli..

E 'Importante Conoscere La Gotta