L'articolazione della spalla è l'articolazione più mobile del corpo umano. Non esiste altra articolazione nel corpo che abbia lo stesso numero di gradi di libertà. È qui che puoi eseguire simultaneamente movimenti come l'estensione della flessione, il rapimento, la rotazione. Ma tale mobilità, oltre ai suoi vantaggi, ha i suoi svantaggi: maggiore è la libertà di movimento nell'articolazione, meno protetta da lesioni accidentali. Per questo motivo, l'articolazione della spalla è molto facilmente esposta a varie lesioni sotto l'influenza dello sforzo fisico. Qual è la lesione alla spalla più comune, quali tipi di lesioni sono, come evitarli e cosa fare se la spalla è già ferita - lo diremo in questo articolo.

Anatomia della spalla

L'articolazione della spalla è una struttura complessa nel corpo umano. Per capire come funziona e in quale situazione esiste il rischio di lesioni, è necessario prima capire la sua struttura e le sue caratteristiche anatomiche..

Struttura comune

La base ossea dell'articolazione della spalla è:

  • scapola con superficie articolare e 2 processi (omerale e coracoide);
  • l'omero con la sua testa;
  • clavicola.

Gli elementi ossei elencati sono interconnessi da una serie di legamenti, vale a dire:

  • il legamento coracoacromiale è teso tra il processo coracoideo della scapola e il processo omerale della scapola;
  • coraco-cumerale: un legamento teso tra la testa dell'omero e la testa dell'omero;
  • capsula articolare - un legamento che comprende la testa dell'omero e si attacca lungo i bordi della superficie articolare della scapola. È formato dai legamenti articolare-omerali superiore, medio e inferiore;
  • Il legamento acromioclavicolare è tra la clavicola e il processo omerale della scapola. Sebbene non abbia nulla a che fare direttamente con l'articolazione della spalla, i movimenti della spalla non sono possibili senza movimento concomitante nell'articolazione clavicolare-acromiale. Si tratta di rapire il braccio sopra i 90 gradi, ruotare il braccio, flettere la spalla sopra i 90 gradi.

© HANK GREBE - stock.adobe.com

Componente muscolare dell'articolazione della spalla

La superficie interna della scapola è rivestita dal muscolo sottoscapolare. Dà il tendine alla testa dell'omero. È il primo muscolo il cui tendine forma la cuffia dei rotatori. A proposito, un infortunio al tendine della spalla è abbastanza comune nella pratica sportiva. Il pericolo è che spesso il trattamento di tale danno non sia completo senza intervento chirurgico..

© Sebastian Kaulitzki - stock.adobe.com. Muscolo sottoscapolare

Sulla superficie esterna della scapola (o sulla superficie posteriore, se si osserva la classificazione anatomica del BNA) ci sono due muscoli:

Il fatto è che questi muscoli sono attaccati direttamente al corpo dell'osso e la logica per il loro nome è il punto di riferimento osseo sul corpo della scapola - l'asse della scapola. I tendini di entrambi questi muscoli sono attaccati alla testa dell'omero, rispettivamente, sono il numero due e tre tra i muscoli della cuffia dei rotatori..

Dal bordo laterale del terzo medio del corpo della scapola, il quarto muscolo si estende alla testa dell'omero, formando la cuffia dei rotatori della spalla - il piccolo muscolo rotondo. Il bracciale rotante rafforza l'articolazione della spalla e imposta la posizione corretta della testa dell'omero.

Il ruolo del bicipite e delta nel lavoro sulle spalle

I tendini delle teste dei bicipiti “rafforzano” l'articolazione della spalla lungo la superficie anteriore: la testa lunga è attaccata al tubercolo sopra-articolare della scapola e quella corta - al processo coracoideo della scapola. Entrambe le teste formano un addome muscolare, che è attaccato da un ampio tendine alla tuberosità del raggio. Pertanto, il bicipite flette non solo l'articolazione del gomito, ma partecipa anche alla flessione della spalla..

La lunga testa del tricipite ha origine dal tubercolo subarticolare della scapola e partecipa al rafforzamento dell'articolazione della spalla lungo la superficie posteriore. Tutte e tre le teste, con tensione combinata, contribuiscono all'estensione della spalla.

© HANK GREBE - stock.adobe.com

Il muscolo deltoide copre l'intera articolazione dall'alto, unendo l'intera cintura dell'arto superiore (clavicola, scapola, omero) in un unico intero e fornendo direttamente l'intera gamma di movimento nell'articolazione della spalla. Tale unificazione funzionale è possibile grazie al fatto che i punti di attacco uniscono tutte le aree designate. Il muscolo stesso, funzionalmente, può essere diviso in tre "porzioni":

  • front - fornisce un rilancio della mano davanti a te;
  • al centro - è responsabile per allontanare la mano dal corpo
  • indietro - fornisce il rapimento della schiena dell'omero.

© Alila Medical Media - stock.adobe.com

Lesioni comuni

Quindi, se hai già avuto una certa idea di come funziona la nostra articolazione della spalla e di come funziona, puoi procedere a familiarizzare con le sue lesioni più frequenti. Di seguito esamineremo alcuni dei tipi di lesioni alla spalla e discuteremo quali esercizi di crossfit sono i più traumatici e come evitare lesioni..

In CrossFit, gli esercizi più traumatici per la spalla, gli esercizi, sono uscite forzate su anelli, cretini, cretini.

Inoltre, non sono gli esercizi stessi a essere pericolosi, ma la modalità in cui vengono eseguiti. I movimenti ripetuti nell'articolazione della spalla, eseguiti con carichi massimi e massimi, e anche in una grande ampiezza, provocano la formazione di un gran numero di microtraumi, anche nei legamenti. Pertanto, il fattore di recupero deve essere sempre strettamente considerato nella pianificazione della formazione..

Lussazione della spalla

La lesione più comune all'articolazione della spalla, più precisamente l'apparato legamentoso, è la dislocazione. L'essenza del danno sta nel fatto che la testa dell'omero viene spostata leggermente in avanti o leggermente indietro dalla sua posizione fisiologica.

Molto spesso, la dislocazione si verifica a causa dello spostamento dell'osso in avanti. In questo caso, la mano viene premuta naturalmente contro il corpo, il processo acromiale (omerale) della scapola è fortemente sagomato. Una "depressione" si forma tra la testa dell'omero e l'acromion. L'area dell'articolazione della spalla si gonfia, il movimento nell'articolazione è impossibile..

Gli esercizi più traumatici in termini di ottenere questo tipo di lesione sono la potenza erogata sulle barre irregolari, i push-up sulle barre irregolari con pesi aggiuntivi.

© Alila Medical Media - stock.adobe.com

Lesione della cuffia dei rotatori

La cuffia dei rotatori viene facilmente danneggiata da effetti traumatici diretti: colpi all'area articolare, forze di torsione eccessive che passano attraverso l'asse dell'articolazione, quando una spalla viene ferita quando cade con un atterraggio nell'area dell'articolazione della spalla. Questi esercizi sono in cima all'elenco degli esercizi che possono danneggiare la cuffia dei rotatori..

È molto facile ferire la cuffia dei rotatori quando si scuotono e si fanno flessioni con le braccia lungo il corpo. Questo accade nel momento in cui una delle mani non è tenuta nella posizione "lungo la cucitura". In questo caso, si verifica un'eversione dell'omero: la sua testa va avanti rispetto all'asse dell'articolazione. Nel peggiore dei casi, è possibile una rottura della capsula articolare o una rottura di uno o più muscoli della cuffia dei rotatori, nel migliore dei casi, la formazione di spasmo nei muscoli della cuffia (molto probabilmente - i muscoli sopraspinato e infraspinato) con spostamento della testa rispetto all'articolazione e difficoltà di movimento nell'articolazione, fino alla completa impossibilità alza il braccio oltre i 60 gradi dal corpo.

Distorsioni e lacrime muscolari

Un altro tipo comune di lesione tra CrossFitters è la lesione del legamento della spalla..

La velocità angolare negli esercizi di strappo e pulitura è molto alta. Con un peso eccessivo del proiettile o una scarsa coordinazione intermuscolare, l'omero può andare oltre il piano del corpo, creando così una tensione eccessiva sull'apparato legamentoso dell'articolazione e provocando uno stiramento dei legamenti della spalla o, più probabilmente, uno spasmo di un gruppo di muscoli corti - rotatori, con una lacrima o una rottura simultanea uno di questi (il più probabile qui è la rottura del piccolo muscolo rotondo).

Le rotture dei legamenti possono essere irte di esercizi sulle barre e sugli anelli irregolari. Nelle uscite con forza sulle barre irregolari, il peso corporeo cade sulle articolazioni della spalla. Facciamo una prenotazione in anticipo che il carico sulle articolazioni è molto più elevato sugli anelli rispetto alla traversa, a causa della minore stabilità della posizione delle mani negli esercizi eseguiti utilizzando questa attrezzatura sportiva. Per questo motivo, quando si eseguono gli esercizi elencati, sono comuni anche lo stiramento dei muscoli della spalla e dei legamenti e talvolta le loro rotture..

© bilderzwerg - stock.adobe.com. Tratto tendineo

Bicipiti, tricipiti e lesioni delta

  • È molto facile ferire i bicipiti quando si fa lo stacco irregolare con molto peso. Con una forte tensione nel corpo, accompagnata da una forza di strappo, si verifica un'iperestensione dell'apparato tendineo. Il corpo muscolare, convenzionalmente, si tende in una direzione, mentre lo sforzo è diretto nell'altra. Di conseguenza, possono verificarsi lesioni ai muscoli della spalla. Molto spesso, si tratta di una rottura delle fibre muscolari del bicipite. Quando il bicipite si rompe, i tendini di questo muscolo si accorciano, il che può complicare ulteriormente tali movimenti come sollevare il braccio davanti a te.
  • Il tricipite viene spesso ferito durante pesanti movimenti di base volti a sviluppare il muscolo specificato: flessioni sulle barre irregolari, quando si esegue una pressa francese o una panca con una presa stretta. La situazione è molto simile a quella che succede con una lesione al bicipite, con l'unica differenza che a causa della lesione sarà difficile muovere il braccio dietro la schiena..
  • Il centraggio della testa della spalla dipende non solo dallo stato della "cuffia dei rotatori", ma anche dallo sviluppo uniforme di tutte e tre le "teste" del muscolo deltoide. Il sottosviluppo di qualsiasi area crea condizioni in cui la funzione del sito "debole" inizia ad assumere muscoli profondi che non sono adattati per svolgere questa funzione (lo stesso "polsino"). Questo porta al fatto che spasmo, cioè accorciano e limitano alcuni movimenti dell'articolazione della spalla. La condizione che si forma in questo caso è inclusa in una serie di malattie chiamate periartrite omerale-scapolare. Il modo più semplice per farsi male dal muscolo deltoide è quando si eseguono altalene sui lati con un peso eccessivo, senza riscaldamento preliminare (porzione media. Lesioni della spalla simili si verificano abbastanza spesso quando si preme un bilanciere o quando si esegue una pressa pesante nelle stesse condizioni.

Artrosi della spalla

La testa dell'omero è coperta di cartilagine, così come la superficie articolare della scapola. Questa formazione è chiamata il labbro glenoideo, in cui la testa dell'osso menzionata viene "affondata". Sotto l'influenza di uno sforzo fisico eccessivo, il tessuto della cartilagine inizia a diradarsi, esponendo il tessuto osseo sotto di esso. Se in alcune parti dell'articolazione il rivestimento cartilagineo scompare completamente, l'osso esposto, a contatto con un'altra superficie articolare, riceve un segnale per la riparazione - ripristino dell'integrità perduta.

Pertanto, viene attivato il lavoro delle cellule degli osteoblasti, che sono i "costruttori" del tessuto osseo. Di conseguenza, si formano una sorta di escrescenze: spine ossee, che hanno un effetto traumatico secondario sull'articolazione.

Quando la congruenza, cioè la corrispondenza reciproca delle superfici articolari, viene violata, si forma una sorta di circolo vizioso: più movimenti vengono eseguiti, più grande diventa il danno. Ma una riduzione dell'attività motoria in una situazione del genere non risparmia: un minor numero di movimenti dell'articolazione della spalla porta ad una diminuzione della velocità di circolazione del sangue e ciò comporta anche una varietà di lesioni alla spalla e all'articolazione della spalla a causa della mancanza di sostanze nutritive. Pertanto, si forma una malattia chiamata artrosi dell'articolazione della spalla, che è una conseguenza diretta di qualsiasi lesione acuta della spalla..

© Doppio cervello - stock.adobe.com. Fasi di artrosi

Cosa fare con un infortunio alla spalla?

In questa sezione, vogliamo condividere alcuni consigli su cosa fare se non è ancora possibile evitare lesioni. Innanzitutto, scopriamo come riconoscere questa o quella lesione dell'articolazione della spalla al fine di prendere le misure iniziali necessarie.

Sintomi di lesioni

Le lesioni alla spalla sono sempre accompagnate da un forte dolore nella zona articolare, a volte puoi sentire un suono come se qualcosa esplodesse. Allo stesso tempo, di norma, l'articolazione aumenta di volume, quando viene premuta diventa dolorosa. La posizione dell'omero può essere innaturale - spostata in avanti o indietro. Di norma, la mano cade involontariamente. Il movimento nell'articolazione della spalla è impossibile o gravemente difficile, a seconda della lesione.

È abbastanza difficile riconoscere da soli cosa è successo esattamente, meno di un'ora e talvolta impossibile. La rottura della cuffia dei rotatori, la rottura della capsula articolare e la rottura della porzione anteriore del muscolo deltoide sono clinicamente abbastanza simili. Tuttavia, puoi concentrarti su un indicatore come l'intensità dell'edema e la sua localizzazione..

La formazione di un ematoma sottocutaneo è più tipica per i danni al muscolo deltoide, la difficoltà di tutti i tipi di movimenti nell'articolazione della spalla è una caratteristica della rottura della capsula articolare. Allo stesso tempo, potrebbe anche apparire una sensazione di "instabilità" dell'articolazione, la mano sembra "penzolare", mentre il livello dell'articolazione della spalla sarà visivamente più basso dal lato della lesione.

Primo soccorso

Qualsiasi infortunio sportivo alla spalla è un infortunio molto grave, quindi ogni atleta dovrebbe sapere cosa fare in questo caso. Il primo soccorso consisterà in tre punti principali:

  1. Qualcosa di freddo deve essere immediatamente applicato sull'articolazione danneggiata. Idealmente, questo dovrebbe essere un impacco di ghiaccio. Ma se non è lì, puoi farlo con mezzi improvvisati: un pacchetto di gnocchi, un pezzo di carne congelata, in generale, tutto ciò che ha una bassa temperatura farà. Questo impacco ha un effetto anestetico locale - riduce il gonfiore e il dolore dopo una lesione alla spalla.
  2. Successivamente, è necessario riparare l'arto, assicurandosi che l'articolazione danneggiata sia in una posizione fissa. Questo è importante durante il periodo "acuto" della lesione. Il modo più semplice ed economico per riparare l'articolazione della spalla è una benda testata nel tempo, un fazzoletto. Il braccio ferito deve essere piegato delicatamente sul gomito e premuto saldamente sul corpo. Successivamente, viene indossata una sciarpa triangolare, le cui estremità sono fissate sul collo e la mano viene posizionata nel letto risultante.
  3. Successivamente, dovresti consultare immediatamente un medico, preferibilmente uno specialista specializzato - traumatologo ortopedico. Ordinerà gli studi necessari. È altamente scoraggiato andare da soli nei centri diagnostici e cercare di "auto-guarire"! Più tempo è trascorso dal momento del danno articolare all'inizio del trattamento, minori sono le possibilità di un completo recupero e ritorno dell'articolazione della spalla alla sua precedente mobilità.

Trattamento di lesioni alla spalla

Il corso del trattamento deve essere prescritto solo da un medico! In nessun caso cerca di guarirti, poiché il minimo errore può portare al fatto che dovrai dimenticare di tornare allo sport..

Ma per farti avere un'idea generale di come si presenta il processo di guarigione e recupero per un infortunio alla spalla, ti parleremo delle sue fasi principali..

In termini generali, il trattamento per un infortunio alla spalla è il seguente:

  • Un periodo acuto di lesione dura da 2 settimane a un mese, durante il quale il movimento nell'articolazione della spalla è altamente indesiderabile. Durante questo periodo vengono utilizzati farmaci antinfiammatori non steroidei, impacchi freddi, procedure di fisioterapia.
  • Dopo un mese del periodo acuto, inizia il periodo di riabilitazione. Può durare quanto vuoi. Di norma, è piuttosto lungo - 4-6 mesi, a volte di più, a seconda della gravità della lesione. Ti diremo di più su questo periodo più tardi..

Riabilitazione post-traumatica

Il recupero da una lesione alla spalla non è un processo rapido. La riabilitazione, in media, può iniziare un mese dopo l'infortunio. Ancora una volta, questa è una questione individuale e richiede il consiglio di specialisti in traumatologia e medicina dello sport..

L'attrezzatura più semplice è un elastico. In linea di principio, a parte questo, non puoi comprare nient'altro. È necessario eseguire il prossimo set di esercizi 3-5 volte a settimana, ogni movimento viene eseguito per 15-20 ripetizioni, il più lentamente e sotto controllo possibile, sentendo chiaramente il lavoro dei muscoli. Inoltre, avrai bisogno di un posto dove puoi attaccare l'elastico sopra menzionato, in modo da poter cambiare la sua posizione - a livello della cintura, sopra e sotto di essa.

    Posizione iniziale - in piedi di fronte al punto di attacco dell'espansore (o elastico). Quest'ultimo è fissato sotto il livello della cintura. Nel braccio infortunato c'è un cursore, è allungato, creando una tensione iniziale nei muscoli dell'articolazione della spalla. A causa del movimento combinato della spalla e della scapola, tiriamo l'elastico alla cintura; torniamo alla posizione di partenza.

Allenarsi dopo un infortunio alla spalla

È possibile riprendere l'allenamento con una lesione alla spalla solo dopo che il range iniziale di movimento nell'articolazione della spalla è stato ripristinato e le sensazioni dolorose sono completamente scomparse. All'inizio, è vietato esibirsi in movimenti di allenamento come:

  • flessioni sulle barre irregolari;
  • esercizi ad anello;
  • movimenti di sollevamento pesi, con le braccia estese sopra la testa (strappare, pulire e scuotere, sopra la testa, schwung).

È possibile eseguire movimenti articolari. Ad esempio, i seguenti esercizi per un infortunio alla spalla saranno molto utili nello sviluppo della mobilità articolare:

  • oscilla sui lati, di fronte a te, in un'inclinazione;
  • alza le spalle;
  • presse per i muscoli pettorali, preferibilmente nella macchina di Smith;
  • trazione per la schiena in macchine per esercizi come "trazione superiore e inferiore".

In questi esercizi, dovresti iniziare con piccoli pesi, lavorando a tutta ampiezza, ma cercando di non portare l'articolazione della spalla in una posizione scomoda. Qualsiasi disagio nell'articolazione della spalla è un motivo per rimuovere l'esercizio per un periodo di tempo dal tuo arsenale..

Inizialmente, il lavoro in tutti gli esercizi dovrebbe essere non più di 15 ripetizioni, il più lentamente possibile, causando una sensazione di bruciore nei muscoli che lavorano. Pertanto, contribuiamo ad aumentare la produzione dell'ormone della crescita endogeno e ad accelerare la guarigione e rafforzare l'apparato tendine-legamentoso..

Ogni 2 settimane, è necessario aumentare gradualmente il carico. Si consiglia di esercitarsi in questa modalità per almeno 3 mesi. Ulteriori azioni sono una domanda strettamente individuale..

Ciò che viene dichiarato in questo articolo non dovrebbe servire come motivo per l'autodiagnosi e l'autotrattamento in caso di lesioni! Consultare sempre uno specialista prima di fare qualsiasi cosa!

Il motivo principale di questo articolo è di sollecitare tutti gli atleti a condurre un completo riscaldamento prima della sessione di allenamento principale, per pianificare correttamente il processo di allenamento. La tecnica fornita da un recupero professionale e buono proteggerà le articolazioni dalle lesioni, perché prevenire le lesioni è sempre più facile che trattarle!

Ginnastica corretta dopo lividi, fratture, distorsioni, lussazioni o altre lesioni dell'articolazione della spalla

Il deterioramento della funzione dell'articolazione della spalla è spesso preceduto da una lesione, come una frattura, lussazione, contusione o distorsione. A volte, la disfunzione aumenta gradualmente a causa dello squilibrio muscolare o della comparsa di alterazioni anatomiche, come nel caso della sindrome da conflitto. Il trattamento con unguenti e pillole in queste situazioni non è efficace.

Il ripristino completo del normale funzionamento dell'articolazione interessata può essere ottenuto senza l'uso di farmaci, solo con l'aiuto della terapia fisica. Gli esercizi terapeutici sotto la guida di un terapista della riabilitazione sono completamente sicuri, non richiedono attrezzature costose, non hanno effetti collaterali e aiutano a rafforzare l'articolazione della spalla.

Compiti, obiettivi ed efficacia degli esercizi di fisioterapia

Nella maggior parte degli infortuni, il braccio interessato deve essere in una posizione fissa, che risparmia per l'articolazione, per 3-4 settimane. Durante il periodo di immobilizzazione, le fibre muscolari hanno il tempo di atrofizzarsi, in alcuni casi si formano aderenze vicino all'articolazione. Il paziente nota che dopo aver rimosso il cast o l'imbragatura, è difficile e doloroso per lui eseguire i suoi soliti movimenti con la mano..

Gli esercizi terapeutici per la riabilitazione dopo una lesione dell'articolazione della spalla affrontano questi problemi influenzando diverse caratteristiche:

Dolore alla spalla dopo aver rimosso la fissazione

forza: a causa di esercizi con un espansore, manubri o esercizi isometrici;

  • resistenza: a causa del graduale aumento delle ripetizioni in ciascun approccio e del numero di approcci stessi;
  • flessibilità: facendo esercizi di stretching;
  • coordinamento: attraverso esercizi che coinvolgono piccoli movimenti complessi.
  • Gli obiettivi della ginnastica correttiva per le lesioni dell'articolazione della spalla:

    1. miglioramento dei processi metabolici nel sito della lesione;
    2. accelerazione della guarigione;
    3. prevenzione dello sviluppo di contratture.

    L'obiettivo principale della terapia fisica per le lesioni alla spalla è la completa riabilitazione e ripristino della capacità lavorativa del braccio ferito.

    I primi risultati tangibili compaiono dopo 4 settimane di terapia fisica regolare, tuttavia, per una riabilitazione completa, si raccomanda un ciclo di ginnastica correttiva per almeno 2-3 mesi.

    Principi di terapia fisica e raccomandazioni pratiche per lo sviluppo della spalla

    I principi dovrebbero essere seguiti:

    1. Consistenza. Il complesso riabilitativo inizia con carichi isometrici e movimenti semplici con una piccola ampiezza. Man mano che viene ripristinata la funzione dell'articolazione, l'arsenale di esercizi si espande, il loro ritmo, il carico e la portata aumentano..
    2. Regolarità. Per mantenere e migliorare l'effetto ottenuto, non è possibile fare lunghe pause tra le classi. La frequenza minima della terapia fisica è di 5 o 7 volte a settimana. Per un recupero più veloce, si consiglia di fare ginnastica 2 volte al giorno..
    3. Durata. La durata ottimale di ogni terapia fisica è di 20-30 minuti. Se questo è stancante per il paziente, la ginnastica può essere suddivisa in un allenamento di 10 minuti, eseguito 3-5 volte al giorno. Un corso di riabilitazione completo dura da 2 a 6 mesi. Gli esercizi di fisioterapia non hanno effetti collaterali, quindi, in caso di recupero lento, può essere prolungato per un periodo più lungo.
    4. Approccio individuale. Il complesso riabilitativo viene selezionato tenendo conto del genere, dell'età, della natura della lesione e della funzionalità di un particolare paziente.

    Set generale di esercizi per lesioni

    Dopo 72 ore dalla lesione, i sintomi acuti si attenuano e i tessuti articolari iniziano a riprendersi. Gli esercizi eseguiti durante questo periodo accelerano la riabilitazione.

    Quale terapia fisica può essere fatta con un'articolazione della spalla contusa:

    stai a 30-40 cm dal muro, appoggia i palmi delle mani sul muro e spingi verso l'alto da esso;

  • seduto su una poltrona o una sedia, appoggiarsi ai braccioli e sforzare le braccia, cercando di sollevarsi sopra il sedile;
  • fai movimenti circolari con le spalle in posizione eretta con le braccia diritte abbassate;
  • eseguire la riduzione delle scapole da una posizione eretta;
  • facendo una scrollata di spalle attiva da una posizione seduta o in piedi.
  • Il numero ottimale di ripetizioni per ogni esercizio è di 10-15 volte, il numero di approcci è 2. La durata dell'allenamento è di 15-20 minuti.

    Sessione di frattura

    La ginnastica terapeutica per le fratture nell'area della spalla è divisa in 2 fasi successive: prima di rimuovere la stecca di fissaggio e dopo averla rimossa. Le prime lezioni iniziano 2-3 giorni dopo l'infortunio.

    Prima di rimuovere l'intonaco, i terapisti della riabilitazione raccomandano al paziente di fare movimenti fluidi a dondolo con la mano nell'imbragatura, agitare le dita, premere leggermente la spalla sul corpo e rilassarlo. Queste manipolazioni sono una buona prevenzione della congestione e preparano il paziente per il complesso principale della terapia fisica..

    Esercizi per lo sviluppo dell'articolazione della spalla dopo l'infortunio:

    1. Stringi le dita in un pugno per 3 secondi, sbloccale. Esegui 20-30 ripetizioni. Questo esercizio mantiene il tono muscolare della mano e dell'avambraccio..
    2. Sdraiato sulla schiena, posiziona un piccolo cuscino sotto la spalla del braccio. Piega e piega il braccio nell'avambraccio. Il numero di ripetizioni - da 10 a 15 volte.
    3. Sdraiati sulla schiena e tenendo la mano ferita per il polso con la mano buona, tirala su fino all'altezza degli occhi e tienila in questa posizione per 10-15 secondi. Abbassa la mano. Questo movimento normale può causare un lieve disagio..

    Terapia fisica complessa, raccomandata dopo un periodo di immobilizzazione:

    Esercizio "pendolo". In piedi, il corpo è leggermente inclinato in avanti, la mano sana poggia su un tavolo o un divano. Liberando il braccio dolorante dall'imbragatura e appendendolo, fai un attento pendolo o un'oscillazione circolare. Rilassa il più possibile i muscoli delle braccia e delle spalle..

    Esercizio "frame". Stringendo le mani nella serratura, sollevale, appoggiando le mani sulla parte superiore della testa. Dalla stessa posizione, puoi muovere i gomiti avanti e indietro.

  • Piega le braccia ai gomiti, con le dita toccano l'area dell'articolazione della spalla. Porta i gomiti al centro.
  • In piedi di fronte al muro, premere contro di esso con una mano ferita a livello del torace. Muovendosi con le dita sul muro, spostare gradualmente la mano verso l'alto e rimanere in questa posizione per 10-15 secondi.
  • Sdraiato sulla schiena, tieni il bastone con entrambe le mani. Piegando i gomiti, alzare il bastone a livello del torace.
  • Esegui 7-10 ripetizioni di ogni esercizio di ginnastica.

    Ginnastica per distorsioni o lacrime

    La prima sessione di terapia fisica sullo sfondo di una distorsione o rottura dei legamenti dell'articolazione della spalla deve essere eseguita immediatamente dopo la fine del periodo acuto, che richiede 72 ore dal momento della lesione.

    Durante il periodo di fissazione, che dura dalle 2 alle 6 settimane, si raccomanda una serie delicata di esercizi, che comprende i seguenti movimenti:

    1. rafforzamento generale - vari movimenti volti a riscaldare il braccio opposto, i muscoli della cintura della spalla e altre parti del corpo;
    2. respirazione - esercizi per controllare la respirazione, riempiendo il sangue di ossigeno;
    3. isometrico - compressione e rilassamento della mano, tensione dei muscoli della spalla e dell'avambraccio, premendo il braccio ferito lateralmente per rafforzare le fibre muscolari.

    Dopo aver rimosso la benda di fissaggio, il paziente procede al complesso riabilitativo principale. La ginnastica consiste in esercizi di rafforzamento isometrico, passivo e attivo:

      Rotazione interna statica. Stare sulla soglia, piegare il braccio al gomito di 90 °, premere la spalla e il gomito saldamente al corpo. Premi il palmo della mano contro il muro, contando in testa fino a 10, quindi rilassati.

    Rotazione esterna statica. Senza cambiare la posizione di partenza, premi sull'ostacolo con il dorso della mano, cercando di spostare l'avambraccio dal centro verso il lato. Conta fino a 10, rilassati.

  • Spingendo in avanti. Dalla stessa posizione, premere con una spazzola serrata a pugno sul telaio della porta per 10 secondi. La spalla e il gomito rimangono vicini al corpo.
  • Rafforzare la scapola. Sali a carponi. Senza cambiare la posizione della mano ferita, inclinandosi leggermente su di essa, spostare il polso della mano buona in avanti di 20 cm, quindi tornare indietro.
  • Camminando con le mani. Sdraiato a pancia in su su un fitball, avanza di circa mezzo metro, toccando il pavimento con le braccia dritte. ritorno.
  • Rotazione esterna dinamica. In piedi, premi la mano di lato, metti un rullo morbido sotto il gomito. Premi l'avambraccio piegato ad angolo retto rispetto allo stomaco. Afferrando l'estremità libera del nastro elastico fissato di fronte, porta l'avambraccio dall'addome alla posizione "pugno davanti a te". Non dovresti superare questa ampiezza e portare la tua mano di lato.
  • Rotazione dinamica interna. La posizione di partenza è simile alla precedente, il gomito è premuto sul corpo, l'avambraccio e il pugno sono diretti in avanti. Tenendo la fascia elastica, ruota l'avambraccio verso di te, cercando di premerlo sullo stomaco.
  • Alzando le mani. Sdraiato sul pavimento, appoggiando il petto su un cuscino alto o fitball, alza entrambe le mani sopra il pavimento, tenendole prima di fronte a te, poi ai lati del corpo e alla fine tirandole indietro un po '. Con una buona tolleranza, puoi aggiungere un carico sotto forma di piccoli manubri.
  • Esegui 10 ripetizioni per ogni esercizio di ginnastica.

    Video del complesso dopo l'infortunio

    Il video mostra come viene eseguita la terapia fisica per il dolore nell'articolazione della spalla sullo sfondo di un danno alla struttura dell'articolazione.

    Questo video non è disponibile.

    Visualizza la coda

    Coda

    • elimina tutto
    • disattivare

    Allenamento per lesioni alla spalla: esercizi per il recupero

    Vuoi salvare questo video?

    • Lamentarsi

    Protesta per il video?

    Accedi per segnalare contenuti inappropriati.

    Come il video?

    Non piace?

    Testo video

    In questo video, un allenatore di riabilitazione offre esercizi che aiuteranno a ripristinare rapidamente la spalla dopo infortuni subiti durante la panca, ad esempio, oltre a tornare alla vecchia forza e forma. Konstantin parla anche di errori comuni che gli atleti fanno che portano a microtraumi e problemi.

    Innanzitutto, devi fare tutto per sbarazzarti dell'infiammazione..

    Successivamente, è necessario rafforzare i muscoli adduttori della spalla: si tratta di muscoli piccoli che non richiedono pesi elevati.

    Dopo un buon riscaldamento, attraverso esercizi speciali con piccoli manubri, è necessario rafforzare la cuffia dei rotatori della spalla, che stabilizza l'articolazione della spalla, evitando ulteriormente lesioni. Dopotutto, l'articolazione della spalla è la più instabile di tutte le articolazioni del nostro corpo da un punto di vista anatomico..

    Dopo un mese o due di fare questi esercizi con i manubri, quando la lesione alla spalla guarisce, puoi tornare all'esercizio in cui questa lesione è stata ricevuta..

    La panca viene eseguita con alcune sfumature, di cui Konstantin parla nel video.

    Se la spalla fa male, è possibile utilizzare il metodo "hold" a turno su ciascun braccio. Per un esempio di tale metodo, vedere il video (6:10)

    E non dimenticare di consultare il medico.

    Riabilitazione dopo un infortunio alla spalla

    Subendo uno stress quotidiano colossale, la cintura della spalla di una persona può essere ferita. Lo sviluppo dell'articolazione della spalla dopo frattura, lussazione e contusione è una procedura necessaria per ripristinare efficacemente la capacità di movimento. Il tipo di lesione dipende dal metodo di riabilitazione e dal tempo trascorso su di esso..

    Riabilitazione significa una serie di misure volte a ripristinare le funzioni compromesse.

    Le migliori tecniche di recupero della spalla dopo l'infortunio?

    Riparare l'articolazione della spalla è forse il processo più doloroso e che richiede tempo. In caso di frattura dell'omero, è obbligatorio un calco in gesso. Promuove la guarigione precoce, a causa della posizione fissa dell'arto, e allevia anche il carico dalla spalla. La benda viene indossata per una media di 1-1,5 mesi. Durante questo periodo, i muscoli della cintura della spalla si atrofizzano, a causa dell'immobilità e della mancanza di afflusso di sangue. Legamenti e tendini perdono la loro elasticità. È per questo motivo che la riabilitazione dopo una frattura dell'articolazione della spalla richiede molto più tempo e sforzo rispetto, ad esempio, al raggio..

    Esistono due tipi di misure di riabilitazione:

    • Passivo. Contribuire alla preparazione dei tessuti per le procedure attive. Questo metodo include il massaggio e alcuni tipi di terapia fisica..
    • Attivo. Consistono a pieno carico sulla spalla. Al termine di questo tipo di attività, la funzione del motore viene ripristinata completamente..
    Torna al sommario

    Esercizi di guarigione

    Per sviluppare l'articolazione della spalla dopo una lesione alla spalla o una lesione al collo dell'omero, il medico prescrive una serie di esercizi che il paziente deve eseguire sotto la stretta supervisione di uno specialista. La terapia fisica dopo una frattura è molto dolorosa e di lunga durata, richiede molta forza e pazienza. La ginnastica terapeutica consiste di due periodi. Il primo stadio dura 14 giorni e il secondo, a seconda della gravità della frattura, da 3 a 6 mesi.

    • Primo periodo. Il paziente stringe, sblocca le dita, si piega, piega il braccio sull'articolazione del gomito nella massima ampiezza possibile, solleva, abbassa le spalle, tenendo il braccio ferito. Dopo la prima settimana, aggiungi l'oscillazione del pendolo ai lati e piccoli cerchi con un braccio dritto. La fisioterapia in questa fase ha lo scopo di preparare i muscoli a carichi intensi..
    • Secondo periodo. Il paziente ripete gli stessi esercizi, ma il numero di ripetizioni e il carico aumentano gradualmente. La terapia fisica per una frattura del gomito differisce dal restauro dell'articolazione della spalla. Gli esercizi per lo sviluppo delle dita e delle mani prevalgono e la spalla non è coinvolta. Dopo aver subito un intervento chirurgico per endoprotesi delle ossa della cintura della spalla, il periodo di recupero aumenta di 2-3 mesi.

    La riabilitazione delle funzioni motorie dipende solo dal paziente stesso, dalla sua forza di volontà e resistenza.

    Esercizi di fisioterapia

    Il trattamento prescritto per i pazienti durante il periodo di riabilitazione non contiene terapia farmacologica. Un'eccezione è l'uso di antidolorifici per il dolore molto grave nel sito della frattura. Il compito principale della fisioterapia è migliorare il flusso sanguigno e la circolazione, stimolare i processi metabolici e di recupero nei tessuti. A causa del fatto che questo tipo di trattamento viene effettuato senza l'uso di droghe, i medici raccomandano una serie di esercizi fisici per una frattura a tutti i pazienti senza eccezioni..

    • inductothermy;
    • magnetoterapia;
    • ultrasuoni;
    • terapia laser;
    • fonoforesi;
    • stimolazione elettrica;
    • terapia ad onde d'urto.
    Torna al sommario

    Quali sono i benefici del massaggio terapeutico?

    La procedura contribuisce alla normalizzazione della circolazione sanguigna e dei processi metabolici, ha le proprietà di un agente riducente. Il massaggio alla spalla è prescritto solo in assenza di danni alla pelle: dermatite da pannolino, piaghe da decubito, abrasioni. La procedura deve essere eseguita da uno specialista qualificato. Poiché per la riabilitazione dopo una frattura dell'articolazione della spalla, è stato sviluppato un metodo speciale. La tecnica di massaggio si basa sulla fase.

    • Dovresti iniziare scaldando i muscoli, accarezzando e impastando.
    • Inizia il massaggio stesso con il pennello.
    • È vietato massaggiare l'area della frattura, ciò può provocare gonfiore e irritazione.
    • I movimenti dovrebbero essere fluidi, senza improvvisi cambiamenti che possono causare disagio e dolore.
    Torna al sommario

    Cosa offrirà la medicina tradizionale?

    I pazienti, dubitando della correttezza della terapia prescritta dagli operatori sanitari, ricorrono a rimedi popolari. I benefici e la sicurezza di questo tipo di trattamento sono scientificamente infondati. Quando si usano i rimedi popolari per curare una frattura dell'articolazione della spalla, una persona si assume la responsabilità di tutte le conseguenze.

    Sviluppo efficace dell'articolazione della spalla dopo una frattura - caso di studio

    La formazione della spalla è riferita alle parti più mobili dello scheletro. Il trauma limita significativamente l'attività fisica di una persona. Lesioni gravi influiscono sulla funzionalità dell'intero arto. Lo sviluppo dell'articolazione della spalla dopo una frattura dura 5-6 settimane, se il trattamento ha avuto successo, senza complicazioni.

    Condizioni della spalla dopo l'immobilizzazione

    Indossare un calco in gesso limita significativamente il carico su tessuti muscolari, tendini, articolazioni dell'arto, in modo che la fusione ossea avvenga correttamente.

    Il trattamento a lungo termine porta alle seguenti manifestazioni congestive:

    • perdita di elasticità, flessibilità muscolare;
    • limitare la funzionalità delle articolazioni;
    • violazioni dei movimenti di flessione ed estensione.

    Lo sviluppo della spalla dopo una frattura è consentito quasi immediatamente dopo il ritiro dell'immobilizzazione per un graduale ritorno a una vita piena.

    Prima di sviluppare un braccio dopo una frattura dell'omero, saranno richiesti i dati:

    • radiografia: l'immagine riflette lo stato della fusione ossea;
    • le conclusioni di un chirurgo ortopedico per determinare il livello di stress, ricevere raccomandazioni individuali.

    Le misure di riabilitazione si basano su un impatto globale e graduale su tutte le strutture della spalla per il ritorno graduale delle funzioni perse.

    Tecniche di sviluppo congiunte

    Lo sviluppo completo dell'articolazione della spalla dopo una frattura comprende una serie di procedure:

    • fisioterapia;
    • sessioni di massaggio;
    • magnetoterapia;
    • Terapia fisica.

    Ogni direzione è associata a un effetto predeterminato nel ritorno delle funzioni del motore degli arti. La sequenza e i metodi di esposizione sono dosati da uno specialista che sa come sviluppare una spalla dopo una frattura.

    Fisioterapia

    Le procedure di fisioterapia sono di natura delicata, poiché escludono l'impatto meccanico sull'area danneggiata. Compiti di effetti fisioterapici:

    • eliminare il gonfiore;
    • migliorare la circolazione sanguigna;
    • ridurre il dolore;
    • avere un effetto battericida;
    • migliorare il drenaggio linfatico.

    Nella fase iniziale, è prescritta principalmente il riscaldamento e l'esposizione agli ultrasuoni, quando è necessario sviluppare la spalla dopo una frattura con cautela.

    La terapia UHF ha un effetto riscaldante. La vasodilatazione attiva il flusso sanguigno, migliorando la nutrizione cellulare. Il grado di effetto termico dipende dalla posizione delle piastre..

    Il compito degli ultrasuoni è ridurre il tono muscolare, migliorare il metabolismo dei tessuti. Spesso usato in combinazione con gel e unguenti. Ma è necessaria cautela nell'uso di piastre metalliche utilizzate nel riposizionamento di frammenti. Il metallo aumenta la frequenza delle onde ultrasoniche, il che modifica la natura del loro impatto.

    Lo sviluppo del braccio con una frattura della spalla viene effettuato con successo sotto l'influenza dell'elettroforesi - l'effetto di impulsi elettrici e farmaci con effetti antibatterici, che porta al rafforzamento del callo a livello cellulare, riduzione del gonfiore, sindromi dolorose.

    Il metodo di terapia interferenziale ha un effetto simile. Sotto l'influenza di correnti alternate, vengono attivati ​​il ​​microcircolo e i processi metabolici, si ottiene l'effetto del massaggio interno della muscolatura liscia.

    Le procedure di irradiazione ultravioletta con una dose minima aiutano a prevenire l'atrofia muscolare e la rigidità dell'articolazione della spalla. Espansione dei capillari, ossigenazione dei tessuti migliora il flusso sanguigno nell'area interessata.

    Il ripristino dell'intera gamma di movimento è facilitato dalle seguenti procedure:

    • elettrostimolazione: rinforza i muscoli, migliora il trofismo del tessuto osseo, il flusso sanguigno;
    • terapia laser - si verifica la stimolazione della formazione di collagene nel tessuto connettivo. Un elevato effetto clinico è ottenuto grazie alla sintesi cellulare, al ripristino del nervo, all'attivazione dei corpi sanguigni.

    Le procedure del Balneo sono volte a restituire l'intera gamma di movimento:

    • doccia a contrasto con effetto massaggio;
    • bagni rodio, sale, azoto.

    Un buon sviluppo del braccio dopo una frattura della spalla è associato alla prevenzione delle complicanze. Qualsiasi procedura deve essere sotto controllo medico.

    Massaggio

    Le tecniche di massaggio iniziano ad essere utilizzate anche nella fase di indossare un calco in gesso sulle parti dell'arto sopra e sotto la lesione. L'impatto di impulsi di varie forze porta a un effetto positivo sul sistema nervoso centrale, migliora l'attività dei processi all'interno del corpo.

    Dopo aver rimosso l'immobilizzazione, lo sviluppo fisico dell'omero dopo una frattura inizia con una procedura per riscaldare l'area dell'articolazione ferita. Lo scopo del massaggio è prevenire cicatrici dei tessuti, atrofia muscolare e migliorare i processi di rigenerazione dei tessuti.

    I trattamenti sono disponibili a casa manualmente o utilizzando un massaggiatore montato su vuoto. Il massaggio non dovrebbe causare disagio o dolore. La tecnica di manipolazione esclude tapping attivo, colpi intensi, battiti, in modo da non creare tensione muscolare, che influenza lo spostamento dei frammenti ossei.

    magnetoterapia

    La questione di come sviluppare una spalla dopo una frattura è risolta con successo con il metodo della magnetoterapia ad alta intensità.

    L'alternanza di campi magnetici permanenti e alternati migliora il metabolismo dei minerali. È importante che la presenza di elementi metallici dopo l'osteosintesi non interferisca con le procedure magnetiche. Gli impulsi ritmici stimolano la nutrizione calcio-fosforo dei tessuti, aumentano la permeabilità vascolare, ripristinano la forza muscolare.

    La magnetoterapia viene eseguita in sale di fisioterapia o utilizzando dispositivi portatili a casa. 10-15 procedure di esposizione lenta a un campo magnetico normalizzano la reazione muscolare, coordinazione dei movimenti.

    L'esercizio fisico aumenta l'attività del braccio ferito. Pochi giorni dopo aver rimosso l'intonaco, gli specialisti elaborano un corso di esercizi di fisioterapia. L'esercizio fisico previene il degrado dei tessuti della spalla lesa.

    Nella fase dello sviluppo iniziale, si raccomanda di non trascurare gli esercizi di respirazione, specialmente per i pazienti in cui la fasciatura ha catturato il torace.

    Il complesso di esercizi di respirazione comprende:

    • respirazione addominale;
    • inspirazione-espirazione con inclinazioni del corpo, il corpo rotola avanti e indietro, la testa gira.

    Il periodo di attività fisica intenzionale è di circa due mesi, poiché lo sviluppo dell'articolazione della spalla dopo una frattura può essere solo gradualmente, aumentando gradualmente il carico.

    Il complesso di base include esercizi standard che devono essere eseguiti fino a 10 volte al giorno con 5-6 ripetizioni per circa 2 settimane:

    • nella posizione di una leggera inclinazione del corpo con supporto sulla gamba dal lato della lesione (gli anziani possono tenere su una sedia) - facendo oscillare la mano in diverse direzioni, movimenti circolari, rapendo l'avambraccio nella parte bassa della schiena
    • stando dritti, allunga le braccia davanti a te, avvicina le scapole, solleva e abbassa le spalle;
    • attivamente stringere - sbloccare il pugno con il pollice verso l'interno.

    L'esercizio dovrebbe essere regolare, con un aumento dell'ampiezza.

    Dopo aver acquisito padronanza del complesso di base, viene eseguita la transizione allo stadio successivo, più saturo di movimenti diversi. Le lezioni aumentano nel tempo a 30 minuti con approcci fino a 5 volte al giorno. Dopo il riscaldamento, gli esercizi vengono eseguiti utilizzando attrezzature sportive: un bastone, una palla. Le lezioni possono essere tenute presso il muro svedese.

    Esempi di esercizi ginnici:

    1. In piedi contro il muro. Applicare la palla sulla superficie, tenerla ad un angolo di 45 °, 90 °, 135 ° con una mano ferita fino a quando la fatica non inizia. Nel processo, esegui vari giri con la testa, il corpo, oscilla con una mano sana
    2. Posizione sdraiata. Sviluppa una spalla con un leggero peso sotto forma di una bottiglia d'acqua di plastica, il cui peso è regolabile per ogni sessione.
    3. Posizione eretta. Alza le mani attraverso i lati, i palmi verso l'interno. Abbassare senza espanderli. Movimenti alternati con una leggera rotazione del corpo sinistra-destra.

    Lo sviluppo sistematico della mano in caso di frattura dell'omero richiede un monitoraggio periodico da parte del medico curante, che ha tutte le informazioni sulla gravità della lesione, il processo di fusione, il corso di recupero nel periodo previsto.

    Gli istruttori di nuoto hanno informazioni su come sviluppare un braccio dopo una frattura dell'omero, scegliendo un carico individuale per ciascun paziente. È importante tenere conto della capacità di nuotare, dello stato dei vasi sanguigni e del cuore nel processo di recupero dalle lesioni. Gli stili consentiti per i nuotatori durante lo sviluppo della spalla sono dorso, rana, dorso, fathom.

    Prevenzione delle complicanze

    Durante il periodo di recupero delle funzioni degli arti, non è possibile impegnarsi in esibizioni amatoriali, aumentare intensamente il carico nel tentativo di accelerare il ritorno alla completa libertà di movimento.

    Il costo degli errori può essere complicazioni nella forma:

    • lo sviluppo di artrite o artrosi;
    • rigidità articolare;
    • frattura non sindacale;
    • deformazione delle articolazioni ossee.

    La combinazione di diversi metodi di recupero, tenendo conto delle caratteristiche individuali del corpo, della gravità della lesione consentirà di sviluppare completamente l'articolazione della spalla, che successivamente non si manifesterà come sensazioni dolorose e disagio funzionale.

    Capire come sviluppare un'articolazione della spalla dopo una frattura, seguendo responsabilmente le raccomandazioni del personale medico crea eccellenti prospettive per il pieno recupero.

    Visualizza una serie di esercizi per sviluppare l'articolazione della spalla qui

    Come sviluppare un'articolazione della spalla

    Sviluppo efficace dell'articolazione della spalla dopo una frattura - caso di studio

    La formazione della spalla è riferita alle parti più mobili dello scheletro. Il trauma limita significativamente l'attività fisica di una persona. Lesioni gravi influiscono sulla funzionalità dell'intero arto. Lo sviluppo dell'articolazione della spalla dopo una frattura dura 5-6 settimane, se il trattamento ha avuto successo, senza complicazioni.

    Condizioni della spalla dopo l'immobilizzazione

    Indossare un calco in gesso limita significativamente il carico su tessuti muscolari, tendini, articolazioni dell'arto, in modo che la fusione ossea avvenga correttamente.

    Il trattamento a lungo termine porta alle seguenti manifestazioni congestive:

    • perdita di elasticità, flessibilità muscolare;
    • limitare la funzionalità delle articolazioni;
    • violazioni dei movimenti di flessione ed estensione.

    Lo sviluppo della spalla dopo una frattura è consentito quasi immediatamente dopo il ritiro dell'immobilizzazione per un graduale ritorno a una vita piena.

    Prima di sviluppare un braccio dopo una frattura dell'omero, saranno richiesti i dati:

    • radiografia: l'immagine riflette lo stato della fusione ossea;
    • le conclusioni di un chirurgo ortopedico per determinare il livello di stress, ricevere raccomandazioni individuali.

    Le misure di riabilitazione si basano su un impatto globale e graduale su tutte le strutture della spalla per il ritorno graduale delle funzioni perse.

    Tecniche di sviluppo congiunte

    Lo sviluppo completo dell'articolazione della spalla dopo una frattura comprende una serie di procedure:

    • fisioterapia;
    • sessioni di massaggio;
    • magnetoterapia;
    • Terapia fisica.

    Ogni direzione è associata a un effetto predeterminato nel ritorno delle funzioni del motore degli arti. La sequenza e i metodi di esposizione sono dosati da uno specialista che sa come sviluppare una spalla dopo una frattura.

    Fisioterapia

    Le procedure di fisioterapia sono di natura delicata, poiché escludono l'impatto meccanico sull'area danneggiata. Compiti di effetti fisioterapici:

    • eliminare il gonfiore;
    • migliorare la circolazione sanguigna;
    • ridurre il dolore;
    • avere un effetto battericida;
    • migliorare il drenaggio linfatico.

    Nella fase iniziale, è prescritta principalmente il riscaldamento e l'esposizione agli ultrasuoni, quando è necessario sviluppare la spalla dopo una frattura con cautela.

    La terapia UHF ha un effetto riscaldante. La vasodilatazione attiva il flusso sanguigno, migliorando la nutrizione cellulare. Il grado di effetto termico dipende dalla posizione delle piastre..

    Il compito degli ultrasuoni è ridurre il tono muscolare, migliorare il metabolismo dei tessuti. Spesso usato in combinazione con gel e unguenti. Ma è necessaria cautela nell'uso di piastre metalliche utilizzate nel riposizionamento di frammenti. Il metallo aumenta la frequenza delle onde ultrasoniche, il che modifica la natura del loro impatto.

    Lo sviluppo del braccio con una frattura della spalla viene effettuato con successo sotto l'influenza dell'elettroforesi - l'effetto di impulsi elettrici e farmaci con effetti antibatterici, che porta al rafforzamento del callo a livello cellulare, riduzione del gonfiore, sindromi dolorose.

    Il metodo di terapia interferenziale ha un effetto simile. Sotto l'influenza di correnti alternate, vengono attivati ​​il ​​microcircolo e i processi metabolici, si ottiene l'effetto del massaggio interno della muscolatura liscia.

    Le procedure di irradiazione ultravioletta con una dose minima aiutano a prevenire l'atrofia muscolare e la rigidità dell'articolazione della spalla. Espansione dei capillari, ossigenazione dei tessuti migliora il flusso sanguigno nell'area interessata.

    Il ripristino dell'intera gamma di movimento è facilitato dalle seguenti procedure:

    • elettrostimolazione: rinforza i muscoli, migliora il trofismo del tessuto osseo, il flusso sanguigno;
    • terapia laser - si verifica la stimolazione della formazione di collagene nel tessuto connettivo. Un elevato effetto clinico è ottenuto grazie alla sintesi cellulare, al ripristino del nervo, all'attivazione dei corpi sanguigni.

    Le procedure del Balneo sono volte a restituire l'intera gamma di movimento:

    • doccia a contrasto con effetto massaggio;
    • bagni rodio, sale, azoto.

    Un buon sviluppo del braccio dopo una frattura della spalla è associato alla prevenzione delle complicanze. Qualsiasi procedura deve essere sotto controllo medico.

    Massaggio

    Le tecniche di massaggio iniziano ad essere utilizzate anche nella fase di indossare un calco in gesso sulle parti dell'arto sopra e sotto la lesione. L'impatto di impulsi di varie forze porta a un effetto positivo sul sistema nervoso centrale, migliora l'attività dei processi all'interno del corpo.

    Dopo aver rimosso l'immobilizzazione, lo sviluppo fisico dell'omero dopo una frattura inizia con una procedura per riscaldare l'area dell'articolazione ferita. Lo scopo del massaggio è prevenire cicatrici dei tessuti, atrofia muscolare e migliorare i processi di rigenerazione dei tessuti.

    I trattamenti sono disponibili a casa manualmente o utilizzando un massaggiatore montato su vuoto. Il massaggio non dovrebbe causare disagio o dolore. La tecnica di manipolazione esclude tapping attivo, colpi intensi, battiti, in modo da non creare tensione muscolare, che influenza lo spostamento dei frammenti ossei.

    magnetoterapia

    La questione di come sviluppare una spalla dopo una frattura è risolta con successo con il metodo della magnetoterapia ad alta intensità.

    L'alternanza di campi magnetici permanenti e alternati migliora il metabolismo dei minerali. È importante che la presenza di elementi metallici dopo l'osteosintesi non interferisca con le procedure magnetiche. Gli impulsi ritmici stimolano la nutrizione calcio-fosforo dei tessuti, aumentano la permeabilità vascolare, ripristinano la forza muscolare.

    La magnetoterapia viene eseguita in sale di fisioterapia o utilizzando dispositivi portatili a casa. 10-15 procedure di esposizione lenta a un campo magnetico normalizzano la reazione muscolare, coordinazione dei movimenti.

    L'esercizio fisico aumenta l'attività del braccio ferito. Pochi giorni dopo aver rimosso l'intonaco, gli specialisti elaborano un corso di esercizi di fisioterapia. L'esercizio fisico previene il degrado dei tessuti della spalla lesa.

    Nella fase dello sviluppo iniziale, si raccomanda di non trascurare gli esercizi di respirazione, specialmente per i pazienti in cui la fasciatura ha catturato il torace.

    Il complesso di esercizi di respirazione comprende:

    • respirazione addominale;
    • inspirazione-espirazione con inclinazioni del corpo, il corpo rotola avanti e indietro, la testa gira.

    Il periodo di attività fisica intenzionale è di circa due mesi, poiché lo sviluppo dell'articolazione della spalla dopo una frattura può essere solo gradualmente, aumentando gradualmente il carico.

    Il complesso di base include esercizi standard che devono essere eseguiti fino a 10 volte al giorno con 5-6 ripetizioni per circa 2 settimane:

    • nella posizione di una leggera inclinazione del corpo con supporto sulla gamba dal lato della lesione (gli anziani possono tenere su una sedia) - facendo oscillare la mano in diverse direzioni, movimenti circolari, rapendo l'avambraccio nella parte bassa della schiena
    • stando dritti, allunga le braccia davanti a te, avvicina le scapole, solleva e abbassa le spalle;
    • attivamente stringere - sbloccare il pugno con il pollice verso l'interno.

    L'esercizio dovrebbe essere regolare, con un aumento dell'ampiezza.

    Dopo aver acquisito padronanza del complesso di base, viene eseguita la transizione allo stadio successivo, più saturo di movimenti diversi. Le lezioni aumentano nel tempo a 30 minuti con approcci fino a 5 volte al giorno. Dopo il riscaldamento, gli esercizi vengono eseguiti utilizzando attrezzature sportive: un bastone, una palla. Le lezioni possono essere tenute presso il muro svedese.

    Esempi di esercizi ginnici:

    1. In piedi contro il muro. Applicare la palla sulla superficie, tenerla ad un angolo di 45 °, 90 °, 135 ° con una mano ferita fino a quando la fatica non inizia. Nel processo, esegui vari giri con la testa, il corpo, oscilla con una mano sana
    2. Posizione sdraiata. Sviluppa una spalla con un leggero peso sotto forma di una bottiglia d'acqua di plastica, il cui peso è regolabile per ogni sessione.
    3. Posizione eretta. Alza le mani attraverso i lati, i palmi verso l'interno. Abbassare senza espanderli. Movimenti alternati con una leggera rotazione del corpo sinistra-destra.

    Lo sviluppo sistematico della mano in caso di frattura dell'omero richiede un monitoraggio periodico da parte del medico curante, che ha tutte le informazioni sulla gravità della lesione, il processo di fusione, il corso di recupero nel periodo previsto.

    Gli istruttori di nuoto hanno informazioni su come sviluppare un braccio dopo una frattura dell'omero, scegliendo un carico individuale per ciascun paziente. È importante tenere conto della capacità di nuotare, dello stato dei vasi sanguigni e del cuore nel processo di recupero dalle lesioni. Gli stili consentiti per i nuotatori durante lo sviluppo della spalla sono dorso, rana, dorso, fathom.

    Prevenzione delle complicanze

    Durante il periodo di recupero delle funzioni degli arti, non è possibile impegnarsi in esibizioni amatoriali, aumentare intensamente il carico nel tentativo di accelerare il ritorno alla completa libertà di movimento.

    Il costo degli errori può essere complicazioni nella forma:

    • lo sviluppo di artrite o artrosi;
    • rigidità articolare;
    • frattura non sindacale;
    • deformazione delle articolazioni ossee.

    La combinazione di diversi metodi di recupero, tenendo conto delle caratteristiche individuali del corpo, della gravità della lesione consentirà di sviluppare completamente l'articolazione della spalla, che successivamente non si manifesterà come sensazioni dolorose e disagio funzionale.

    Capire come sviluppare un'articolazione della spalla dopo una frattura, seguendo responsabilmente le raccomandazioni del personale medico crea eccellenti prospettive per il pieno recupero.

    Visualizza una serie di esercizi per sviluppare l'articolazione della spalla qui

    8 esercizi per la salute della spalla

    L'esercizio fisico va fatto quotidianamente. Solo un esercizio sistematico rende il tuo recupero più vicino, prolunga le tue condizioni fisiche confortevoli. Non affrettarti! L'aumento dell'attività fisica dovrebbe essere graduale, a causa di più ripetizioni di ogni esercizio. Inizia con 2-3 ripetizioni dell'esercizio, portando il numero di ripetizioni a 20.

    La fisioterapia è una parte importante nel trattamento delle malattie articolari. L'infiammazione dell'articolazione irrita le radici nervose e l'irritazione viene trasmessa ai muscoli vicino all'articolazione, provocandone lo spasmo. Il dolore combinato con lo spasmo muscolare (contrattura) porta alla limitazione dei movimenti dell'articolazione interessata, a un deterioramento del suo apporto di sangue.

    Esercizi terapeutici per l'articolazione della spalla

    Gli esercizi fisici aumentano il tono emotivo del paziente, aumentano l'afflusso di sangue ai muscoli che lavorano, promuovono la crescita della forza muscolare, aumentano il raggio di movimento delle articolazioni e assicurano il lavoro coordinato di tutti gli organi e sistemi del corpo. Durante diversi periodi di malattia, lo scopo dell'esercizio è diverso.

    Nel periodo acuto della malattia, esercizi di respirazione ed esercizi di rilassamento alleviano lo spasmo muscolare, riducono il gonfiore e quindi il dolore.

    Nella fase subacuta, gli esercizi fisici eliminano le posture errate del corpo e le posizioni degli arti che portano al dolore, ripristinano le abilità dell'andatura corretta.

    Durante il periodo di remissione, l'esercizio fisico rafforza i muscoli e ripristina la mobilità delle articolazioni, viene eseguito per prevenire le esacerbazioni della malattia.

    Esercizio 1

    Posizione di partenza - sdraiati sulla schiena, le braccia lungo il corpo.

    Eseguire il rapimento e l'adduzione del braccio dolorante mentre si fa scorrere sul pavimento.

    Nelle prime fasi della malattia, per facilitare l'esercizio, posiziona una superficie scivolosa (ad esempio una tavola lucidata, un vetro) sotto il braccio.

    Ripeti 5 volte.

    Esercizio 2

    Posizione di partenza - seduti su una sedia, le scapole sono strettamente premute contro la schiena; appoggia l'avambraccio della mano interessata sull'avambraccio della mano sana (la mano sana dal basso sostiene il gomito della mano lesa, Fig. 1a).

    • Tirare il gomito del braccio dolorante con la mano buona sulla spalla sana fino a quando non si avverte un dolore lancinante nell'area del bordo superiore della scapola (normalmente il gomito si avvicina al livello dell'articolazione della spalla opposta). Quindi tornare alla posizione iniziale (Fig. 1b).
    • Durante l'inalazione, stringi i muscoli e cerca di spostare il gomito del braccio dolorante verso il più possibile, dolorante, spalla (Fig. 1c).
    • Trattenere il respiro e la tensione muscolare per 10 secondi. Quindi espira in modo uniforme e con calma, durante il quale tira ancora più attivamente il gomito sulla spalla della tua mano sana. Noterai che l'ampiezza del movimento indolore è aumentata.

    Figura. 1 (a - c). Esercizi per l'articolazione della spalla

    Ripetere 4 volte, aumentando l'ampiezza dell'adduzione del braccio fino a quando l'articolazione del gomito si trova sulla stessa linea verticale con la spalla opposta.

    Opzione di allenamento:

    • sdraiato sulla schiena, o ancora meglio - in piedi sotto una doccia calda mirata alla zona dolorante della spalla.

    Esercizio n. 3

    Posizione di partenza - seduti su una sedia, le scapole sono strettamente premute contro la schiena; il braccio dolorante è piegato sull'articolazione del gomito e sollevato ad un livello orizzontale (Fig. 1d). Se il dolore è lieve, metti il ​​palmo della mano interessata sulla parte posteriore della testa (Fig. 1e). Porta la mano sana a livello orizzontale e tieni il gomito del braccio dolorante.

    Figura. 1 (g - g). Esercizi per l'articolazione della spalla

    Eseguire tutti i movimenti successivi solo sul piano orizzontale.!

    • Tirare il gomito del braccio dolorante verso la spalla sana (normalmente, il gomito raggiungerà il livello dell'articolazione della spalla sana nella prima posizione, Fig.12f, o al centro della clavicola opposta nella seconda posizione, Fig.12g).
    • Mentre inspiri, tendi i muscoli del braccio dolorante e porta il gomito verso la spalla dolorante. Mentre espiri, rilassa i muscoli e tira il gomito verso la spalla sana..

    Si sposta solo su un piano orizzontale!

    Ripeti 2-4 volte, portando il gomito al livello più alto possibile.

    Opzione di allenamento:

    • sdraiato sulla schiena, o ancora meglio - in piedi sotto una doccia calda.

    Esercizio 4

    Posizione di partenza - seduta o in piedi (preferibilmente sotto una doccia calda); il braccio dolorante è sollevato il più possibile, piegato al gomito, la mano è portata dietro la testa.

    • Con la mano sana, afferrare il polso del paziente e tirare nella direzione in cui si avverte un leggero allungamento (Fig. 1h). Durante l'inalazione, prova a raddrizzare il braccio dolorante al gomito e portalo di lato (Fig. 1i). Mantieni questa posizione per 7-10 secondi.
    • Mentre espiri, rilassa i muscoli e tira il polso del paziente con la mano sana in modo che il gomito si muova dietro la parte posteriore della testa (Fig. 1k).

    Ripetere 2-4 volte fino alla massima estensione dell'articolazione della spalla.

    Figura. 1 (h - j). Esercizi per l'articolazione della spalla

    Esercizio 5

    Posizione di partenza - in piedi, inclinando il corpo leggermente in avanti e verso il braccio dolorante; il braccio dolorante, piegato al gomito, giace sull'avambraccio del braccio sano.

    Spostati lentamente ai lati, su e giù. Non trattenere il respiro.

    Ripeti 2-4 volte in ciascuna direzione.

    Esercizio 6

    Posizione iniziale: in piedi, le dita delle mani dritte sono bloccate nella serratura.

    Abbassa e solleva lentamente il braccio interessato con la salute.

    Ripeti 2-4 volte.

    Esercizio 7

    Posizione di partenza - in piedi, nelle mani di un bastone da ginnastica.

    Sollevare e abbassare lentamente le braccia dritte.

    Ripeti 2-4 volte.

    Esercizio 8

    Posizione di partenza - in piedi, piedi alla larghezza delle spalle, piegato, una palla da tennis o una mela nel braccio dolorante.

    • Oscilla il braccio libero come un pendolo usando la forza e il lavoro delle gambe. Cattura un movimento risonante, in cui inizia a percepire un allungamento nell'articolazione della spalla (ciò accade nella posizione inferiore del pendolo) e aumenta l'ampiezza del movimento con l'aiuto di un peso, per il quale gettalo in avanti con la mano, ma non lasciarlo fuori dalla tua mano. Aumenta l'ampiezza oscillante ad ogni movimento.

    Eseguire 10-15 movimenti a pendolo.

    Opzione di allenamento:

    • se viene mantenuta la coordinazione dei movimenti nel braccio ferito, eseguire l'esercizio, tenendo la spalla ferita nella regione della clavicola e della scapola con la mano sana..

    Irina Anatolyevna Kotesheva “Sinfonia per la colonna vertebrale. Prevenzione e cura delle malattie della colonna vertebrale e delle articolazioni "

    Post scriptum E ricorda, semplicemente cambiando la tua coscienza - insieme stiamo cambiando il mondo! © econet

    Ti è piaciuto l'articolo? Quindi supportaci, premi:

    Esercizi per sviluppare l'articolazione della spalla

    Gli esercizi per lo sviluppo dell'articolazione della spalla sono finalizzati all'eliminazione di malattie articolari come l'artrosi e l'artrite, al ripristino di ossa e tessuti articolari dopo il trattamento di lesioni, interventi chirurgici e processi patologici che si sviluppano a seguito di lesioni di gravità variabile.

    Gli esercizi di fisioterapia includono una serie di esercizi volti a sviluppare la flessibilità dell'articolazione della spalla. In questo caso, il telaio muscolare, da cui dipende la capacità di eseguire movimenti rotazionali indolori, è soggetto ad allenamento non meno. Inoltre, è necessario sviluppare due lati del corpo contemporaneamente, indipendentemente da quale sia stato sottoposto a deformazione. Prima di eseguire una serie di esercizi per riscaldare i muscoli, è consigliabile eseguire un riscaldamento.

    Le regole per eseguire ginnastica correttiva

    Al fine di ottenere il risultato desiderato, gli esercizi terapeutici per l'articolazione della spalla richiedono l'adesione a determinate regole:

    La sistematizzazione e la corretta organizzazione dell'implementazione di un complesso di esercizi di fisioterapia non sono di poca importanza per ottenere un risultato efficace. L'esercizio fisico dovrebbe essere fatto regolarmente, senza lunghe pause. Nel caso in cui, dopo un intervento chirurgico o un infortunio, una persona soffra di debolezza, è consentito eseguire esercizi mentre è seduto.

    1. Per evitare ulteriori lesioni, l'educazione fisica deve essere eseguita nel rispetto delle norme di sicurezza.

    In conformità con questo requisito, è richiesto un approccio individuale per ciascun paziente, tenendo conto delle sue capacità, caratteristiche del corpo, natura e grado di complessità della malattia. All'inizio, è consigliabile sviluppare la cartilagine brachiale sotto la supervisione di un medico..

    1. L'eliminazione di sovraccarichi e movimenti troppo bruschi consente di ripristinare e riabilitare sistematicamente le articolazioni senza provare disagio.

    Si raccomanda vivamente di fare delle pause tra gli esercizi e riposare se si è molto stanchi o se si fa uno sforzo extra..

    1. L'accesso al sistema con carichi crescenti e il tempo assegnato per gli esercizi regolari dovrebbe essere graduale.

    Non dovresti agitarti, innervosirti e correre quando fai gli esercizi. Lo stato emotivo del paziente dovrebbe essere il più vicino possibile alla pace. Va ricordato che è impossibile accelerare il periodo di recupero e ripristinare la mobilità troppo rapidamente. Devi essere paziente, aumentando gradualmente e sistematicamente il carico sull'area della cartilagine della spalla. Nel corso del tempo, i muscoli si abitueranno a eseguire correttamente gli esercizi, tonificare e acquisire forza. L'esercizio diventerà molto più semplice.
    Dopo il ritorno del labbro articolare al suo stato normale, il trattamento può essere considerato completo. In questo scenario, è possibile proseguire ulteriormente le misure terapeutiche per l'esecuzione di esercizi. Ciò contribuirà a mantenere il corpo in condizioni eccellenti, impedirà lo sviluppo di patologie e malattie articolari.

    Una serie di esercizi per l'articolazione della spalla

    La maggior parte degli esercizi volti a sviluppare l'articolazione della spalla hanno movimenti corporei uguali o simili e mirano a ottimizzare dopo la lesione e prevenire lo sviluppo di processi patologici dell'intero sistema muscolo-scheletrico. L'opzione migliore per eseguire un complesso di ginnastica medica sarebbe una visita in palestra sotto la guida di un allenatore. Tuttavia, puoi eseguire tu stesso gli esercizi, sostituendoli con esercizi mattutini. Per questi scopi, si consiglia di utilizzare un tappeto che può essere posato su qualsiasi superficie dura. Lo sviluppo dell'articolazione della spalla nell'artrosi e nell'artrite è importante per la riabilitazione, il ripristino della mobilità e il rafforzamento della struttura muscolare.

    1. Esercizio per piegare le dita su entrambi i lati. Viene fatto con una certa tensione fino a quando il dolore appare 20 volte. Successivamente, le rotazioni circolari dei polsi vengono eseguite in 20 giri.
    2. L'esercizio per piegare l'arto infortunato nell'area articolare viene eseguito con la lancetta dei secondi 10 volte. In caso di dolore si consiglia di fare una pausa.
    3. Spremere e aprire delicatamente con la mano sul lato doloroso di oggetti con superfici dure fino a quando non appare una sensazione di affaticamento nell'avambraccio. L'esercizio viene di solito eseguito almeno 10 volte.
    4. In posizione eretta (i piedi alla larghezza delle spalle), dovresti sollevare le braccia, tenendole a livello del torace e piegare i gomiti. Senza sforzare, raddrizza la mano destra, portandola di lato. Quando esegui l'esercizio, non dovresti cambiare l'altezza della posizione della mano, devi cercare di mantenerla allo stesso livello. Quindi prendere la posizione di partenza. Prendi la tua mano sinistra. Prendi di nuovo la posizione di partenza. L'esercizio viene eseguito 10 volte. Quindi devi prendere entrambe le mani contemporaneamente e prendere la posizione di partenza. Esegui 10 volte.
    5. Posizione di partenza: in piedi, piedi alla larghezza delle spalle, braccia lungo il corpo. Esecuzione di movimenti circolari con le braccia dritte a passo lento. L'esercizio viene eseguito 20 volte in una direzione e 20 volte nella direzione opposta..
    6. La posizione di partenza è la stessa dell'esercizio precedente. Devi prendere un asciugamano di spugna medio e serrare le estremità con entrambe le mani. Le mani dovrebbero essere sollevate in uno stato raddrizzato. Quindi riprenderlo gradualmente e rimanere in questa posizione per 5 secondi. L'esercizio viene eseguito 10 volte.
    7. La posizione di partenza è simile alla precedente. Con la mano sinistra, dovresti afferrare la spalla destra e con la mano destra, premendo sul gomito piegato con la mano sinistra, prova a spingerla delicatamente il più possibile. Dopo aver fatto l'esercizio, scambia le mani. L'esercizio viene eseguito 20 volte su ciascun lato.
    8. L'esercizio successivo viene eseguito in piedi di fronte allo schienale di una sedia, i piedi alla larghezza delle spalle. Afferrare lo schienale della sedia con entrambe le mani, piegare verso il basso con le braccia raddrizzate e abbassare le spalle il più possibile. Raddrizzare. L'esercizio viene eseguito 10 volte con pause brevi..
    9. Dovresti sederti su una sedia e mettere le mani sulle ginocchia. L'esercizio consiste nel sollevare le braccia per 10 volte, dopo di che devono essere piegate ai gomiti e portate in direzioni diverse. Continua l'esercizio fino a quando non appare un leggero dolore all'articolazione della spalla.

    Combinazione di lezioni con altri trattamenti

    Si consiglia di eseguire esercizi per dislocazioni, combinandoli con l'assunzione di farmaci che hanno effetti anti-infiammatori.

    Questo approccio consentirà di eliminare l'infiammazione progressiva dell'articolazione e migliorare il processo di circolazione sanguigna. Inoltre, le condizioni generali possono essere migliorate facendo bagni medicinali, strofinando l'area interessata con oli e altri rimedi naturali durante i massaggi. Ad esempio, sarà molto utile usare l'argilla, che contiene molti minerali. Ciò accelererà il processo di ripristino della capsula articolare e consentirà di riempire le ossa di calcio..
    A causa del fatto che le malattie articolari si verificano sullo sfondo di cambiamenti degenerativi nel tessuto osseo, che indicano un'acuta mancanza di calcio nel corpo, gli esperti raccomandano di rivedere la dieta. Questo approccio prevede l'inclusione di cibi ricchi di calcio, fosforo e proteine ​​nel menu giornaliero. Questi includono latte, latticini, ricotta, noci, pesce di qualsiasi tipo, frutti di mare e uova. Si consiglia di aggiungere gusci d'uovo grattugiati ai piatti e mangiare puro gesso.

    Una buona aggiunta agli esercizi di fisioterapia sarà l'uso dell'omeopatia, l'uso di ricette per la medicina alternativa tradizionale, la terapia farmacologica volta ad accelerare il flusso di linfa e sangue.

    Trattiamo le spalle: la migliore ginnastica per l'articolazione della spalla

    Il dolore all'articolazione della spalla può avere cause completamente diverse, ma quasi sempre la terapia per questo fenomeno è complessa. La sua misura importante è esercizi per l'articolazione della spalla, che mirano a ripristinare la funzionalità delle articolazioni nel trauma, dopo lussazioni e operazioni, con artrosi e artrite. La ginnastica aiuta ad aumentare la mobilità articolare, rafforzare il corsetto muscolare, ridurre l'edema intra-articolare e normalizzare l'attività fisica.

    Ginnastica per l'articolazione della spalla: regole di base

    L'articolazione della spalla è circondata da una struttura muscolare, che garantisce la sua funzionalità e la capacità di muoversi su tutti i piani. Ma i movimenti monotoni costanti possono provocare atrofia di alcuni muscoli che non vengono utilizzati. Gli esercizi per rafforzare l'articolazione della spalla possono aiutare a ottenere risultati positivi, ma ci sono una serie di regole che devono essere seguite nel fare ciò:

    • Tempestività. Regolarità e tempestività sono regole importanti per il successo. La ginnastica deve essere eseguita secondo uno schema chiaramente sviluppato e in un momento specifico.
    • Sicurezza. Per prevenire ulteriori lesioni, le lezioni devono essere condotte con la massima sicurezza e un approccio individuale. È necessario tenere conto delle condizioni dei legamenti, della presenza di malattie e dei loro sintomi.
    • Moderazione. Per prevenire il sovraccarico e ripristinare la funzionalità del corsetto muscolare, è importante che il carico sul sintomo della spalla sia distribuito correttamente. Abbassalo se ti senti molto stanco.
    • Gradualità. È importante aumentare gradualmente il carico. Nel processo di fare gli esercizi, non essere nervoso, non affrettarti, non agitarti, perché molto dipende anche dal tuo stato emotivo. È importante non aumentare il carico fino a quando i muscoli hanno il tono normale. Quando si ottiene il risultato desiderato, non interrompere bruscamente il carico. Deve essere ridotto senza intoppi e gradualmente..

    Esercizio di trattamento dell'articolazione della spalla

    Gli esercizi per il dolore nell'articolazione della spalla possono essere eseguiti in modo indipendente, insieme a un istruttore. Saranno utili non solo se una persona soffre di dolore e limitazione della mobilità articolare, ma anche per la prevenzione di tali problemi. Promuovono lo stretching e il riscaldamento efficaci dei muscoli.

    Gli esercizi terapeutici per l'articolazione della spalla sono di solito eseguiti in posizione verticale. Ogni giorno devi fare i seguenti esercizi 10 volte:

    • Entrambe le mani devono essere sollevate ruotando i palmi delle mani l'una verso l'altra. Quindi allunga bene le dita, gira i palmi in avanti e allunga le braccia una alla volta, sollevando le spalle. Esercizio per 3-5 minuti a seconda di come ti senti. Dopo aver terminato i pull-up, passa agevolmente ad ulteriori azioni.
    • Allarga le braccia ai lati, quindi gira a sinistra, allunga le dita della mano destra, gira leggermente la testa e guarda in alto. Quindi fai lo stesso per l'altro lato. Questo esercizio aiuta a ripristinare il normale movimento della regione cervicobrachiale. Deve essere eseguito almeno dieci volte..
    • Tieni le mani parallele a una superficie piana, piega leggermente i palmi verso di te e fai un movimento circolare con le mani, coinvolgendo la cintura scapolare. Esegui 5 ripetizioni avanti e indietro.
    • Le mani rimangono nella stessa posizione, ma è necessario riportarle un po 'indietro e abbassarle in modo che le mani si trovino sotto le spalle. Stringi e apri lentamente i pugni, apri il palmo al massimo ed estendi le dita. Questo esercizio è utile per una diagnosi come l'osteocondrosi brachiale..
    • Allarga leggermente le braccia ai lati, fai un pugno e ruota il pennello avanti e indietro cinque volte.
    • Alza le braccia e piegale sull'articolazione del gomito. Posiziona il palmo della mano destra attorno al gomito sinistro e poi viceversa. Le spalle si allungano alternativamente verso l'alto in modo da sentire lo stiramento e il riscaldamento dei muscoli.

    Il complesso ginnico deve essere eseguito ogni giorno - solo allora riceverai risultati stabili e puoi migliorare le tue condizioni.

    Esercizi terapeutici per l'articolazione della spalla Evdokimennko

    Esiste anche la ginnastica sviluppata dal medico di rianimazione P.V. Evdokimenko, autore di numerosi libri sulla salute delle articolazioni. Il suo approccio dimostra efficienza, quindi è popolare. L'autore della tecnica insiste affinché l'attenzione principale sia rivolta alle caratteristiche individuali del paziente. Esiste sia una versione semplificata della ginnasta (se il paziente ha movimenti limitati) sia una versione standard.

    La maggior parte degli esercizi viene eseguita da seduti e solo due vengono eseguiti in piedi. I seguenti esercizi sono generalmente raccomandati per l'articolazione della spalla:

    • Mentre sei seduto su una sedia, metti le mani in vita e rilassati. Quindi eseguire movimenti circolari fluidi avanti e indietro con entrambe le spalle - 1,5 minuti in ciascuna direzione.
    • Una posizione di partenza simile, rilassa le spalle il più possibile. Riportali indietro, tendendo i muscoli e poi riuniscili. Ripeti l'azione 5-7 volte.
    • Seduto su una superficie piana, posiziona il palmo della mano buona sul gomito opposto e posiziona l'altro palmo sull'altra spalla. Rilassati il ​​più possibile, tira con molta attenzione l'arto dolente, tenendolo per il gomito, che non esce dalla spalla. Questa azione ha lo scopo di ottenere il massimo abduzione della spalla quando i muscoli sono abbastanza tesi, ma non ci sarà dolore. Fissare la spalla in questa posizione per 10-15 secondi, quindi tornare dolcemente alla posizione iniziale. Ripeti il ​​complesso almeno cinque volte.
    • In una posizione prona, sposta il braccio lateralmente, sollevandolo leggermente dalla superficie e tendilo per 5-10 secondi, quindi rilassati. Il palmo dovrebbe essere il più aperto possibile e la spalla dovrebbe essere sul bordo della superficie.

    Esercizi per la riabilitazione della spalla

    Dopo una dislocazione e una lesione dell'articolazione della spalla, nonché dopo un'operazione eseguita su di essa, sono necessari esercizi per trattare, riabilitare e ripristinare la sua mobilità e rafforzare i muscoli. Innanzitutto, devono essere eseguiti i movimenti più semplici e leggeri, che non richiedono tensione all'interno dei limiti della mobilità rimanente.

    L'esercizio fisico aiuta i muscoli nel tempo a iniziare a rispondere adeguatamente alla resistenza dei tessuti e a superarli. Vengono eseguiti in tre posizioni: sdraiati sulla schiena, seduti su una sedia e in piedi.

    In posizione supina, vengono eseguiti i seguenti esercizi:

    • Fai un pugno e rilascia le dita dopo mezzo minuto. Termina ogni esercizio agitando le dita.
    • Piega gli archi al gomito ed esegui movimenti circolari con le spazzole.
    • Raddrizza le braccia lungo il busto, sposta le mani su e giù.
    • Le mani devono essere piegate sull'articolazione, con le dita che raggiungono e toccano l'articolazione della spalla. Ripeti 5-10 volte.
    • Piega le braccia ai gomiti e portale ai lati, quindi premile nuovamente sul corpo.
    • Raggiungi le spalle con le dita, quindi tira i gomiti ai lati.
    • Allunga le braccia lungo il busto, spostale ai lati e ritorna nuovamente nella posizione di partenza.
    • Solleva le braccia dritte una ad una.
    • Premi i palmi delle mani contro il pavimento più volte.

    Gli esercizi per l'articolazione della spalla vengono eseguiti in diversi approcci, 5-10. Dopo aver completato il complesso, sposta le braccia ai lati e rilassati. Si consiglia di riposare per 2-5 minuti, quindi di allenarsi seduti su una sedia.

    Il complesso di seduta comprende i seguenti esercizi:

    • Piega i gomiti e muovili senza piegare i gomiti.
    • Solleva il braccio dritto, quindi abbassalo, esegui movimenti circolari lungo il corpo.
    • Porta la mano dietro la schiena, quindi cerca di raggiungere la scapola opposta.
    • Appoggia le mani sulla spalla, solleva il ginocchio destro e cerca di raggiungerlo con il gomito sinistro. Quindi ripetere lo stesso per il gomito e il ginocchio opposti.
    • Alzati dalla sedia, allarga le braccia ai lati, poi siediti di nuovo.

    Il terzo approccio per lo sviluppo dell'articolazione della spalla è fatto in piedi:

    • Con le braccia diritte, fai movimenti circolari lungo il corpo, prima in avanti, poi all'indietro.
    • Allarga le braccia ai lati, riportale il più lontano possibile, quindi abbassale dietro la schiena.
    • Allunga la mano destra di fronte a te, esegui un'oscillazione circolare con la sinistra, cambia le mani e ripeti l'esercizio.
    • Oscilla con le mani con una piccola ampiezza, proprio come quando cammini.

    Innanzitutto, esegui ciascuno degli esercizi 3-4 volte, quindi aumenta il numero di approcci. Durante il giorno, si consiglia di eseguire complessi tre volte in tutte le posizioni. In questo caso, esercizi terapeutici aiuteranno a ripristinare la mobilità articolare e la forza muscolare..

    Un complesso correttamente selezionato in combinazione con altre misure mediche necessarie può migliorare significativamente le condizioni del paziente. Quando ti sbarazzi dei problemi esistenti, non puoi annullare la ginnastica, ma eseguirla periodicamente per la prevenzione - questo aiuterà a prevenire una serie di problemi in futuro. Ti invitiamo a guardare un video che dimostra l'implementazione degli esercizi corrispondenti.

    Ginnastica video per le articolazioni della spalla

    Sviluppo efficace dell'articolazione della spalla dopo una frattura - caso di studio

    La formazione della spalla è riferita alle parti più mobili dello scheletro. Il trauma limita significativamente l'attività fisica di una persona. Lesioni gravi influiscono sulla funzionalità dell'intero arto. Lo sviluppo dell'articolazione della spalla dopo una frattura dura 5-6 settimane, se il trattamento ha avuto successo, senza complicazioni.

    Condizioni della spalla dopo l'immobilizzazione

    Indossare un calco in gesso limita significativamente il carico su tessuti muscolari, tendini, articolazioni dell'arto, in modo che la fusione ossea avvenga correttamente.

    Il trattamento a lungo termine porta alle seguenti manifestazioni congestive:

    • perdita di elasticità, flessibilità muscolare;
    • limitare la funzionalità delle articolazioni;
    • violazioni dei movimenti di flessione ed estensione.

    Lo sviluppo della spalla dopo una frattura è consentito quasi immediatamente dopo il ritiro dell'immobilizzazione per un graduale ritorno a una vita piena.

    Prima di sviluppare un braccio dopo una frattura dell'omero, saranno richiesti i dati:

    • radiografia: l'immagine riflette lo stato della fusione ossea;
    • le conclusioni di un chirurgo ortopedico per determinare il livello di stress, ricevere raccomandazioni individuali.

    Le misure di riabilitazione si basano su un impatto globale e graduale su tutte le strutture della spalla per il ritorno graduale delle funzioni perse.

    Tecniche di sviluppo congiunte

    Lo sviluppo completo dell'articolazione della spalla dopo una frattura comprende una serie di procedure:

    • fisioterapia;
    • sessioni di massaggio;
    • magnetoterapia;
    • Terapia fisica.

    Ogni direzione è associata a un effetto predeterminato nel ritorno delle funzioni del motore degli arti. La sequenza e i metodi di esposizione sono dosati da uno specialista che sa come sviluppare una spalla dopo una frattura.

    Fisioterapia

    Le procedure di fisioterapia sono di natura delicata, poiché escludono l'impatto meccanico sull'area danneggiata. Compiti di effetti fisioterapici:

    • eliminare il gonfiore;
    • migliorare la circolazione sanguigna;
    • ridurre il dolore;
    • avere un effetto battericida;
    • migliorare il drenaggio linfatico.

    Nella fase iniziale, è prescritta principalmente il riscaldamento e l'esposizione agli ultrasuoni, quando è necessario sviluppare la spalla dopo una frattura con cautela.

    La terapia UHF ha un effetto riscaldante. La vasodilatazione attiva il flusso sanguigno, migliorando la nutrizione cellulare. Il grado di effetto termico dipende dalla posizione delle piastre..

    Il compito degli ultrasuoni è ridurre il tono muscolare, migliorare il metabolismo dei tessuti. Spesso usato in combinazione con gel e unguenti. Ma è necessaria cautela nell'uso di piastre metalliche utilizzate nel riposizionamento di frammenti. Il metallo aumenta la frequenza delle onde ultrasoniche, il che modifica la natura del loro impatto.

    Lo sviluppo del braccio con una frattura della spalla viene effettuato con successo sotto l'influenza dell'elettroforesi - l'effetto di impulsi elettrici e farmaci con effetti antibatterici, che porta al rafforzamento del callo a livello cellulare, riduzione del gonfiore, sindromi dolorose.

    Il metodo di terapia interferenziale ha un effetto simile. Sotto l'influenza di correnti alternate, vengono attivati ​​il ​​microcircolo e i processi metabolici, si ottiene l'effetto del massaggio interno della muscolatura liscia.

    Le procedure di irradiazione ultravioletta con una dose minima aiutano a prevenire l'atrofia muscolare e la rigidità dell'articolazione della spalla. Espansione dei capillari, ossigenazione dei tessuti migliora il flusso sanguigno nell'area interessata.

    Il ripristino dell'intera gamma di movimento è facilitato dalle seguenti procedure:

    • elettrostimolazione: rinforza i muscoli, migliora il trofismo del tessuto osseo, il flusso sanguigno;
    • terapia laser - si verifica la stimolazione della formazione di collagene nel tessuto connettivo. Un elevato effetto clinico è ottenuto grazie alla sintesi cellulare, al ripristino del nervo, all'attivazione dei corpi sanguigni.

    Le procedure del Balneo sono volte a restituire l'intera gamma di movimento:

    • doccia a contrasto con effetto massaggio;
    • bagni rodio, sale, azoto.

    Un buon sviluppo del braccio dopo una frattura della spalla è associato alla prevenzione delle complicanze. Qualsiasi procedura deve essere sotto controllo medico.

    Massaggio

    Le tecniche di massaggio iniziano ad essere utilizzate anche nella fase di indossare un calco in gesso sulle parti dell'arto sopra e sotto la lesione. L'impatto di impulsi di varie forze porta a un effetto positivo sul sistema nervoso centrale, migliora l'attività dei processi all'interno del corpo.

    Dopo aver rimosso l'immobilizzazione, lo sviluppo fisico dell'omero dopo una frattura inizia con una procedura per riscaldare l'area dell'articolazione ferita. Lo scopo del massaggio è prevenire cicatrici dei tessuti, atrofia muscolare e migliorare i processi di rigenerazione dei tessuti.

    I trattamenti sono disponibili a casa manualmente o utilizzando un massaggiatore montato su vuoto. Il massaggio non dovrebbe causare disagio o dolore. La tecnica di manipolazione esclude tapping attivo, colpi intensi, battiti, in modo da non creare tensione muscolare, che influenza lo spostamento dei frammenti ossei.

    magnetoterapia

    La questione di come sviluppare una spalla dopo una frattura è risolta con successo con il metodo della magnetoterapia ad alta intensità.

    L'alternanza di campi magnetici permanenti e alternati migliora il metabolismo dei minerali. È importante che la presenza di elementi metallici dopo l'osteosintesi non interferisca con le procedure magnetiche. Gli impulsi ritmici stimolano la nutrizione calcio-fosforo dei tessuti, aumentano la permeabilità vascolare, ripristinano la forza muscolare.

    La magnetoterapia viene eseguita in sale di fisioterapia o utilizzando dispositivi portatili a casa. 10-15 procedure di esposizione lenta a un campo magnetico normalizzano la reazione muscolare, coordinazione dei movimenti.

    L'esercizio fisico aumenta l'attività del braccio ferito. Pochi giorni dopo aver rimosso l'intonaco, gli specialisti elaborano un corso di esercizi di fisioterapia. L'esercizio fisico previene il degrado dei tessuti della spalla lesa.

    Nella fase dello sviluppo iniziale, si raccomanda di non trascurare gli esercizi di respirazione, specialmente per i pazienti in cui la fasciatura ha catturato il torace.

    Il complesso di esercizi di respirazione comprende:

    • respirazione addominale;
    • inspirazione-espirazione con inclinazioni del corpo, il corpo rotola avanti e indietro, la testa gira.

    Il periodo di attività fisica intenzionale è di circa due mesi, poiché lo sviluppo dell'articolazione della spalla dopo una frattura può essere solo gradualmente, aumentando gradualmente il carico.

    Il complesso di base include esercizi standard che devono essere eseguiti fino a 10 volte al giorno con 5-6 ripetizioni per circa 2 settimane:

    • nella posizione di una leggera inclinazione del corpo con supporto sulla gamba dal lato della lesione (gli anziani possono tenere su una sedia) - facendo oscillare la mano in diverse direzioni, movimenti circolari, rapendo l'avambraccio nella parte bassa della schiena
    • stando dritti, allunga le braccia davanti a te, avvicina le scapole, solleva e abbassa le spalle;
    • attivamente stringere - sbloccare il pugno con il pollice verso l'interno.

    L'esercizio dovrebbe essere regolare, con un aumento dell'ampiezza.

    Dopo aver acquisito padronanza del complesso di base, viene eseguita la transizione allo stadio successivo, più saturo di movimenti diversi. Le lezioni aumentano nel tempo a 30 minuti con approcci fino a 5 volte al giorno. Dopo il riscaldamento, gli esercizi vengono eseguiti utilizzando attrezzature sportive: un bastone, una palla. Le lezioni possono essere tenute presso il muro svedese.

    Esempi di esercizi ginnici:

    1. In piedi contro il muro. Applicare la palla sulla superficie, tenerla ad un angolo di 45 °, 90 °, 135 ° con una mano ferita fino a quando la fatica non inizia. Nel processo, esegui vari giri con la testa, il corpo, oscilla con una mano sana
    2. Posizione sdraiata. Sviluppa una spalla con un leggero peso sotto forma di una bottiglia d'acqua di plastica, il cui peso è regolabile per ogni sessione.
    3. Posizione eretta. Alza le mani attraverso i lati, i palmi verso l'interno. Abbassare senza espanderli. Movimenti alternati con una leggera rotazione del corpo sinistra-destra.

    Lo sviluppo sistematico della mano in caso di frattura dell'omero richiede un monitoraggio periodico da parte del medico curante, che ha tutte le informazioni sulla gravità della lesione, il processo di fusione, il corso di recupero nel periodo previsto.

    Gli istruttori di nuoto hanno informazioni su come sviluppare un braccio dopo una frattura dell'omero, scegliendo un carico individuale per ciascun paziente. È importante tenere conto della capacità di nuotare, dello stato dei vasi sanguigni e del cuore nel processo di recupero dalle lesioni. Gli stili consentiti per i nuotatori durante lo sviluppo della spalla sono dorso, rana, dorso, fathom.

    Prevenzione delle complicanze

    Durante il periodo di recupero delle funzioni degli arti, non è possibile impegnarsi in esibizioni amatoriali, aumentare intensamente il carico nel tentativo di accelerare il ritorno alla completa libertà di movimento.

    Il costo degli errori può essere complicazioni nella forma:

    • lo sviluppo di artrite o artrosi;
    • rigidità articolare;
    • frattura non sindacale;
    • deformazione delle articolazioni ossee.

    La combinazione di diversi metodi di recupero, tenendo conto delle caratteristiche individuali del corpo, della gravità della lesione consentirà di sviluppare completamente l'articolazione della spalla, che successivamente non si manifesterà come sensazioni dolorose e disagio funzionale.

    Capire come sviluppare un'articolazione della spalla dopo una frattura, seguendo responsabilmente le raccomandazioni del personale medico crea eccellenti prospettive per il pieno recupero.

    Visualizza una serie di esercizi per sviluppare l'articolazione della spalla qui

    Esercizi per il trattamento della periartrite della scapola della spalla,
    esercizi per ripristinare la mobilità dell'articolazione della spalla

    La periartrite della spalla è un'infiammazione dei tendini della spalla. Altri nomi per questa malattia sono capsulite, "spalla congelata".

    Uno dei metodi di trattamento della periartrite omeroscapolare è la ginnastica terapeutica speciale.
    Di seguito è una serie di esercizi per trattare una spalla dolorante.

    Il video con la ginnastica per il trattamento della periartrite della scapola della spalla può essere visto qui

    Esercizio 1. Seduto su una sedia. Metti i palmi delle mani in vita. Allarga i gomiti ai lati. Mantenendo la posizione di partenza, esegui movimenti circolari molto lentamente e senza intoppi con le spalle: circa un minuto in un cerchio in avanti e poi un minuto in un cerchio indietro.

    Esercizio 2. Seduto su una sedia. Metti i palmi delle mani in vita. Allarga i gomiti ai lati. Mantenendo la posizione originale, eseguire il movimento molto lentamente e senza intoppi con le spalle al limite in avanti. Quindi - torna al limite. Ripeti i movimenti con le spalle avanti e indietro 5-6 volte.

    Esercizio 3. Eseguito da seduto. Posiziona il braccio dolorante dietro la schiena il più lontano possibile. Dietro la schiena, afferra il braccio dolorante con la mano buona per il polso e tira il braccio dolorante sulla natica opposta, per quanto possibile senza dolore, solo finché non senti la tensione muscolare. In posizione estrema, tieni le mani per 7-10 secondi, dopodiché, durante l'inalazione, tira il braccio dolorante il più possibile e mantieni questa tensione per 10-12 secondi.

    Quindi espira e mentre espiri, rilassa il braccio dolorante. Mentre il braccio dolorante è rilassato, tiralo delicatamente con la mano sana di qualche centimetro in più (verso i glutei dal lato sano), di nuovo fino a quando senti una tensione muscolare leggermente dolorosa. Fissare nuovamente la posizione raggiunta per 7-10 secondi. Quindi eseguire nuovamente la fase di tensione del braccio dolorante e il suo successivo rilassamento. In un solo approccio, vengono eseguiti 4-5 cicli di tensione-rilassamento del braccio dolorante.

    Esercizio 4. Eseguito da seduto. Posizionare il polso della mano dolorante sulla spalla opposta, premere il gomito del braccio dolorante sul corpo. Con la tua mano buona, afferra il gomito del braccio ferito. Ora tira delicatamente e delicatamente il gomito del braccio dolorante verso l'alto. In questo caso, il gomito della mano dolorante non dovrebbe staccarsi dal corpo, sembra scivolare lungo il petto. E il palmo della mano malata scivola lungo la spalla sana, come se si piegasse attorno ad essa.

    Tirando il gomito del braccio dolorante il più in alto possibile, per quanto può essere fatto senza dolore, ma fino alla sensazione di tensione muscolare, mantenere questa posizione per 10-15 secondi. Quindi, mentre inspiri, tira il braccio dolorante il più possibile, come se resistesse al movimento del braccio dolorante. La tensione dura 7-10 secondi, dopo di che il braccio dolorante dovrebbe essere rilassato, e il braccio dolorante dovrebbe essere portato un po 'più verso l'alto con la mano sana, fino alla sensazione di leggero dolore e tensione muscolare.

    Fissare nuovamente la posizione per 10-15 secondi, dopo di che ripetere nuovamente lo stadio di tensione del braccio dolorante e il suo successivo rilassamento. Ogni volta, sposta il gomito del braccio dolorante di almeno 1- più in alto. Ripeti l'intera tecnica 5-6 volte.

    Esercizio 5. Questo esercizio dovrebbe essere fatto per quei pazienti che hanno una grave limitazione dell'articolazione della spalla e che il braccio è scarsamente deviato lateralmente. L'esercizio si svolge in due versioni: semplificata e standard. I primi giorni in cui devi fare la versione semplificata e solo allora, se la versione semplificata ti viene data completamente senza problemi, devi andare all'esercizio standard.

    Una versione semplificata viene eseguita sul pavimento, sdraiato sulla schiena. Il braccio dolorante è raddrizzato al gomito, messo da parte e poggia sul pavimento, con il palmo verso l'alto. Senza cambiare la posizione generale della mano, sollevarla dal pavimento di 2- e sforzare fortemente l'intero braccio. Assicurati che il braccio rimanga dritto sul gomito e che il palmo sia rivolto verso l'alto. Mantieni la tensione per 7-10 secondi, quindi abbassa il braccio e rilassa completamente per 10-15 secondi.

    Quindi inspira, mentre inspiri, alza leggermente la mano di 2-3 cm dal pavimento e sforzala con forza. Mantieni la tensione per 7-10 secondi. Mentre espiri, abbassa di nuovo il braccio e rilassalo completamente per 10-15 secondi. Eseguire 4-5 cicli di tensione-rilassamento del braccio dolorante. L'alternanza di tensione-rilassamento allungherà gradualmente i tendini della spalla dolorante.

    Versione standard dell'esercizio: si comporta più o meno come quella semplificata, ma sdraiata sul divano (o sul letto). La spalla del braccio dolorante dovrebbe essere posizionata sul bordo del divano (o del letto), il braccio dolorante raddrizzato al gomito dovrebbe essere appoggiato lateralmente e leggermente pendente. Il palmo sta ancora guardando in alto.

    Senza cambiare la posizione della mano, tendi forte la mano. Mantieni la tensione nel braccio per 7-10 secondi, quindi rilassa il braccio e lascialo cadere liberamente, sotto l'influenza della gravità, fino a sentire una sensazione di tensione (ma non dolore). Assicurarsi che il braccio rimanga dritto sul gomito e il palmo sia rivolto verso l'alto. Lascia che il braccio rilassato penda liberamente per 10-15 secondi, quindi inspira, solleva leggermente il braccio (2-3 cm dalla posizione precedentemente raggiunta) e tendilo di nuovo. Mantieni la tensione per 7-10 secondi.

    Quindi, mentre espiri, rilassa di nuovo la mano e lasciala cadere liberamente sotto l'influenza della gravità di qualche centimetro in più. Eseguire 4-5 tali cicli di tensione-rilassamento del braccio dolorante.

    Esercizio 6. Questo esercizio dovrebbe essere fatto per quei pazienti che hanno una forte limitazione rotazionale dell'articolazione della spalla, cioè il braccio non ruota bene nell'articolazione della spalla. Come l'esercizio precedente, viene eseguito in due versioni: semplificato e standard. I primi giorni in cui devi fare la versione semplificata e solo allora, se la versione semplificata ti viene fornita senza problemi, devi andare all'esercizio standard.

    Una versione semplificata viene eseguita sul pavimento, sdraiato sulla schiena. Il braccio dolorante è piegato sia alla spalla che al gomito ad un angolo di 90 °, con il palmo rivolto verso l'alto. Una parte del braccio dal gomito al palmo è rilassata e, se possibile, giace sul pavimento. Senza cambiare la posizione della mano, tendi fortemente il braccio dolorante, sollevando il palmo a 1-2 cm dal pavimento e mantieni la tensione per 10-15 secondi. Dopo 10-15 secondi, rilassa completamente la mano e lasciala riposare sul pavimento..

    Il rilassamento continua per circa 10 secondi, dopodiché tendi di nuovo il braccio e mantieni la tensione per 10-15 secondi, sollevando di nuovo il palmo di 1-2 cm, quindi ripeti il ​​rilassamento della mano. Eseguire 4-5 cicli di tensione-rilassamento del braccio dolorante. L'alternanza di tensione-rilassamento allungherà gradualmente i tendini della "cuffia dei rotatori" della spalla dolorante.

    Versione standard dell'esercizio: si comporta più o meno come quella semplificata, ma sdraiata sul divano (o sul letto). La spalla del braccio dolorante dovrebbe essere più vicina al bordo del divano (o del letto). Il braccio dolorante è piegato sia alla spalla che al gomito ad un angolo di 90 °, con il palmo rivolto verso l'alto. La parte del braccio dal gomito al palmo è rilassata e pende liberamente. Senza cambiare la posizione della mano, sforzare fortemente il braccio dolorante e mantenere la tensione per 10-15 secondi. Dopo 10-15 secondi, rilassa la mano e lascia liberamente cadere la mano dal gomito al palmo, sotto l'influenza della gravità.

    Il rilassamento dura circa 15 secondi, dopodiché tendi di nuovo il braccio e mantieni la tensione per 10-15 secondi. Quindi ripetere nuovamente il rilassamento del braccio (di nuovo per 10-15 secondi). Esegui la tecnica 3-4 volte, permettendo alla mano di scendere sempre più in basso, ruotando attorno al suo asse.

    Esercizio 7. Questo esercizio dovrebbe essere eseguito anche da quei pazienti che hanno una forte limitazione rotazionale dell'articolazione della spalla, cioè il braccio non ruota bene nell'articolazione della spalla. Come i due esercizi precedenti, viene eseguito in una versione semplificata e standard. I primi giorni in cui devi fare la versione semplificata e solo allora, se la versione semplificata ti viene fornita senza problemi, devi andare all'esercizio standard.

    Una versione semplificata viene eseguita sul pavimento, sdraiato sulla schiena. Il braccio interessato è piegato sia alla spalla che al gomito ad un angolo di circa 90 °, ma ora è girato con il palmo verso il basso.

    Senza cambiare la posizione della mano, tendi forte la mano, sollevandola a 1-2 cm dal pavimento e mantieni la tensione per 10-15 secondi. Rilassa completamente il braccio dopo 10-15 secondi. Il rilassamento dura circa 10 secondi, dopodiché tendi di nuovo il braccio e mantieni la tensione per 10-15 secondi, sollevando di nuovo la mano di 1-2 cm, quindi ripeti nuovamente il rilassamento del braccio.

    Eseguire 4-5 cicli di tensione-rilassamento del braccio dolorante. L'alternanza di tensione-rilassamento allungherà gradualmente i tendini della "cuffia dei rotatori" della spalla dolorante.

    Versione standard dell'esercizio: si comporta più o meno come quella semplificata, ma sdraiata sul divano (o sul letto). Come nell'esercizio n. 6, la spalla del braccio dolorante è posizionata più vicino al bordo del divano; il braccio dolorante è piegato sia nella spalla che nel gomito con un angolo di circa 90 °, ma ora è ruotato con il palmo verso il basso. La parte del braccio dal gomito al palmo è rilassata e pende liberamente.

    Senza cambiare la posizione della mano, tendi forte la mano e mantieni la tensione per 10-15 secondi. Quindi rilassa completamente la mano, lasciando che la mano dal gomito al palmo liberamente, sotto l'influenza della gravità, si abbassi. Il rilassamento dura circa 10 secondi, quindi tendi di nuovo il braccio per 10-15 secondi. Quindi ripetere nuovamente il rilassamento del braccio (10-15 secondi). Esegui la tecnica 3-4 volte, permettendo alla mano di scendere sempre più in basso, ruotando attorno al suo asse.

    Esercizio 8. Stando in piedi vicino a una sedia, piegati in avanti, con la buona mano appoggiata sulla sedia. Abbassa il braccio dolorante e lascialo appendere liberamente per 10-20 secondi. Quindi inizia i leggeri movimenti "oscillanti" a pendolo con una mano dolorante rilassata in diverse direzioni: avanti e indietro, poi in cerchio - in senso orario e antiorario. Aumenta gradualmente la gamma di movimento, ma fallo senza permettere un evidente dolore. Esegui questi movimenti per 3-5 minuti..

    Esercizio 9. Stand di fronte al muro. Alza il braccio interessato il più possibile senza dolore. Seleziona un punto sulla parte superiore del muro che è ancora difficile da raggiungere con la mano dolorante - circa 10- più in alto rispetto al punto che stai raggiungendo ora con le dita.

    Ora, toccando le dita lungo il muro, inizia a muoverti lentamente verso il punto caro. Naturalmente, devi allungare con la mano e non sollevando le dita dei piedi. E, come sempre, la regola principale è quella di evitare il dolore durante l'esercizio. Allunga la mano lentamente, gradualmente. E osserva la regola dell'alternare la tensione con il rilassamento: tendiamo attivamente per circa 20 secondi, quindi rilassiamo leggermente la mano per 10 secondi (ma non l'abbassiamo fortemente). Allunghiamo di nuovo, quindi rilassiamo leggermente di nuovo la mano. E così diverse volte.

    Eseguendo l'esercizio quotidianamente, per 2-3 minuti al giorno, aumenterai gradualmente in modo significativo la gamma di movimento nel braccio dolorante.

    Attenzione! - Eseguendo l'esercizio, non seguire la mano con lo sguardo, alzando la testa troppo attivamente. Nelle persone con colonna vertebrale cervicale "instabile", gettare la testa all'indietro può portare a vertigini e persino perdita di coscienza - a causa del flusso sanguigno alterato nell'arteria basilare!

    E 'Importante Conoscere La Gotta