Il dolore non può essere ignorato: può portare alla disabilità.

Nella maggior parte dei casi, il disagio nel tallone non richiede cure mediche urgenti. Ma ci sono eccezioni.

Quando è necessario consultare un medico il più presto possibile

Immediatamente Heel Pain vai al pronto soccorso o chiama un'ambulanza se:

  • dolore acuto e acuto al tallone subito dopo l'infortunio;
  • hai un forte dolore e noti che c'è evidente gonfiore nella zona del tallone;
  • non puoi allungare il piede, stare in piedi o camminare normalmente;
  • dolore (nemmeno acuto) nel tallone accompagnato da febbre, intorpidimento e formicolio palpabile al piede.

Se non si hanno i sintomi di un'emergenza, scopriremo cosa potrebbe portare a disagio..

Perché i talloni fanno male?

La causa più comune di Heel Pain è uno sforzo fisico eccessivo sul piede. È più comunemente visto in coloro che:

  • è in sovrappeso;
  • passa molto tempo in piedi (ad esempio, lavorando al banco);
  • ha i piedi piatti;
  • porta pesantezza;
  • è impegnato in jogging o altra attività fisica in scarpe scomode con scarso assorbimento degli urti;
  • indossa scarpe molto strette, così come scarpe con tacchi ultimi, sul collo del piede o troppo alti inappropriati.

Ognuna di queste situazioni può portare al fatto che i tessuti molli sono schiacciati nel piede o le terminazioni nervose sono pizzicate. E questo riverbera con il dolore che si manifesta immediatamente dopo uno sforzo fisico o camminando con scarpe scomode..

Tale dolore non è pericoloso. Nella maggior parte dei casi, scompare da solo e ti incoraggia solo a essere più attento ai tuoi piedi: non torturare i piedi con carichi eccessivi o scarpe scomode.

Tuttavia, a volte lesioni gravi possono causare dolore. O sviluppato sullo sfondo di stress costante o altri fattori della malattia.

1. Frattura

L'osso del tallone è il più grande del piede. È molto forte e può sopportare carichi pesanti. Ma se decidi di saltare da un'altezza e atterrare su gambe dritte, il colpo potrebbe essere troppo forte, l'osso si spezzerà. La frattura è accompagnata da un leggero scricchiolio e si fa sentire con dolore acuto, edema, incapacità di calpestare il piede. Tale lesione richiede cure mediche immediate..

2. Fascite plantare

Questo è il nome dell'infiammazione del legamento piatto (fascia) che collega il calcagno alle basi delle dita. Di norma, la fascite si verifica a causa di distorsioni e carichi regolari sul piede, che causano micro-lacrime permanenti del legamento..

La fascite può essere riconosciuta da diverse caratteristiche:

  • il dolore è localizzato tra l'arco del piede e il tallone stesso;
  • se stai in piedi, è difficile e doloroso per te alzare le dita dal pavimento;
  • il dolore si attenua quando ti corichi o ti siedi e peggiora non appena inizi a camminare.

3. Tendinite del tendine di Achille

Afferrare il tallone con due dita, quindi farle scorrere fino al polpaccio. Appena sopra il tallone, nella parte più sottile della gamba, lo sentirai: il tendine di Achille.

È considerato il tendine più forte e più resistente nel corpo umano. Tuttavia, la sua risorsa non è infinita. Con l'età, il tendine perde la sua elasticità, diventa meno forte. Per questo motivo, sotto carichi, compaiono micro-rotture, che portano allo sviluppo di infiammazione - tendinite.

La tendinite da Achille si verifica spesso nelle persone di età superiore ai 40 anni che improvvisamente decidono di iniziare a correre. Inoltre, l'infiammazione può essere provocata da piedi piatti, l'abitudine di praticare sport senza un riscaldamento preliminare o un uso prolungato a lungo termine di scarpe scomode.

Puoi suggerire la tendinite con i seguenti sintomi:

  • hai dolore non solo nei talloni, ma anche nelle caviglie;
  • quando si cerca di stare in punta di piedi, il dolore copre i muscoli del polpaccio.

4. Borsite calcaneare

La borsite (dal Lat. Bursa - una borsa) è un'infiammazione delle borse periarticolari (frese) - capsule con liquidi che circondano le articolazioni. Ci sono tre di questi sacchetti nella zona del tallone. Uno si trova dove il tendine di Achille si attacca all'osso del tallone. Il secondo è tra l'osso del tallone e la pelle della pianta del piede. Il terzo è tra il tendine di Achille e la pelle. L'infiammazione di una qualsiasi di queste frese è chiamata borsite calcaneare..

È provocato da vari fattori. Quindi, la borsite del tallone è considerata una malattia professionale degli atleti - gli stessi giocatori di football o gli stessi atleti che sovraccaricano le gambe e spesso si fanno male. L'infiammazione si sviluppa anche nelle donne che hanno camminato per anni in scarpe scomode con tacchi sottili e lunghi. Tuttavia, un'infezione che è entrata nelle sacche periarticolari a volte porta alla borsite..

Puoi riconoscere la borsite da un dolore sordo al tallone e appena sopra, nella parte inferiore del tendine di Achille.

5. Altre malattie

In rari casi, Heel Pain può causare dolore al tallone:

  • artrite reumatoide e reattiva;
  • gotta;
  • osteomielite (infezione ossea);
  • gonfiore osseo;
  • sarcoidosi.

Cosa fare se i talloni fanno male

La natura del dolore è importante. Se appare solo occasionalmente, dopo l'esercizio o lunghe camminate con scarpe scomode, è molto probabile che possa essere affrontato a casa. Gli esperti della rinomata risorsa medica Mayo Clinic raccomandano di farlo.

  • Riposa le gambe. Evita attività che aumentano il carico sui talloni: cerca di non correre, non sollevare oggetti pesanti, non stare in un posto troppo a lungo.
  • Per ridurre il dolore, applica qualcosa di freddo sui talloni. Ad esempio, un sacchetto di ghiaccio o verdure congelate avvolto in un tovagliolo sottile. Ripetere la procedura tre volte al giorno per 15-20 minuti fino a quando il disagio scompare.
  • Scegli le scarpe più comode. Non dovrebbe esercitare pressione, ma deve fornire un buon assorbimento degli urti quando si cammina. E sarebbe bello se il tallone non è più alto di 2,5 cm.
  • Se il dolore ti tiene sulle punte dei piedi, prendi un antidolorifico da banco. Ad esempio a base di ibuprofene.

Se i talloni fanno male costantemente per due o più settimane e il disagio non si attenua, anche quando stai mentendo, contatta un terapista, un traumatologo o un ortopedico. È necessaria una consultazione specialistica per escludere possibili patologie del piede. Il medico scoprirà qual è esattamente la causa del dolore persistente e prescriverà il trattamento necessario.

Può includere terapia fisica, farmaci antinfiammatori e persino chirurgia. Tuttavia, l'ultimo punto viene utilizzato solo nei casi più estremi. Molto probabilmente sarai in grado di sbarazzarti del dolore usando metodi meno sofisticati. Basta non ritardare la visita dal medico..

Tacco dolorante sul lato dall'esterno

Dov'è il calcagno

Uno dei fattori che le persone devono alla loro postura eretta è la presenza di un tallone. Si basa sull'osso del tallone con tessuto adiposo e pelle che si estende da esso. Il ruolo principale appartiene allo strato lipidico: deprezzamento.

L'osso del tallone ha una forma specifica, quindi se cambia, quindi, prima di tutto, la colonna vertebrale e il midollo spinale racchiuso in esso, che protegge, viene ferito. Per struttura, l'osso appartiene allo spugnoso, che è una delle ossa più fragili del corpo umano..

Dal tessuto osseo partono tendini, muscoli e legamenti, all'interno dei quali si trovano i vasi sanguigni. In caso di lesioni di uno di questi componenti, può iniziare l'infiammazione, che è accompagnata da edema dei tessuti adiacenti, iperemia (arrossamento) della pelle. L'infiammazione è caratterizzata da dolore al tallone laterale. Può apparire dal lato, sia dall'esterno che dall'interno..

Eziologia del dolore al tallone

Le tendenze della moda sono la causa di molte malattie. Neanche il tallone ha lasciato questo destino. Tacchi alti, tacchi a spillo, scarpe scomode: tutto ciò ha un effetto dannoso sull'osso del tallone, che porta alla sua deformazione e, di conseguenza, al dolore. Ma non pensare che solo il gentil sesso sia propenso a questo. Il dolore colpisce anche gli uomini che sacrificano la comodità dei loro piedi..

Le scarpe alla moda non sono l'unico colpevole per il dolore al tallone laterale. Anche uno stile di vita sportivo porta a questo, perché una lesione dell'apparato legamentoso delle articolazioni può provocare non solo dolore all'interno del tallone, ma anche dolore al tallone. La natura del dolore può essere instabile ed essere espressa da una sensazione di grave disagio (ad esempio, dolore lancinante).

Quando il tallone all'interno del piede fa male, i motivi possono essere:

  • l'osteoporosi;
  • tendinite (infiammazione dei tendini);
  • danno all'integrità del tallone;
  • gotta;
  • artrite (reumatoide e reattiva);
  • usando scarpe scomode;
  • carico del tallone prolungato.

Caratteristiche del dolore

Il dolore può essere ignorato, ma è impossibile non sentirlo. A questo proposito, si deteriorano sia l'umore che lo stato generale della salute umana. Molte persone sono sicure di poter fare a meno del trattamento, perché il dolore al tallone, come il dolore al tallone laterale, può andare via da solo. Ma questa è un'illusione. La sindrome del dolore continuerà fino a quando la sua causa non sarà eliminata.

Di norma, il tallone sul lato fa male, e questo è caratterizzato da un dolore doloroso prolungato. C'è spesso dolore dietro il tallone, che è indicato come cucitura. Tuttavia, la maggior parte di coloro che cercano un aiuto professionale si lamentano del dolore bruciante che peggiora quando si cammina.

La diversa genesi delle cause provoca diversa natura e localizzazione del dolore. Quindi, le malattie infiammatorie croniche (gotta, artrite) colpiscono separatamente ogni tallone con dolore costante, aggravato dal camminare. Vale la pena notare che la sua estinzione non si verifica la sera, ma al contrario, il dolore aumenta ancora di più durante la notte. È localizzato sul lato, all'esterno del tallone, proprio dietro l'articolazione, dove gli urato (sali di acido urico) si depositano nel fuoco dell'infiammazione.

Se una persona è ferita e / o un piede slogato, allora il tallone sulla parte esterna del piede fa male. In assenza di assistenza tempestiva, il dolore si intensificherà. L'unica via d'uscita è immobilizzare (immobilizzare) l'articolazione applicando una benda di fissaggio attorno alla lesione.

Non dimenticare la possibilità di infezione batterica dei tessuti molli e dei tendini del tallone, che può portare ad un aumento del dolore.

Artrite reumatoide

Il dolore nella parte posteriore del tallone è una delle manifestazioni dell'artrite reumatoide. Questo disturbo è una delle malattie più terribili e pericolose per le articolazioni, poiché ha una natura autoimmune, cioè è provocato dal corpo stesso.

Ad un certo punto, un trigger (un trigger) viene attivato all'interno del corpo e l'immunità di una persona cessa di percepire le cellule del suo corpo come proprie. Per lui, diventano alieni, il che significa che devono essere attaccati e distrutti. Pertanto, il corpo ha costantemente un focus di infiammazione, che nel tempo è localizzato e inizia a distruggere le articolazioni degli arti inferiori.

La prima manifestazione sarà il dolore al tallone, più vicino alla parte posteriore di esso e alle dita dei piedi. Questa malattia è caratterizzata da un decorso graduale. All'inizio, una persona si preoccupa solo dei dolori del mattino, ma scompare con un massaggio. Ma l'attività fisica durante il giorno successivo può provocare una ricaduta del dolore. La malattia progredisce rapidamente, coinvolgendo anche gli organi interni, quindi è inaccettabile ignorare i primi sintomi sotto forma di dolore al tallone.

La causa di questo tipo di artrite è di solito chiamata complicanze dopo precedenti infezioni. Tra questi, influenza, virale e raffreddore sono spesso distinti..

I sintomi dell'artrite reumatoide sono piuttosto scarsi. Di norma, si manifesta con un aumento della temperatura corporea, un deterioramento dell'appetito e l'apatia nel paziente. La rigidità nei movimenti si verifica a causa di dolore acuto al tallone (quando si tratta delle articolazioni dell'arto inferiore).

Il trattamento è ridotto alle seguenti procedure:

  • Terapia fisica;
  • fisioterapia;
  • trattamento sintomatico (antidolorifici e / o farmaci antinfiammatori);
  • farmaci antireumatici (immunosoppressori, farmaci antineoplastici);
  • massaggio.

L'artrite reumatoide è caratterizzata da remissione incompleta, tuttavia la diagnosi precoce della malattia aumenta le possibilità di una diminuzione della sua ulteriore progressione.

Cos'è l'osteoporosi

L'osteoporosi con il suo nome dice già cosa porta a: porosità (porosità) delle ossa. Lo fa eliminando i minerali dallo scheletro. Di conseguenza, diventa fragile. Poiché l'osso del tallone è il più grande del piede, è più esposto a questo processo, il che significa che è più soggetto a deformazioni e fratture. Ciò si manifesta con dolore all'interno del tallone. L'osteoporosi è insidiosa nel suo decorso latente (latente), il che complica la diagnosi tempestiva.

L'osteoporosi può essere causata da quanto segue:

  • alcolismo;
  • dieta irrazionale;
  • mestruazioni tardive;
  • menopausa precoce;
  • lattazione prolungata;
  • fumo eccessivo;
  • carenza di vitamina D..

Con una mancanza di minerali, il corpo deve ridistribuire il carico in modo diverso, poiché la colonna vertebrale non può più far fronte a questa funzione. Ciò può causare dolore al tallone, sia lateralmente che dall'interno..

Poiché il decorso della malattia è particolarmente latente, anche i minimi sintomi aiuteranno a stabilire la diagnosi corretta prima. Questi sintomi sono:

  • dolore al tallone dal lato, dall'interno;
  • mal di schiena;
  • scoliosi;
  • cambiamenti spontanei nella crescita;
  • assenza o debole formazione di callo (a causa della quale le ossa non guariscono bene).

La prevenzione della malattia consiste nell'uso di alimenti ricchi di composti di calcio. Vale anche la pena di reintegrare la carenza di vitamina D (con l'aiuto dei suoi analoghi, prendere il sole). La correzione della dieta e la prescrizione di farmaci avvengono solo sotto la guida di uno specialista. La remissione completa nell'osteoporosi è praticamente inesistente.

Metodi di trattamento

Prima di iniziare il trattamento farmacologico, è necessario ridurre l'attività fisica sul piede. Per questo, il medico può prescrivere l'uso di scarpe ortopediche, supporti del collo del piede. Tutto questo è selezionato esclusivamente individualmente. Se ci sono lesioni, focolai di infiammazione, il medico prescrive un ciclo di farmaci.

Il trattamento deve necessariamente aver luogo sotto la supervisione di un medico.!

Ricorda di eliminare la causa, non i sintomi..

Efficace nel trattamento del dolore al tallone e della terapia fisica. Forse la nomina di massaggio, elettroforesi, crioterapia.

Spesso, il dolore al tallone può essere causato dall'affaticamento delle gambe, ma ricorda che questo può essere un sintomo di una grave malattia..

Malattie - si innesca

Varie malattie possono provocare disagio ai piedi, che devono essere trattati sotto la supervisione di un buon specialista. Il fatto è che le forme trascurate di malattie delle gambe portano inevitabilmente a gravi violazioni dell'attività motoria e più a lungo la malattia non viene trattata, più difficile sarà il processo..

Sperone calcaneare

Spesso, la suola può ferire con uno sperone di melassa, questa è una malattia in cui appare una crescita sull'osso del tallone. Di solito ha una forma appuntita e ferisce i tessuti circostanti, appare dolore, infiammazione e nel tempo la condizione peggiora solo.

Ci sono molte ragioni per l'insorgenza di una tale malattia, questo è uno stile di vita scorretto e l'uso di scarpe dannose e uno stress eccessivo ai piedi. Se una persona trascorre molto tempo in piedi e allo stesso tempo è anche in sovrappeso, molto probabilmente avrà problemi ai piedi.

Lo sperone calcaneare viene trattato in modo conservativo nelle fasi iniziali e in forme avanzate, se il dolore diventa costante e i tessuti vengono regolarmente infiammati, l'accumulo viene rimosso chirurgicamente. Il trattamento chirurgico termina sempre con una riabilitazione a lungo termine, una persona non può camminare e lavorare normalmente fino a quando la gamba non è completamente guarita.

Il trattamento conservativo prevede l'uso di farmaci e vari metodi per combattere l'infiammazione e la crescita stessa. Di solito il medico prescrive fisioterapia, terapia fisica, massaggi e bagni terapeutici e impacchi. I rimedi popolari aiutano ad alleviare l'infiammazione nei tessuti e rimuovono alcuni dei farmaci antinfiammatori, quindi l'uso di metodi popolari è molto importante per una tale malattia

Artrite, artrosi, gotta

Spesso malattie articolari come l'artrite, l'artrosi e la gotta diventano la causa del dolore all'esterno del piede. Tutte queste malattie causano infiammazione nei tessuti delle articolazioni e un cambiamento nella natura degenerativa, a causa della quale l'attività motoria del piede viene interrotta e appare il dolore..

Le cause dell'infiammazione articolare possono essere molte, eccone alcune:

  • Disturbi autoimmuni;
  • Predisposizione ereditaria;
  • Violazione della circolazione sanguigna nell'articolazione;
  • Disturbi metabolici nel corpo;
  • Carenza di vitamine, cattiva alimentazione;
  • Stile di vita passivo;
  • Affaticamento cronico, stress;
  • Frequenti raffreddori e infezioni, malattie infiammatorie di organi e tessuti molli.

Il dolore ai piedi con problemi articolari può manifestarsi in diversi modi, quindi con la gotta, la malattia si manifesta in un dolore molto intenso e gonfiore dell'articolazione colpita, un attacco gottoso dura diversi giorni e passa rapidamente. Ma con l'artrite e l'artrosi, il dolore aumenta gradualmente, all'inizio è lieve, ma nel tempo la malattia progredisce e la condizione peggiora.

In alcune forme di malattia, può essere indicato l'assunzione di antibiotici, citostatici, vitamine e farmaci che migliorano il metabolismo nel corpo. In casi particolarmente gravi, può essere prescritta un'operazione in cui l'articolazione viene rimossa e sostituita con una protesi. Ma tale operazione è considerata difficile e difficile e ha molte controindicazioni, quindi non viene eseguita per tutti i pazienti..

Lesione al piede

Spesso il piede fa male dall'esterno dal lato dopo una lesione, può essere una frattura delle ossa del piede, distorsioni di muscoli e tendini, dislocazione dell'articolazione della caviglia e grave contusione. Il trauma è spesso accompagnato da edema, lividi e il dolore può essere acuto o sopportabile, ma dolorante.

Le fratture da fatica sono fratture che possono verificarsi in qualsiasi osso del piede. A seconda della posizione della frattura, il dolore può apparire all'esterno del piede, nel tallone o più vicino alle dita dei piedi. E tali fratture compaiono se una persona aumenta bruscamente il carico sulle gambe, ad esempio, improvvisamente ha giocato a calcio per diverse ore o ha corso molto, con uno stile di vita passivo costante.

È importante capire che gli sport sono la base della salute, ma devono impegnarsi ad aumentare gradualmente il carico, senza fanatismo. Quindi, se una persona ha condotto uno stile di vita passivo per tutta la vita e improvvisamente vuole diventare un campione olimpico in una settimana, tali impulsi possono finire male, con fratture, distorsioni e lussazioni, quindi dovrai dimenticare gli sport per qualche altro mese.

Il trattamento delle lesioni consiste nella completa immobilizzazione dell'arto, alla persona vengono prescritti anestetici, preparati di calcio per fratture, per fusione ossea accelerata. In caso di lussazioni, il medico imposta prima l'articolazione e, in caso di distorsioni, vengono utilizzati pomate speciali per il trattamento. Il trattamento di qualsiasi lesione termina con un corso di fisioterapia, esercizi di fisioterapia e altre procedure sanitarie.

Problemi vascolari

Se i vasi nell'area della gamba sono interessati, i tessuti mancano di nutrienti, le cellule iniziano a morire e appare il dolore. Di norma, i problemi vascolari si manifestano nella fase iniziale con i seguenti sintomi:

Il dolore al piede dall'esterno dal lato appare con malattie vascolari come l'aterosclerosi, la malattia di Raynaud, l'endarterite obliterante e la malattia può verificarsi anche con diabete mellito, con ampia vasculite. In tutti i casi, è richiesto un trattamento complesso sotto la supervisione di specialisti, può essere conservativo e rapido.

L'operazione è di solito prescritta in casi più avanzati, una nave può essere bypassata o l'area interessata può essere sostituita con protesi; nell'aterosclerosi, una sezione della nave con un trombo viene solitamente rimossa. Nelle fasi iniziali della malattia, viene trattato con metodi di fisioterapia e farmaci speciali..

È importante capire che le malattie articolari sono molto pericolose, pertanto in questo caso l'automedicazione non deve essere eseguita. Una terapia errata e prematura porterà inevitabilmente a gravi complicazioni, può essere l'amputazione completa degli arti a causa della cancrena o persino un ictus e la morte del paziente a causa di un coagulo di sangue distaccato.

Tendinite peroneale

Con la tendinite, a causa dell'impatto di fattori negativi sulle gambe, si verifica un processo infiammatorio nei tendini del piede. Questa malattia è accompagnata da un forte dolore, specialmente quando si sposta, e se non viene curata, l'infiammazione si diffonderà al tessuto muscolare del piede e la condizione peggiorerà notevolmente.

I seguenti motivi provocano la malattia:

  • Malattie infettive delle articolazioni;
  • Assunzione di determinati farmaci;
  • Anomalie congenite del sistema muscolo-scheletrico;
  • Attività fisica intensa, ad esempio da atleti professionisti, addetti ai lavori, minatori, ecc.
  • Lesione al tendine;
  • Cambiamenti degenerativi legati all'età.

Il trattamento della tendinite è generalmente complesso e conservativo. Al paziente vengono prescritti una serie di farmaci, inviati per la fisioterapia, inoltre, può essere mostrato l'uso di bende ortopediche, un buon effetto nel complesso è fornito dal trattamento secondo le ricette della medicina tradizionale.

Diagnostica

Solo uno specialista qualificato può diagnosticare e prescrivere correttamente il trattamento, quindi, se il piede fa male dal lato dall'esterno, dovresti assolutamente consultare un medico. Certo, le cause del dolore possono essere moltissime, anche la banale fatica. Ma è indispensabile escludere una patologia grave..

Di solito, alla prima visita, il medico esamina il paziente, pone domande sulla sua salute, se recentemente ci sono stati infortuni, dove lavora la persona e come vive. L'ereditarietà svolge un ruolo importante nella diagnosi, quindi vale la pena ricordare se i parenti delle malattie sopra descritte.

Sulla base dell'esame e del colloquio, il medico può immediatamente fare una diagnosi preliminare e prescrivere al paziente di assumere antidolorifici e la persona viene anche inviata a sottoporsi a una serie di studi per trovare la causa esatta della malattia e confermare la diagnosi. In genere, al paziente viene eseguita un'ecografia e una radiografia del piede, che di solito è sufficiente per vedere il problema. Altri studi possono essere ordinati a discrezione del medico.

Primo soccorso

I medici raccomandano vivamente che se si avverte dolore ai piedi, consultare un medico il prima possibile. L'automedicazione non ne vale la pena, poiché esiste il rischio di non notare una malattia grave, quindi possono verificarsi complicazioni pericolose per la salute e persino la vita.

Ma vale la pena notare che ci sono momenti in cui il dolore ha superato improvvisamente e devi liberartene urgentemente, ma non c'è modo di andare dal medico in questo momento. In una situazione del genere, puoi provare a sbarazzarti del dolore a casa, ma se il problema si ripresenta, non dovresti rimandare la visita dal medico..

  • Se le gambe sono gonfie e doloranti dopo una dura giornata di lavoro, un bagno di camomilla aiuterà ad alleviare i sintomi spiacevoli, dopo di che puoi strofinare il piede dolorante con un unguento di ibuprofene, secondo le istruzioni. L'ibuprofene è un farmaco antinfiammatorio non steroideo che allevia rapidamente il dolore e riduce l'infiammazione. Per alleviare il gonfiore, si consiglia di sdraiarsi e posizionare un cuscino sotto i piedi in modo che i piedi siano più alti della testa..
  • Se c'è un forte dolore nell'articolazione, è gonfio e molto doloroso, devi immobilizzare completamente la gamba posizionandola su un cuscino. L'assunzione di un farmaco antinfiammatorio non steroideo, secondo le istruzioni, aiuterà a sbarazzarsi del dolore articolare. Puoi anche fare impacchi con erbe per alleviare l'infiammazione. Per la gotta, si consiglia di applicare ghiaccio secco avvolto in un asciugamano sull'articolazione infiammata per 10-15 minuti. Il freddo aiuta ad alleviare l'infiammazione, ma è molto importante non sovraesporre il ghiaccio per evitare il congelamento.
  • Se il dolore appare dopo una lesione, la gamba è gravemente gonfia, arrossata o blu, è necessario visitare un pronto soccorso il prima possibile, poiché tali sintomi sono un segno di una frattura. Quando si trasporta un paziente, è necessario immobilizzare completamente l'arto, per questo è possibile utilizzare una tavola di legno, appoggiarvi il piede e fissarlo con una benda o un panno pulito.

Perché si verifica il dolore

Il dolore al tallone laterale sia dall'esterno che dall'interno può causare cause non patologiche. Ad esempio, indossare scarpe scomode (tacchi stretti o alti), un forte aumento di peso, carichi insoliti per la casa o per lo sport. I sintomi possono essere associati a stanchezza, sforzo eccessivo, ipotermia o surriscaldamento. Spesso c'è una condizione in cui fa male solo il piede destro o sinistro. Se i motivi elencati sono esclusi, ma il dolore persiste, è necessario consultare un medico.

Malattie con questo sintomo

Il dolore al tallone laterale dall'interno può verificarsi con le seguenti malattie:

  • spondilite anchilosante (malattia articolare cronica);
  • borsite (infiammazione della capsula articolare, che si verifica con uno stress eccessivo sull'articolazione);
  • malattie infettive di varia origine (ad esempio la sfera genito-urinaria);
  • piedi piatti (deformità dei piedi con violazione delle loro funzioni intrinseche);
  • gotta (una malattia che si verifica a causa di una violazione del metabolismo delle proteine ​​nel corpo, caratterizzata da un aumento del contenuto di acido urico nel sangue);
  • sperone calcaneare o fascite plantare (un allargamento dell'osso del tallone sul lato della suola che ha la forma di una spina o di una lama);
  • artrite reumatoide (una malattia del tessuto connettivo con una lesione primaria delle piccole articolazioni);
  • trauma (lussazione, contusione, frattura) che porta all'infiammazione dei muscoli e dei tendini adiacenti.

Specialisti e trattamenti adatti

Prima di tutto, è necessario contattare un terapista che consiglierà il paziente in base alle sue caratteristiche individuali, dare una raccomandazione quale specialista contattare: un chirurgo, neurologo, ortopedico, reumatologo, specialista in malattie infettive.

Per chiarire la diagnosi, è possibile prescrivere:

  • esami del sangue e delle urine;
  • ultrasuoni;
  • raggi X;
  • elettromiografia;
  • imaging a risonanza magnetica o tomografia computerizzata.

Lo specialista selezionerà e prescriverà al paziente un trattamento terapeutico e fisioterapico adeguato, possibilmente - massaggi, esercizi terapeutici.

Per normalizzare l'afflusso di sangue nel piede, il medico consiglierà al paziente di indossare scarpe che gli saranno comode: suole morbide e flessibili, senza tacchi alti. Potrebbe essere necessario passare a modelli ortopedici. Con i piedi piatti, sono richieste almeno solette ortopediche.

Nel caso di un processo infiammatorio nel piede, possono essere prescritti steroidi, farmaci sistemici e locali.

Se il trattamento terapeutico non fornisce il risultato atteso, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

Metodi di sollievo dal dolore

I metodi per alleviare il dolore dipendono dall'origine e dalla natura del dolore.

Con borsite e artrite, il tessuto connettivo che corre lungo tutto il piede è interessato. Il dolore spesso attira la natura. Diminuisce se fai un leggero massaggio. Si verifica un'esacerbazione con una maggiore attività fisica, ad esempio durante lunghe camminate o salendo le scale, il che significa che tali carichi dovrebbero essere evitati.

Con la fascite (sperone calcaneare), i metodi popolari aiutano. Uno di questi sta immergendo il piede nella sabbia calda. La sabbia pulita del fiume viene riscaldata nel forno e, posizionando una teglia sul pavimento, abbassare i piedi in essa. Questo non solo riduce il dolore, ma rallenta anche l'infiammazione..

Un altro modo è comprimere con il ravanello nero grattugiato. Il ravanello ben lavato viene tritato su una grattugia fine. La pappa risultante viene applicata su un pezzo di garza e un impacco viene applicato sul tallone. La riconciliazione è chiusa con polietilene, fissato con un bendaggio elastico. Gli impacchi vengono ripetuti per diversi giorni..

Il piede infortunato richiede riposo, nelle prime ore dopo l'infortunio, un impacco freddo dà un buon effetto, gel di raffreddamento e unguenti con un effetto analgesico possono essere utilizzati.

Con un attacco di gotta, è necessario prendere una posizione sdraiata, sollevare le gambe sopra il livello del corpo. Un rapido effetto analgesico è fornito da un impacco da una miscela di Dimexide (30 ml) e novocaina (50 ml). La garza imbevuta di tale soluzione viene applicata sul punto dolente, coperta con un film e un panno caldo. Tenere premuto per non più di un'ora. Questo metodo può essere utilizzato a casa se non è possibile chiamare un medico..

Per accelerare l'escrezione di acido urico, si consiglia di consumare molti liquidi: bere infusi di erbe, brodo di rosa canina, acqua pulita.

Nei casi in cui si tratta di un'infezione, è necessario iniziare il trattamento della malattia di base per eliminare il dolore..

La sindrome del dolore di qualsiasi origine può essere alleviata o ridotta con un semplice rimedio popolare: pediluvi contrastanti. I piedi vengono alternativamente abbassati prima in freddo, poi in acqua calda. Un ulteriore effetto analgesico e preventivo è fornito dall'aggiunta di soda, decotti o estratti di piante medicinali (camomilla, eucalipto), olio essenziale dell'albero del tè all'acqua.

Misure preventive

La prevenzione del dolore al tallone è associata alla rilevazione e al trattamento tempestivi delle malattie comuni, un atteggiamento sano nei confronti del proprio corpo.

  1. Indossa scarpe comode e comode per i tuoi piedi. Evita i tacchi alti. Usa solette ortopediche, soprattutto se i piedi piatti sono a rischio.
  2. Mantieni i tuoi piedi igienici. Fai un pediluvio settimanale, rimuovi la pelle ruvida dai piedi con una pietra pomice, applica una crema preventiva ai piedi.
  3. Evita situazioni traumatiche, sovraccarico di lavoro, stress eccessivo a lungo termine sulle gambe.
  4. Esegui quotidianamente esercizi igienici mattutini. È bene iniziare una serie di esercizi con un riscaldamento per i piedi, mentre si è ancora a letto: flessione ed estensione delle dita dei piedi, movimenti di rotazione del piede. Il complesso dovrebbe includere vari esercizi per riscaldare tutti i gruppi muscolari.
  5. Quando pratichi sport, osserva un aumento uniforme dei carichi.
  6. L'eccesso di peso è la causa della deformazione dei carichi sui piedi e di possibili lesioni. È necessario controllare il peso, adottare misure per ridurre il peso in eccesso: si consiglia alle persone in sovrappeso di indossare scarpe ortopediche.
  7. Consultare un medico in modo tempestivo, curare le malattie identificate.
  8. Mantenere lo stato di salute generale del corpo, monitorare la dieta, evitare cibi piccanti, grassi e salati, consumare una quantità sufficiente di acqua potabile giornaliera (almeno 1,5 litri).

In caso di dolore al tallone, la regola generale è che qualsiasi malattia è più facile da prevenire che da curare.

Il tallone fa male dal lato dall'interno fa male a calpestare come trattare

Il tallone è il principale ammortizzatore del corpo umano, che consente alle persone di stare in piedi e camminare con la schiena dritta. L'osso del tallone si trova nella parte posteriore del piede. È protetto dal tessuto adiposo, che assume l'intero carico quando si cammina, si salta o si colpisce.

Durante l'attività del corpo, il tallone è sotto pressione costante e l'effetto di un'onda d'urto diretta alla colonna vertebrale quando si cammina. Pertanto, il dolore al tallone dall'interno si verifica abbastanza spesso. I sintomi del dolore non possono essere ignorati, poiché le loro conseguenze possono influire negativamente sulla salute delle gambe e dell'intero corpo..

Cause del dolore al tallone

Il dolore al tallone non si manifesta da solo. Il suo aspetto è preceduto dallo sviluppo di un gran numero di malattie. Inoltre, le condizioni del tallone possono essere influenzate dallo stile di vita, dallo stress meccanico, dalla dieta incontrollata, dall'attività fisica e da molti altri fattori..

Fascite plantare

Una malattia comune, che è popolarmente chiamata sperone calcaneare. Lo sperone sembra una crescita ossea che si forma sull'osso del tallone. Quando si cammina, l'accumulo taglia gli strati di tessuto, a seguito del quale inizia il processo infiammatorio e la persona avverte un forte dolore. Disagio particolarmente forte si avverte durante i primi passi dopo una lunga menzogna o seduta.

Nella fascite, la fascia plantare si infiamma e si deforma in primo luogo. Il fenomeno è molto doloroso e se non viene trattato, in seguito possono formarsi crescite ossee sul tallone.

Questa malattia può verificarsi in qualsiasi articolazione quando si verifica un'infiammazione della mucosa. Con dolore al tallone dall'interno, il processo infiammatorio si sviluppa nella borsa sinoviale, che si trova tra l'osso del tallone e il tendine di Achille.

Problemi alla schiena? Salva l'articolo

La borsite acuta del tallone ha sintomi pronunciati. L'area del tallone diventa dolorosa, la pelle attorno ad essa si arrossa e si gonfia, a causa della quale il movimento del piede è parzialmente limitato. Il dolore è particolarmente intenso di notte, quando a riposo il gonfiore aumenta e mette sotto pressione le terminazioni nervose.

fibromialgia

Malattia di natura reumatica, che è accompagnata da debolezza muscolare, dolore in alcune parti del corpo. Inoltre, il dolore può essere simmetrico, sia a sinistra che a destra, ed essere localizzato in tutte le zone. Con la fibromialgia, l'infiammazione nel tallone non viene rilevata e non vi è alcun pericolo per gli organi interni.

La fibromialgia è più comune nelle persone con una psiche instabile. I dolori al tallone nella fibromialgia sono vissuti dalle donne, ma ci sono casi tra uomini e bambini di diverse fasce d'età.

L'artrite calcaneare colpisce l'osso del tallone, le sue articolazioni e i tessuti. Il processo infiammatorio si estende a tutto il piede. All'inizio, il paziente è tormentato da sensazioni spiacevoli e nel tempo la malattia inizia a progredire, i sintomi diventano dolorosi. Se non trattato, il dolore diventa costante, forte e doloroso. Si verifica anche con uno sforzo leggero, durante il riposo e al mattino..

Osso rotto

Il calcagno è molto forte, quindi le fratture in un tale posto sono estremamente rare. Una frattura può essere causata da gravi lesioni che richiedono un trattamento complesso. Il dolore al tallone è sentito sia con che dopo l'infortunio. I sintomi dolorosi compaiono a seguito di una lunga permanenza del piede in una posizione. Il flusso sanguigno e la circolazione linfatica sono disturbati, la mobilità diminuisce, iniziano i processi stagnanti.

La frattura del calcagno è una lesione complessa. Può portare a complicazioni che possono anche provocare dolore al tallone. Tra questi fenomeni ci sono:

  • piedi piatti;
  • la formazione di una falsa articolazione;
  • fascite;
  • l'osteoporosi;
  • artrosi reumatoide del piede;
  • osteomielite.

In alcuni pazienti, il dolore si fa sentire solo dopo uno sforzo. In altri, le sindromi dolorose sono permanenti e si intensificano durante il riposo..

Allungamento del tendine di Achille

Lesioni gravi, molto comuni. Si verifica a causa di uno sforzo intenso e improvviso, di un riscaldamento insufficiente prima di praticare sport e di indossare scarpe di scarsa qualità. Inoltre, il tendine di Achille può essere danneggiato durante la corsa su superfici dure, lesioni ai piedi o caduta su gambe da una grande altezza..

Durante lo stretching, le fibre del tendine si rompono. L'area lesa si infiamma, la persona inizia a sentire dolori acuti, non può calpestare la gamba. In maggior misura, la sindrome del dolore si manifesta quando si cammina, si corre o si salta.

Un tendine di Achille rotto è più grave di una distorsione. A causa di rotture, la persona non può camminare o correre. Dolore molto grave al tallone.

Scarpe scelte erroneamente

Indossare scarpe scomode è spesso la causa del dolore al tallone. Inoltre, i sintomi del dolore non compaiono immediatamente, ma solo dopo una lunga permanenza del piede in una posizione innaturale. Scarpe inadatte da indossare sono:

  1. Tacchi alti. Per molto tempo, il piede sarà in uno stato teso e in una posizione innaturalmente piegata. Dopo un certo periodo, compaiono dolori lancinanti.
  2. Scarpe troppo strette. Si verifica la compressione del piede e l'assottigliamento dello strato di grasso. C'è una grande pressione sulla fascia, causando loro di infiammarsi. Un cattivo sostegno al collo del piede può essere la causa del dolore osseo.

I sintomi dolorosi sono avvertiti da persone che trascorrono molto tempo in piedi o conducono uno stile di vita sedentario. In entrambi i casi, viene esercitato un carico tremendo sulle gambe, che si esprime nella sensazione di trovarsi nel tallone di un ago affilato. La suola inizia a cuocere e creare disagio per una persona.

Predisposizione genetica

Per molte persone, il dolore al tallone sul lato interno del piede può verificarsi a causa della spondilite anchilosante. Questa malattia è di natura genetica. Il paziente ha un'infiammazione cronica, che colpisce prima la colonna vertebrale, quindi va alle articolazioni della caviglia, al tallone e ai tendini di Achille. Questi fenomeni provocano l'insorgenza del dolore, ma non agiscono in modo distruttivo come l'artrite..

Suola ammaccata

I lividi sono causati dal colpire una superficie dura. Questo succede quando cadi, corri, cammini a piedi nudi, salti. Una suola livida può apparire anche dopo che un oggetto pesante cade sul piede o un impatto direzionale. Con una tale lesione, i tessuti molli del tallone, dei muscoli, dei vasi sanguigni e dei legamenti della volta vengono danneggiati. Di conseguenza, l'infiammazione si sviluppa nel tallone, compaiono gonfiore e lividi..

I chili in più portano a un carico pesante, sia sull'intero piede che sulla zona del tallone. L'obesità può anche causare lesioni alla fascia plantare. Le sensazioni dolorose compaiono gradualmente e nel tempo il dolore si intensifica. Il piede inizia a bruciare. Più tempo un paziente in sovrappeso trascorre in piedi, maggiore sarà il dolore al tallone.

Gravidanza

Il tallone fa male dal lato dall'interno e durante il periodo di gestazione. La ragione di questo fenomeno è considerata uno spostamento nel centro di gravità. Il dolore può apparire al mattino dopo il sonno o dopo una dura giornata, quando le gambe iniziano a fare male. Alcune donne lamentano sensazioni dolorose dopo aver cambiato le loro solite scarpe. Non appena una donna incinta subisce un colpo basso a causa dei tacchi alti, può verificarsi un forte dolore al piede vicino al tallone. Ciò è dovuto alla ridistribuzione del peso. I sintomi scompaiono gradualmente man mano che il piede si abitua alle nuove scarpe.

Inoltre, durante la gravidanza, si verificano dolori al tallone a causa di un rapido aumento di peso, vene varicose, gonfiore delle gambe.

Dolore professionale

I segni dolorosi nel tallone sono spesso atleti professionisti preoccupanti che sono coinvolti nell'atletica leggera. L'arco del piede è soggetto a un trauma costante, che porta alla comparsa di microcricche. Il danno è lento a guarire, causando danni al tendine. In alcuni casi, si rompono completamente..

Problemi al tallone si verificano in persone la cui attività professionale è associata a stress costante sulle gambe.

L'infiammazione si sviluppa intorno al calcagno, la persona avverte un forte dolore.

Diagnosi del dolore al tallone

Vari metodi diagnostici sono usati per determinare la causa del dolore al tallone. Un esame completo di solito consiste nelle seguenti attività:

  • raccolta di anamnesi;
  • sondare la zona del tallone;
  • ultrasuono del piede;
  • Esame radiografico;
  • imaging a risonanza magnetica e tomografia computerizzata.

Ai pazienti con lamentele di dolore ai piedi viene spesso prescritto un esame del sangue di laboratorio:

  • analisi generale;
  • biochimica;
  • immunologia e altri.

Dopo aver raccolto tutte le informazioni sulla malattia, scoperto la causa del dolore, ottenuto i risultati di tutti i test e gli esami, il medico prescrive il trattamento in base al fattore che ha provocato i sintomi dolorosi.

Per eliminare i dolori al tallone, vengono prescritti diversi gruppi di farmaci: antibiotici, analgesici, antinfiammatori, antisettici, glucocorticoidi e altri. Fisioterapia, uso di scarpe ortopediche, bendaggi compressivi sono anche usati.

Se il trattamento conservativo non porta i risultati desiderati, i medici ricorrono all'intervento chirurgico.

  • Con uno sperone calcaneare vengono utilizzati farmaci antinfiammatori non steroidei, vengono prescritte ortesi notturne e vengono eseguite procedure fisioterapiche.
  • Per il trattamento dei tendini slogati, vengono utilizzati impacchi freddi, bende strette. Il raffreddamento può essere utilizzato solo nei primi minuti dopo l'infortunio. Per il dolore intenso, si raccomandano farmaci antinfiammatori non steroidei, la fisioterapia.
  • Immediatamente dopo un livido, il paziente deve bere un farmaco anestetico e applicare un impacco con il freddo. Gli unguenti possono essere usati come anestetico. Dopo che i primi sintomi del dolore sono stati rimossi, è necessario contattare un traumatologo, poiché un livido può portare a una frattura dell'osso del tallone.
  • Per la borsite, si consiglia di utilizzare scarpe comode con o senza tacchi morbidi. I medici prescrivono farmaci antinfiammatori, anestetici. A volte è necessario estrarre il fluido anormale dalla borsa infiammata.
  • L'artrite è trattata con farmaci antinfiammatori, immunosoppressori, antibiotici.

Per ridurre il carico sul piede ed eliminare il dolore, è necessario rivedere la dieta, cercare di ridurre il peso in eccesso. L'attività fisica dovrebbe essere moderata e regolare. È meglio indossare scarpe comode, a bassa corsa con un comodo sostegno sul collo del piede. Un eccellente metodo preventivo è il massaggio ai piedi a fine giornata, bagni rilassanti.

Per il trattamento, puoi anche usare la medicina tradizionale: impacchi, lozioni, unguenti fatti in casa che vengono applicati sul lato interno del piede. Se c'è un ascesso sulla gamba dolorante, l'uso di qualsiasi mezzo esterno deve essere trattato con estrema cautela..

Il dolore al piede, vale a dire, sul lato interno del lato vicino al tallone, preoccupa quasi tutte le persone che hanno almeno un fattore stimolante. A casa, puoi prendere provvedimenti per ridurre il dolore e prevenire il gonfiore. Il trattamento deve avvenire sotto controllo medico e dopo aver scoperto la vera causa del dolore. Per fare questo, dovrai sottoporsi a un esame completo..

Quali malattie causano dolore al tallone sul lato dall'interno?

Il tallone è la parte più importante della gamba, poiché porta molto stress ogni giorno quando si cammina. Molte persone attribuiscono erroneamente la comparsa di disagio in lei alla normale stanchezza o all'usura prolungata di scarpe scomode, sebbene questo possa essere il primo sintomo di una grave malattia..

Il tallone ha una struttura piuttosto complessa, che include:

  1. Un gran numero di terminazioni nervose.
  2. Tessuto osseo duro.
  3. Tendini, tessuti molli.
  4. Strati di grasso.

Cause esterne di dolore al tallone

Spesso l'insorgenza di tale dolore non è un segno della presenza di una malattia, ma è provocata da vari fattori esterni..

Tra questi, si possono distinguere i seguenti motivi principali:

  1. Lesioni meccaniche. Possono verificarsi a seguito di una singola lesione grave al tallone, nonché a causa dell'applicazione sistematica di un'eccessiva pressione meccanica su di esso..
  2. Indossa scarpe scomode e sbagliate. Questa causa del dolore al tallone è tipica per le donne che indossano spesso scarpe a tacco alto per molto tempo..
    Indossare sistematicamente scarpe troppo strette può anche portare allo sviluppo di dolore al tallone, ciò è dovuto alla graduale cancellazione dei tessuti molli e al provocare infiammazione nell'area danneggiata.
  3. Trasportare borse pesanti su una spalla. Questa pratica porta a un'errata distribuzione dei carichi sull'intero sistema muscolo-scheletrico, inclusa una maggiore pressione sul tallone..
  4. Avere una ferita alla caviglia, in cui il dolore può essere inviato al tallone.
  5. La comparsa di calli e calli nel tallone. Non è consigliabile praticare l'auto-rimozione di tali formazioni, poiché ciò crea un alto rischio di infezione.
  6. La comparsa di crepe sui talloni può essere il risultato di un maggiore stress su di essi, di una cura impropria o dell'uso di vari oggetti appuntiti per rimuovere le formazioni indurite.

Malattie che possono causare dolore al tallone

Il dolore a lungo termine o sistematico sul lato interno del tallone può indicare la presenza delle seguenti malattie:

  1. L'artrite reumatoide è una delle malattie infiammatorie più comuni e molto pericolose che colpiscono le articolazioni..
    Questo disturbo è di natura autoimmune, il corpo inizia a distruggere un gran numero di proprie cellule, il che porta alla distruzione del tessuto osseo e al danneggiamento delle articolazioni.
    Spesso gli arti inferiori soffrono di questa patologia, in questi casi il dolore può essere dato alla zona del tallone. L'attività fisica di solito provoca attacchi di attacchi di dolore ripetuti dopo che è passato.
    La malattia necessita di diagnosi e cure tempestive, poiché tende a progredire costantemente.
    Altri sintomi dell'artrite reumatoide sono uno stato febbrile, difficoltà a camminare e l'insorgenza di attacchi di dolore acuto durante lo sforzo fisico..
  2. L'artrite reattiva è molto simile alla malattia precedente, ma è causata dall'ingestione di microflora infettiva patogena. Le caratteristiche di questa malattia sono un aumento locale della temperatura nella zona interessata, arrossamento della pelle e dei tessuti molli, gonfiore.
  3. L'osteoporosi è un'altra causa comune di dolore al tallone, poiché tra i principali sintomi di questa malattia c'è un cambiamento nella densità dei tessuti duri, la lisciviazione di minerali utili da esso e una violazione della nutrizione ossea.
    La progressione attiva della malattia si verifica in genere dopo i 35 anni; l'osteoporosi provoca non solo dolore al tallone, ma anche una sensazione di disagio in tutte le articolazioni. Tra i motivi che possono provocare l'osteoporosi vi sono l'adesione a lungo termine a complessi dietetici rigidi, l'abuso di alcol, l'allattamento prolungato, il fumo o la menopausa troppo precoce.
  4. La borsite è una malattia in cui l'infiammazione colpisce i tessuti connettivi situati nel piede. Il dolore da trazione si trova di solito sul lato del tallone interno.
  5. Uno sperone calcaneare è una malattia in cui si verificano gli stessi processi della borsite o della fascite, ma la patologia è cronica. Il motivo è l'eccessiva deposizione di sali negli strati sottocutanei, che porta alla formazione di un duro accumulo, che provoca disagio e dolore durante la deambulazione..
  6. Infiammazione del tendine di Achille. La malattia è solitamente accompagnata da processi infiammatori estremamente acuti, il dolore aumenta durante la deambulazione e altre attività fisiche, può essere localizzato in diverse parti del tallone.
  7. La gotta è una condizione cronica che è molto meno comune rispetto ad altre condizioni che causano dolore al tallone. Porta all'interruzione del metabolismo naturale nel corpo, per questo motivo le articolazioni e i tessuti subiscono la fame, il che porta alla loro graduale distruzione..

Quale medico contattare?

Se avverti dolore al tallone laterale, dovresti cercare immediatamente di consultare un medico. Queste sensazioni possono indicare la presenza di malattie gravi che sono molto più facili da trattare nella fase iniziale..

La mancanza di rinvio a specialisti con l'insorgenza sistematica di dolore nel tallone può causare lo sviluppo di gravi complicanze e una serie di processi patologici che sono irreversibili. Se avverti tale disagio, dovresti fissare un appuntamento con un ortopedico o un reumatologo.

Diagnosi del dolore al tallone laterale

Solo uno specialista qualificato è in grado di effettuare una diagnosi accurata e determinare le cause del dolore laterale nel tallone sulla base dei seguenti metodi diagnostici:

  1. Conversazione con il paziente per studiare il suo stile di vita e identificare possibili fattori che provocano la comparsa di disagio.
  2. Esame radiografico dell'intero piede.
  3. Fare un esame del sangue per determinare la quantità di zucchero.
  4. Elettromiografia.
  5. L'imaging a risonanza magnetica dell'articolazione della caviglia è il metodo diagnostico più accurato, che consente di diagnosticare l'80-95% di tutti i casi.

Trattamento per il dolore al tallone laterale

Terapia farmacologica

La terapia farmacologica per il trattamento del dolore al tallone può essere prescritta dal medico curante solo dopo una diagnosi approfondita, poiché le sue caratteristiche dipendono dalle principali cause della malattia.

Di solito vengono prescritti i seguenti farmaci:

  1. Farmaci non steroidei a base di indometacina, ibuprofene o diclofenac, finalizzati ad alleviare l'infiammazione delle articolazioni.
  2. I corticosteroidi a base di idrocortisone o kenalog sono usati per il dolore acuto.
  3. Gli antibiotici sono usati per trattare un'infezione se provoca infiammazione.

Rimedi popolari

I rimedi popolari possono aiutare ad alleviare il dolore nell'area del tallone, ma non negano la necessità di consultare uno specialista e condurre una diagnosi.

Alcuni dei metodi presi in prestito dalla medicina tradizionale sono discussi di seguito:

  1. Immersione alternata dei piedi, prima in acqua fredda e poi in acqua calda, che rafforza ulteriormente i vasi sanguigni.
  2. Esecuzione di pratiche di massaggio indipendenti con un cubetto di ghiaccio.
  3. Indossa calze con polvere di peperoncino.
  4. L'uso di pediluvi con l'aggiunta di sale marino richiede circa 300 grammi di questo componente per litro d'acqua. Questa procedura è controindicata nell'osteoporosi o in varie lesioni, tra cui gravi lividi..

Ginnastica

L'esercizio fisico è principalmente preventivo, ma può aiutare nelle prime fasi del dolore al tallone..

Viene eseguito molto facilmente secondo il seguente schema:

  1. Pre-massaggio, impastando i talloni con le mani.
  2. Rotolare una palla da tennis sul pavimento con il piede.

Prevenire il dolore al tallone

Il rispetto delle seguenti misure preventive riduce al minimo la probabilità di dolore al tallone primario o il rischio di recidiva:

  1. Auto-somministrazione del massaggio ai piedi.
  2. Indossa solo scarpe corrette e comode.
  3. Distribuzione competente e uniforme dei carichi in entrata sull'intero sistema muscolo-scheletrico.
  4. Fornire una dieta equilibrata e completa.
  5. Lotta tempestiva contro l'eccesso di peso corporeo.
  6. Trattamento tempestivo di tutte le malattie.
  7. Fornire riposo adeguato per le articolazioni.

Navigazione nell'articolo:

La sindrome del dolore è quasi sempre considerata come una sorta di segnale di allarme, che notifica i malfunzionamenti nell'attività coordinata del corpo umano.

Uno dei luoghi più vulnerabili, una sorta di periferia indebolita, è il tallone, come strato di protezione e ammortizzazione di cui appare solo uno strato grasso insignificante. Vari fattori possono causare sensazioni dolorose sulla parte interna dei talloni, tra cui lesioni meccaniche subite durante la deambulazione o la corsa, l'uso di scarpe inadatte o scomode, uno sforzo fisico eccessivo, un'infiammazione delle articolazioni e molte altre. Per determinare le cause del disagio, è importante contattare uno specialista il prima possibile, che non solo farà una diagnosi, ma seleziona anche l'opzione di trattamento più ottimale.

Anatomia della zona del tallone

La struttura del tallone umano ha una struttura piuttosto complessa, gli elementi principali di questa parte dello scheletro osseo sono: l'osso del tallone, lo strato di grasso denso, i muscoli e le cartilagini, le fibre nervose e l'apparato legamentoso. Lo scopo funzionale principale del tallone è di svolgere il ruolo di ammortizzatore naturale, perché è questa parte dell'arto inferiore che ha il carico massimo.

Il calcagno ha una struttura spugnosa e porosa, dovuta alle caratteristiche specifiche della struttura anatomica. Questo elemento dello scheletro osseo del piede ha le dimensioni massime e funge da tipo di collegamento che collega insieme diversi elementi separati dell'articolazione della caviglia.

Cause del dolore

Il tallone può ferire per una serie di motivi, tra cui infiammazione, lesioni meccaniche, malattie del tessuto osseo e muscolare. Va notato che spesso il dolore al tallone dal lato dall'interno è causato non dalla presenza di malattie, ma da fattori esterni, minimizzando il cui impatto negativo aiuterà ad eliminare completamente i problemi e il disagio esistenti.

Cause fisiologiche

Quindi cosa può ferire dall'interno del tallone?

Per cominciare, è necessario considerare fattori esterni particolarmente comuni:

  • lesioni meccaniche al tallone o alla caviglia. L'area interessata può ferire per diversi giorni dopo essere stata danneggiata. La causa della lesione può essere non solo un livido di una certa parte del piede, ma anche carichi prolungati sulla suola..
  • Crepe, calli, callosità. Tali formazioni patologiche possono anche ferire abbastanza gravemente. Fattori come indossare scarpe scomode, sudorazione eccessiva dei piedi, cosmetici selezionati in modo improprio per la cura della pelle dei piedi possono provocare il loro verificarsi..
  • Indossa scarpe scomode, strette e dure per un lungo periodo di tempo. Indossare scarpe col tacco spesso porta spesso alla comparsa della sindrome del dolore. Questa pratica crea uno stress eccessivo su piedi, articolazioni delle gambe..

L'impatto dei suddetti fattori può causare non solo sensazioni dolorose, ma anche portare allo sviluppo di edema, arrossamento del tallone o dell'intero piede nel suo insieme..

Malattie infiammatorie

È possibile rispondere alla domanda sul perché il tallone fa male solo dopo aver contattato uno specialista. Spesso, la causa della comparsa di sensazioni dolorose sono i processi infiammatori che colpiscono le ossa, i tessuti della cartilagine:

  • fascite, spesso indicato nella vita quotidiana come uno sperone calcaneare. La malattia porta alla formazione di una crescita patologica, un'azione meccanica sulla quale porta alla comparsa di forti dolori.
  • Sindrome tarsale Questa malattia della patogenesi infiammatoria è associata a processi infiammatori che colpiscono le terminazioni nervose dell'articolazione della caviglia.
  • Tendinite. Il tallone può essere dolente a causa della tendinite, un processo infiammatorio che colpisce il tendine di Achille..

Inoltre, processi infiammatori, a causa dei quali fa male il tallone, possono verificarsi sullo sfondo dello stiramento del legamento deltoide o di altri elementi dell'apparato legamentoso.

I motivi più comuni per cui il tallone può ferire sono varie lesioni al piede, alla caviglia, danni ai legamenti, tendini. Il dolore derivante da un danno meccanico può essere a lungo o breve termine.

La gravità delle sensazioni dolorose varia a seconda della natura delle lesioni ricevute. Va notato che non solo un effetto puntuale, ad esempio, con un livido, ma anche un carico eccessivo prolungato, che è, ad esempio, il risultato di indossare scarpe scomode, può portare a danni..

Malattie sistemiche

Spesso, le cosiddette malattie sistemiche vengono diagnosticate in pazienti che hanno un tallone dolorante dall'interno, i più comuni dei quali sono:

  • gotta.
  • Artrite di gravità variabile.
  • Tubercolosi ossea del piede.
  • Disturbi del flusso sanguigno sistemico.

In presenza delle suddette malattie, il tallone può ferire sullo sfondo di disturbi sistemici, cioè questo sintomo è esclusivamente un effetto collaterale del disturbo esistente.

Malattie infettive

Una malattia particolarmente comune della patogenesi infettiva, a causa della quale fa male l'osso del tallone, è l'osteomielite. Le peculiarità del quadro clinico di questa malattia includono una sensazione di bruciore che si verifica nell'osso del tallone, nonché la formazione di aree ulcerative sulla pelle del piede..

Perché appare il dolore al tallone ed è sempre uno sperone calcaneare

La natura del dolore

La natura del dolore nel tallone dall'interno è un fattore determinante nella diagnosi. A seconda delle specifiche della malattia esistente, il dolore può essere il seguente:

  • se il tallone fa male su uno sfondo di formicolio o intorpidimento, c'è la possibilità di danneggiare le fibre nervose.
  • La natura acuta del dolore indica lo sviluppo di processi infiammatori..
  • Tirare sensazioni dolorose può indicare lo sviluppo di artrite, artrosi.

Con danni meccanici a legamenti, cartilagine o tessuti ossei, le sensazioni dolorose sono accompagnate dalla formazione di lividi, ematomi, gonfiore dei tessuti.

Diagnosi del dolore al tallone laterale

Quando si verifica dolore nell'area del tallone, vengono utilizzati vari metodi di ricerca, sulla base dei quali viene fatta la diagnosi corretta. Tali metodi includono, ad esempio, un esame fisico, cioè un esame visivo di un paziente da parte di un medico. Per chiarire la diagnosi primaria, la radiografia, la tomografia computerizzata e altri metodi vengono utilizzati per fornire una valutazione accurata dello stato dei tessuti cartilaginei, ossei e muscolari del piede.

Quale specialista contattare?

Se appare un sintomo spiacevole come il dolore all'interno del tallone, si consiglia di consultare un ortopedico. Per chiarire la diagnosi, il paziente può essere reindirizzato a specialisti di diverso profilo.

Metodi di trattamento

Cosa fare se il tallone fa male dall'interno, come alleviare il disagio? Esistono molti metodi che aiuteranno a far fronte al disagio, ad esempio medicine, ricette popolari, ginnastica. Per sviluppare un regime di trattamento ottimale, è importante consultare uno specialista.

Terapia farmacologica

Se il tallone fa male all'interno, al paziente può essere consigliato di assumere i seguenti tipi di farmaci:

  • antibiotici. Sono utilizzati principalmente per il trattamento di malattie della patogenesi infettiva.
  • Corticosteroidi. L'azione di questi farmaci ha lo scopo di eliminare la sindrome del dolore grave.
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei. Sono usati per eliminare i processi infiammatori.

Se il piede fa male nella zona del tallone, tutti i farmaci possono essere utilizzati solo come indicato dal medico curante. L'automedicazione può portare a conseguenze negative per il paziente..

Fisioterapia

Spesso, il tallone sul lato interno fa male a causa di stress eccessivo, causato da vari fattori, ad esempio, praticare sport attivi per un lungo periodo di tempo, indossare scarpe scomode, la necessità di rimanere in piedi per molto tempo. La ginnastica aiuterà a far fronte alla sindrome del dolore. Inoltre, questo metodo è molto efficace per le malattie delle articolazioni, dei legamenti, dei tessuti muscolari nelle prime fasi di sviluppo..

Per ottenere l'effetto desiderato, si consiglia di prestare attenzione ai seguenti elementi di ginnastica:

  • Per prima cosa devi allungare completamente il piede, prestando particolare attenzione alla zona del tallone. Si consiglia di eseguire un leggero massaggio fino a quando l'area interessata non smette di ferire.
  • Rotolare sul pavimento di una palla in rilievo, ad esempio una palla da tennis per sette-dieci minuti.
  • Rotoli lisci dalle dita dei piedi alla zona del tallone.
  • Fare movimenti circolari con i piedi.

Ognuno di questi elementi deve essere ripetuto almeno dieci volte. Effettuare sessioni di ginnastica se il tallone fa male, preferibilmente almeno due volte durante il giorno.

Rimedi popolari

Se il tallone fa male, le ricette di medicina alternativa possono aiutare il paziente, ad esempio:

  • bagni contrastanti. Preparare in anticipo due contenitori con acqua calda e fredda. Per almeno dieci minuti, è necessario immergere alternativamente i piedi in ciascuno dei contenitori. Dopo aver completato la procedura, è necessario asciugare accuratamente i piedi. Si consiglia di condurre tali sessioni poco prima di coricarsi..
  • Massaggio con cubetti di ghiaccio. Per alleviare il disagio, l'affaticamento, il massaggio ai piedi con cubetti di ghiaccio aiuterà. Tuttavia, tale procedura può essere eseguita solo se il tallone fa male a causa della solita stanchezza o di uno sforzo fisico eccessivo..
  • Calzini curativi. Per eseguire tale procedura, il peperoncino macinato deve essere versato nella parte posteriore dei calzini in tessuto naturale, dopo di che vengono indossati e indossati per circa venti minuti. Il metodo non è raccomandato per le malattie della patogenesi infiammatoria e infettiva.
  • Bagni con sale marino. Per preparare una soluzione medicinale, versa trecento grammi di sale con acqua calda, quindi abbassa i piedi nell'acqua per quindici o venti minuti. Un tale bagno aiuterà a far fronte a sensazioni dolorose, affaticamento, edema..

È importante ricordare che l'uso di rimedi popolari senza previo accordo con il medico curante è fortemente scoraggiato..

Prevenire il dolore al tallone

Il rispetto di una serie di regole preventive eviterà la ricomparsa del dolore ai talloni sul lato dall'interno, nonché il verificarsi primario di questo sintomo. Va notato che tali misure preventive non sono efficaci se il tallone fa male a causa dello sviluppo di malattie sistemiche del sistema muscolo-scheletrico..

  • È importante indossare solo scarpe comode e di alta qualità.
  • Lo stress eccessivo sulle gambe dovrebbe essere evitato.
  • Se ti senti stanco delle gambe, dovresti fare un bagno caldo e un massaggio ai piedi.
  • Con la tendenza a ingrassare, è importante normalizzare la dieta.
  • Evitare di consumare grandi quantità di cibi salati, poiché ciò può causare la deposizione di sali dannosi.

Se i talloni iniziano a ferire in assenza di motivi pronunciati, è necessario consultare immediatamente uno specialista. Il dolore di natura indeterminata può essere il segno principale che indica lo sviluppo di malattie gravi.

La mancanza di un trattamento tempestivo può portare alla progressione della malattia, all'aggravamento delle condizioni del paziente e gravi complicazioni.

La vita delle persone moderne passa quasi sempre in movimento e "in piedi". Il dolore al tallone non solo limita il movimento e la qualità della vita di una persona, ma può anche essere un sintomo di una malattia grave. Per sbarazzarsi del disagio mentre si cammina e ripristinare la salute delle gambe, è necessario sapere cosa fare quando il tallone fa male e fa male fare un passo. Nella maggior parte dei casi, questo è un motivo per consultare un medico..

Il tallone offre un'importante funzione di ammortizzazione quando si cammina e si corre. Consiste nell'osso del tallone e nello strato grasso. Un gran numero di capillari e terminazioni nervose in quest'area rendono il tallone un punto vulnerabile: il "tallone d'Achille".

Varie malattie possono causare dolore al tallone:

  1. Lesioni traumatiche: rottura di legamenti e tendini, contusione, frattura o frattura del calcagno.
  2. Malattie infiammatorie
    • La fascite plantare, o sperone calcaneare, si verifica a causa di un aumento dello stress, debolezza dell'apparato legamentoso, ipertonicità dei muscoli del polpaccio;
    • borsite - un processo infiammatorio nella borsa tra il tallone e il tendine di Achille;
    • Tendinite di Achille - una lesione infiammatoria del tendine del tallone con alterazioni degenerative;
    • osteocondropatia - una malattia causata da necrosi asettica (necrosi) della superficie ossea al posto di maggiore impatto meccanico.
  3. Malattie neurologiche: sindrome del canale tarsale, neuropatia da compressione dei nervi plantari, polineuropatia accompagnata da dolore bruciante.
  4. Malattie sistemiche:
    • l'artrite reumatoide colpisce le articolazioni e ne limita la mobilità;
    • la gotta è caratterizzata dalla deposizione di sali di acido urico nelle articolazioni;
    • spondilite anchilosante - una malattia infiammatoria e degenerativa della colonna vertebrale e delle articolazioni.
  5. Malattie infettive:
    • osteomielite - il processo di necrosi delle ossa e dei tessuti circostanti, formato a causa dell'attività dei batteri;
    • l'artrite reattiva provoca infezioni intestinali e urogenitali;
    • La tubercolosi ossea inizia con la necrosi di ampie aree della pelle o la fusione della materia ossea. Il processo infettivo copre una vasta area, provoca la formazione di fistole purulente.
  6. Le neoplasie maligne nelle ossa dei piedi portano alla compressione dei vasi sanguigni e delle terminazioni nervose, causando dolore cronico. Con la progressione della crescita tumorale, si possono osservare fratture patologiche del calcagno. Le metastasi possono essere trasportate nel flusso sanguigno nel piede, causando il cancro al tallone.

Attenzione! Con intossicazione da cancro, lungo la strada compaiono sintomi come perdita di peso, anemia ed esaurimento. Sii attento alla tua salute e al benessere dei tuoi cari.

Cause di dolore nella regione del tallone, non associate a malattie:

  1. Sforzo del piede quando si indossano i tacchi alti, con i piedi piatti o le gambe a lungo durante il giorno.
  2. Atrofia del tessuto adiposo sottocutaneo nell'area del tallone con perdita di peso o con attività fisica eccessiva.
  3. Peso in eccesso.

A seconda della causa sottostante, i talloni possono ferire in diversi modi. Considera le malattie del tallone e i loro sintomi. Se il calcagno della gamba sinistra fa male da dietro quando si fa un passo, questo indica uno stiramento del tendine di Achille, la comparsa di borsite o patologia della tuberosità calcaneare del calcagno, ad esempio una crepa o una deformazione di Haglund.

Il dolore pulsante nel tallone all'interno dopo il riposo può indicare lo sviluppo della fascite plantare. La parte inferiore del tallone può iniziare a pulsare in caso di lesioni o urti. È accettabile la comparsa di un forte dolore da taglio quando si tenta di calpestare il piede. Ciò indica una lesione grave e la necessità di contattare un traumatologo. Il dolore lancinante può spesso essere un segno di infiammazione infettiva..

Con uno sperone calcaneare si osserva dolore sordo e dolore al tallone nel mezzo. Il dolore è peggio quando si cammina. Spesso una persona sente un "chiodo nel tallone".

La colica nei talloni appare con patologie vascolari e neurogeniche, deformazione del sistema muscolo-scheletrico. Negli uomini di mezza età, il formicolio ai piedi è talvolta l'unico sintomo di aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori. Intorpidimento e formicolio ai talloni si verificano quando un nervo viene compresso. A seconda della causa della lesione del nervo (trauma, distorsione o vene varicose del piede), ci saranno altri segni della malattia.

I pazienti possono lamentare che punge e spara nel tallone quando il nervo sciatico è compresso. Condizioni simili si osservano con osteocondrosi della colonna vertebrale, compressione del nervo sciatico.

Consigli utili! Per l'autodiagnosi del danno del nervo sciatico, sedersi sul bordo di una sedia. Chiedi a qualcuno di esercitare pressione sulla tua coscia. Se allo stesso tempo il dolore nel tallone riprende e inizia a dare al muscolo gastrocnemio, questo indicherà la sconfitta delle radici nervose a livello della parte bassa della schiena. In tali situazioni, è necessario consultare un neurologo o un ortopedico..

Perché il tallone sulla gamba destra fa male? Le ciglia si verificano con artrite reumatoide, spondiloartrite anchilosante, alcune malattie sistemiche autoimmuni o infettive.

Perché il tallone può far male dopo la corsa? Spesso un problema simile è associato a una tecnica di corsa impropria - con un'enfasi sul tallone durante lo spostamento. Se la tecnica di corsa è corretta e le scarpe sono comode, il dolore ai talloni dopo l'esercizio parla dello sviluppo di malattie come distorsioni del tendine di Achille, artrite o malattie infettive del tallone..

Diagnostica

Quando il dolore è sistematico, integrato da altri sintomi, è importante consultare immediatamente un medico, prima da un terapeuta. Determinerà ciò che ha causato l'insorgenza del dolore e ti rimanderà per la consultazione agli specialisti necessari: reumatologo, oncologo, specialista in malattie infettive, chirurgo, neurologo o endocrinologo.

Quale medico dovrei contattare con un forte dolore al tallone e cosa potrebbe essere? In caso di forte dolore, dovresti, prima di tutto, consultare un traumatologo. Spesso, un forte dolore è causato da un trauma.

I pazienti spesso chiedono anche come e come trattare il dolore acuto e bruciore nel tallone dal lato dall'interno? Prima di tutto, devi consultare un medico per scoprire la causa del dolore..

Per identificare la causa esatta del dolore al tallone, è necessario sottoporsi a un esame completo. Nella medicina moderna vengono utilizzati numerosi metodi strumentali e di laboratorio, la cui adeguatezza è determinata durante la diagnosi iniziale.

Dai metodi di laboratorio, vengono prescritti un esame del sangue generale e biochimico, uno studio microbiologico per identificare l'agente causale dell'infezione, l'identificazione dei marcatori tumorali e la determinazione sierologica dei fattori reumatici.

Da metodi strumentali usano:

  • Radiografia del piede;
  • Ultrasuoni del tendine di Achille;
  • elettroneuromiografia;
  • RM, TC;
  • artroscopia;
  • puntura biopsia ossea.

Pronto soccorso per il dolore al tallone:

  • attaccare un cubetto di ghiaccio sul tallone e spostarlo verso le dita;
  • immergi i piedi in una bacinella di acqua a temperatura ambiente;
  • Se non ci sono controindicazioni, prendere una pillola anestetica a base di ibuprofene (Ibufen, Markofen, Nurafen, Solpaflex);
  • per ridurre il dolore in assenza di lesioni aperte, puoi imbrattare con unguento con effetto antinfiammatorio e analgesico (indometacina, butadiene, ecc.);
  • l'affaticamento del piede può essere alleviato con un massaggio ai piedi;
  • per fissare articolazioni e muscoli, è possibile utilizzare la tecnica del taping (incollaggio di speciali dispositivi ortopedici - nastri).

Attenzione! Con dolore sistematico, non dovresti ritardare la visita dal medico. Ignorare il problema può portare a conseguenze intrattabili.

Trattamento farmacologico

Dopo la diagnosi, la prescrizione di farmaci è finalizzata al trattamento della malattia di base. Per alleviare il dolore, applicare:

  • sfregamento in unguenti antinfiammatori non steroidei ("Diclofenac" 1 e 5%, "Diprilif", "Fastum gel" e altri);
  • secondo indicazioni e sindrome del dolore di moderata intensità, i farmaci di questa serie possono essere usati per via orale e iniettati per via intramuscolare, ma a condizione che non vi siano malattie dello stomaco e del duodeno. Tali droghe includono "Dikloberl", "Ibuprofen", "Movalis", "Nimesil", "Fanigan", "Dexalgin" e "Ketanov";
  • inoltre, in caso di forte dolore, viene eseguito un blocco ("Diprospan" con "Lidocaina" 2%, iniettato nel punto di maggior dolore), questo metodo è più giustificato in caso di sperone calcaneare o artrite;
  • i disturbi trofici nella zona del tallone sono trattati con farmaci che migliorano la reologia del sangue e aumentano la circolazione sanguigna (Tivortin, Actovegin);
  • in presenza di mais secco, il trattamento consiste nell'uso di intonaci speciali che lo corrodono o nell'uso di una soluzione di acido lattico nella preparazione "Kolomak".

Trattamento tradizionale

La medicina tradizionale offre molte ricette per il dolore al tallone. Molto spesso vengono utilizzati impacchi, bagni e unguenti. In consultazione con il proprio medico, è possibile utilizzare i seguenti metodi:

  • una foglia di bardana fresca viene applicata sul tallone e sopra viene messa una calza calda. Dopo che il foglio si è asciugato, sostituirlo con uno nuovo;
  • impacchi di patate vengono applicati al sito della lesione con un tallone ammaccato, distorsioni dei legamenti della caviglia o tendine di Achille, nonché con vari tipi di borsite. Per fare un impacco del genere, devi prendere diverse patate crude e macinarle su una grattugia. Dopodiché, un impacco di garza dovrebbe essere fatto dalla pappa risultante, che dovrebbe essere applicata al sito della lesione più volte al giorno;
  • il ravanello nero viene grattugiato e applicato di notte in un punto dolente;
  • impacco foglia di piantaggine. Prendi un cucchiaio di foglie di banano essiccate e mescolale con cipolla tritata finemente (1 cipolla). Successivamente, una quantità uguale di miele dovrebbe essere aggiunta alla miscela. Metti tutto in un bagno d'acqua bollente e mescola bene. La soluzione acquosa risultante deve essere infusa e filtrata. Da esso possono essere fatti impacchi, che vengono applicati a punti dolenti sul tallone, che sono sorti con un tallone contuso, distorsione dell'articolazione della caviglia o tendine di Achille;
  • comprimere con "Dimexidum" è fatto mescolando la soluzione in uguali quantità con acqua. Inumidisci una garza e applicala sul tallone, coprilo con il polietilene sulla parte superiore e indossa una calza calda. L'azione dell'impacco è di mezz'ora;
  • i bagni con sale e iodio vengono eseguiti per fratture e contusioni. Aggiungere 20 grammi di bicarbonato di sodio a 2,5 litri di acqua calda e versare una piccola fiala di iodio.

Trattamento operativo

Il trattamento chirurgico viene effettuato in gravi varianti di patologie del tallone: ​​con tubercolosi, borsite, fascite plantare, con rotture del tendine, in alcuni casi - per rimuovere lo sperone calcaneare e altre malattie quando il trattamento conservativo non ha l'effetto desiderato.

Per alcune patologie vengono spesso utilizzate solette ortopediche, ortesi (apparecchi ortodontici) o stecche. Una stecca di gesso viene applicata per una frattura dell'osso del tallone dal ginocchio alle dita dei piedi per un periodo da 3 a 8 settimane. Le procedure fisioterapiche comprendono elettroforesi, ultrasuoni, fonoforesi, UHF, terapia ad onde d'urto, terapia magnetica e laser. Si raccomandano anche massaggi e ginnastica correttiva.

Prevenzione

Abbiamo esaminato le cause e il trattamento del dolore al tallone mentre si cammina a casa e in ambito sanitario. Se il dolore al tallone è causato da un'eccessiva deposizione di sali nel corpo, è necessario riconsiderare la dieta: bere più liquidi, escludere cibi salati e affumicati, mangiare più alimenti proteici. Contiene collagene, che aiuta a curare piccole crepe nell'osso del tallone.

Per mantenere i tuoi piedi sani, devi scegliere le scarpe giuste, alle donne non sono raccomandati tacchi oltre i 5 cm e scarpe con suole piatte. Per i piedi piatti, dopo aver consultato un medico, si consiglia l'uso di solette ortopediche. Fai massaggi ai piedi e ginnastica per le gambe.

Conclusione

Il dolore al tallone è un problema comune che può essere causato da una varietà di condizioni mediche e scelte di vita scadenti (mangiare, scarpe scomode, sovrappeso). In caso di dolore sistematico, è necessario contattare un terapista o un traumatologo. Se segui semplici raccomandazioni preventive, puoi evitare lo sviluppo della malattia e mantenere sani i talloni..

E 'Importante Conoscere La Gotta