Alcuni dei motivi per cui il tallone fa male quando fa male a calpestarlo durante il movimento attivo possono essere causati da scarpe troppo strette, prolungata permanenza sui piedi o sono il primo sintomo di sviluppo di patologia del piede.

Di seguito viene discusso più in dettaglio cosa può causare dolore in questa parte dell'arto e come affrontare la manifestazione della sindrome del dolore.

Classificazione dei sintomi

A seconda del tipo di malattia che colpisce il tessuto osseo, connettivo o muscolare del piede, è possibile una diversa manifestazione di disagio nella zona del tallone..

Sulla base di questo, i seguenti tipi di dolore si distinguono in questa parte dell'arto inferiore:

  • acuta - caratteristica dell'infiammazione a sviluppo dinamico, che è causata da malattie che colpiscono la maggior parte del piede;
  • dolorante - una sindrome del dolore lenta che si manifesta in qualsiasi momento della giornata, ma molto spesso disturba una persona dopo un lungo soggiorno in posizione verticale;
  • tiro - il tipo di dolore più difficile da percepire nel tallone, che si verifica bruscamente, perforando la gamba dalla base del piede al ginocchio o all'articolazione dell'anca (può manifestarsi sia durante il periodo di movimento attivo sia durante i momenti di riposo);
  • bruciore: una persona avverte una sindrome del dolore, che ricorda una sensazione di bruciore prolungata, che è localizzata al centro del tallone e diverge lungo l'intera parte plantare della gamba;
  • il formicolio è una forma lieve di dolore acuto, che è spesso un presagio di crescente infiammazione dei tessuti molli.

Il tallone fa male e fa male a calpestare (la causa della condizione patologica del piede ha sempre una spiegazione logica) a riposo o dopo lo sforzo è un sintomo che può peggiorare man mano che la malattia progredisce.

Cause di patologia

Il dolore al tallone può essere grave. Se fa male calpestarlo, allora le ragioni dello stato di salute insoddisfacente possono essere associate alla malattia attuale o vengono acquisite a causa dell'influenza negativa di fattori esterni. Informazioni più dettagliate sono presentate nella tabella.

Le circostanze del disagioCause del dolore
Al mattino dopo essermi svegliato dal sonnoLa fascite plantare è una malattia del piede degli arti inferiori, che si fa sentire dopo una lunga giornata di lavoro, quando l'arto è sottoposto a stress critico e di notte i tessuti connettivi e muscolari non hanno il tempo di riprendersi completamente
Dopo aver corsoCamminare o fare jogging prolungati può causare dolore al tallone, se inizialmente c'è già un'infiammazione lenta in questa parte della suola e il carico aggiuntivo ha mostrato solo la malattia
Sensazioni patologiche dalla parte interna della suolaIl dolore al tallone che si manifesta soprattutto dall'interno della parte plantare dell'arto è un segno di piedi piatti. La gravità del dolore è proporzionale alla gravità della malattia
Sensazione di dolore all'esterno del talloneÈ causato dalle conseguenze di cambiamenti deformativi nel piede. Si verifica in persone che hanno subito un infortunio all'arto inferiore, indossano scarpe troppo strette o con una suola con un tacco molto grande
Dolore che brucia su tutto il talloneLa fatica della parte plantare della gamba, che si è accumulata a causa della fatica quotidiana, ha prolungato la permanenza in posizione stazionaria. È considerata la reazione fisiologica più comune del corpo nelle persone la cui occupazione è associata al movimento dei pesi.

Il tallone fa male, fa male a calpestare (la causa della condizione non è sempre associata all'area di localizzazione delle sensazioni spiacevoli) non può essere solo una conseguenza dei suddetti fattori negativi.

Le malattie concomitanti possono causare dolore all'interno del tallone, vale a dire:

  • la spondilite anchilosante è una grave malattia autoimmune, il cui decorso è caratterizzato dal comportamento aggressivo delle proprie cellule immunitarie in relazione al tessuto osseo e ai tendini;
  • artrite reumatoide: in questo caso, si verifica la distruzione dell'articolazione della caviglia e il dolore al tallone è un sintomo indiretto della malattia di base;
  • gotta - eccessiva deposizione di sali minerali e urea si verifica nel tessuto osseo del tallone (la ragione per lo sviluppo di questa patologia è una violazione del metabolismo delle proteine);
  • danni meccanici ai tendini, lesioni dei tessuti molli o frattura dell'osso del tallone - compaiono dopo un colpo, una caduta, un salto da una grande altezza o un posizionamento improprio della gamba al momento dell'atterraggio (dopo la lesione, il processo infiammatorio continua a crescere, che alla fine porta al dolore);
  • epifisite - si sviluppa dopo più rotture del tessuto connettivo, che sono state ottenute a seguito di uno sforzo fisico prolungato ai piedi degli arti inferiori (senza un adeguato trattamento farmacologico, la sindrome del dolore aumenta e il movimento indipendente diventa problematico);
  • la tubercolosi ossea è una rara malattia del tallone, che è caratterizzata dalla distruzione metodica della sua struttura ed è causata dalla bacchetta di Koch;
  • artrite reattiva - una grave patologia infettiva del tallone, che è provocata da microrganismi infettivi che sono entrati in questa parte del piede insieme al flusso sanguigno;
  • osteomielite - caratterizzata da dolore acuto all'interno del tallone, che è spiegato da un processo infiammatorio purulento, il cui corso è caratterizzato da necrosi tissutale degli arti inferiori, alterazioni deformative del piede e perdita delle sue prestazioni;
  • la neuropatia del nervo tibiale - una caratteristica distintiva delle sensazioni dolorose nel tallone, che sono causate da questo fattore causale, è una lombalgia acuta dalla base del piede all'articolazione dell'anca;
  • diabete mellito - il dolore all'osso del tallone è innescato da complicanze di questa malattia endocrina, che consiste in una violazione della circolazione sanguigna locale degli arti (si ritiene che con un aumento del livello di glucosio, il dolore in questa parte del piede sia un presagio di idropisia diabetica);
  • i tumori sono neoplasie benigne o cancerose che si sviluppano nel tessuto osseo del piede o direttamente nel calcagno stesso e la gravità della sindrome del dolore dipende direttamente dallo stadio del processo patologico e dal tipo di tessuti patogeni.

Se la causa del dolore al tallone è uno sperone, allora il dolore è sempre presente con questa patologia!

Il tallone fa male, fa male a calpestare (il motivo è spesso sfaccettato) può essere dovuto a un gran numero di patologie dell'arto inferiore, che possono provocare la distruzione della struttura del tallone o causare un processo infiammatorio dei tessuti situati nella sua circonferenza.

Patologia durante la gravidanza

Una sensazione di disagio nella zona del tallone si verifica nel 3% delle donne che portano un bambino. Sulla base di una vasta pratica medica, si distinguono i seguenti motivi che possono causare questo tipo di dolore:

  • mancanza di calcio, fosforo, magnesio e altri minerali necessari per il normale funzionamento dell'osso del tallone, nonché le terminazioni nervose responsabili della sensibilità del piede (questo fattore è più comune tra le donne in gravidanza, poiché il corpo della futura mamma richiede una grande quantità di oligoelementi per mantenere normale sviluppo del bambino);
  • una diminuzione dell'attività di filtrazione dei reni dovuta al carico sull'organo sorto durante la gravidanza (c'è un accumulo di urea, che provoca infiammazione del tallone, gonfiore dei tessuti molli e sindrome del dolore);
  • rapido aumento di peso causato da grandi volumi del feto, sviluppo di gemelli o terzine, alterazione del metabolismo dei carboidrati nel corpo, che porta all'accumulo di tessuto adiposo;
  • standing prolungato nel terzo trimestre di gravidanza.

Il tallone fa male e fa male ad andare avanti (il motivo nelle donne in gravidanza può essere associato a malattie infettive del tessuto osseo o alla sua distruzione sotto l'influenza di altri fattori) è un segnale importante per contattare un ginecologo. In questo caso, una donna deve sottoporsi a un esame completo del corpo..

Quale medico contattare?

In presenza di sintomi patologici in questa parte del piede, è necessario fissare un appuntamento con un ortopedico, un chirurgo o un traumatologo. Tutto dipende dalle condizioni in cui si verifica la sindrome del dolore acuto o acuto, nonché dalla disponibilità di specialisti di questo profilo nell'istituzione medica.

Il chirurgo è un medico multidisciplinare, nella cui area di competenza è necessario condurre un esame e prescrivere un trattamento a pazienti che lamentano dolore all'osso del tallone..

Medicinali per il trattamento del dolore al tallone

L'obiettivo principale del medico curante non è solo quello di fermare il dolore nell'area del tallone, ma di eliminare la malattia stessa, che riduce la qualità della vita umana, con l'aiuto di droghe..

I farmaci più efficaci e comunemente usati sono dei seguenti tipi:

  • Voltaren è un gel trasparente senza alcun odore specifico, applicato direttamente sull'area della superficie della pelle in cui è localizzata la sensazione di dolore, applicato 2-3 volte al giorno, a seconda dei sintomi clinici (il principale svantaggio del farmaco è che non ha un effetto terapeutico a lungo termine, ma elimina solo la sensazione di dolore).
  • Il Diclofenac sodico è un agente antinfiammatorio e analgesico, disponibile sotto forma di compresse, da assumere 1 pezzo al mattino e alla sera per 5 giorni.
  • Movalis è un potente agente antinfiammatorio che viene iniettato nel corpo del paziente per via intramuscolare 2 volte al giorno (la durata del ciclo di trattamento è determinata individualmente dal medico, in base alla causa della malattia).
  • L'ibuprofene è un farmaco in compresse che ha un effetto anestetico locale e ha anche proprietà anti-infiammatorie (preso 1 capsula immediatamente al momento dell'inizio della sindrome del dolore).

Se la causa del dolore nell'osso del tallone è associata alla sua sconfitta da microrganismi infettivi o un processo infiammatorio che si è sviluppato a seguito di una frattura, sarà necessario l'uso di farmaci antibatterici. Le medicine di questo gruppo farmacologico sono prescritte solo dopo aver isolato un ceppo di un microrganismo patogeno.

Unguenti riscaldanti

È consigliabile utilizzare questo tipo di farmaci durante il trattamento di processi infiammatori e altri processi patologici nell'osso del tallone o nei tessuti molli situati nella sua circonferenza..

Si raccomandano i seguenti tipi di pomate riscaldanti:

  • Ketorol - il principio attivo del farmaco ketorolac tromethamine allevia rapidamente il dolore, allevia il gonfiore e l'infiammazione del piede (viene utilizzato quotidianamente con il trattamento della superficie del tallone almeno 3 volte al giorno).
  • Indometacina: l'unguento è più efficace in presenza di dolore al tallone che si è manifestato dopo la sua lesione meccanica, poiché il rimedio allevia contemporaneamente l'infiammazione attuale e previene anche lo sviluppo di microrganismi infettivi (è necessario spalmare il tallone 3 volte al giorno e, dopo l'applicazione del medicinale, attendere 5 minuti. fino a quando il farmaco non viene assorbito nella pelle).
  • Betadione - un unguento riscaldante a base di fenilbutazone, progettato per alleviare il dolore causato da borsite, artrite, fascite, sperone calcaneare (il farmaco viene distribuito uniformemente sulla superficie della pelle senza massaggiare o sfregare, in modo che si forma un film sottile dopo che si asciuga).
  • Piroxicam è un farmaco antinfiammatorio non steroideo che viene applicato al tallone dopo averlo pulito dallo sporco e aver effettuato un massaggio riscaldante (il numero ottimale di trattamenti durante il giorno è di 3 volte).
  • Erazon è un unguento con un potente effetto riscaldante, aiuta a rimuovere il dolore e l'infiammazione in gravi lividi del piede, fratture del calcagno e dopo interventi chirurgici (periodi di trattamento da 5 a 15 giorni con l'applicazione del farmaco almeno 3 volte al giorno).

I vantaggi dell'utilizzo di pomate riscaldanti nel trattamento del dolore al tallone sono la comodità di usare gli agenti di questo gruppo farmacologico. La condizione principale per la terapia con questi farmaci è che il paziente non ha una reazione allergica ai principi attivi del farmaco..

Bagni curativi

L'uso di bagni anti-infiammatori nella lotta contro il dolore nell'osso del tallone può essere un metodo indipendente di trattamento o può far parte di un corso completo di terapia..

Di seguito sono le ricette più efficaci per i bagni medicinali:

  • Iodio con soda: porta 3 litri di acqua calda in una bacinella, aggiungi 20 mg di bicarbonato di sodio e versa una bottiglia da 25 ml di iodio (i piedi devono essere nella bacinella fino a quando l'acqua non si è completamente raffreddata, quindi vengono asciugati con un asciugamano).
  • Un decotto a base di ortica - prendi 20 mg di foglie secche e steli di una pianta medicinale, versali in un contenitore di metallo, versa 2 litri di acqua e fai bollire sul fornello per 15 minuti, e dopo aver raffreddato il liquido a una temperatura confortevole, fai un pediluvio da esso ( la procedura di trattamento viene eseguita ogni giorno 20 minuti prima di coricarsi).
  • Una miscela di trementina e aceto: versare 3-2 litri di acqua calda in una ciotola, aggiungere 50 ml di acido acetico al 9% di concentrazione e circa 150 ml di trementina riscaldata, quindi mescolare accuratamente la miscela risultante (nel bagno risultante, far salire i piedi per 15-20 minimo 1 volta al giorno per 12 giorni).
  • Brodo di cavolo: devi prendere lo scarafaggio pelato, che rimane dopo aver triturato il cavolo, lessalo per 10 minuti. in 1 litro di acqua (il brodo risultante viene aggiunto a una bacinella di acqua calda, dove il paziente si solleva le gambe fino a quando il liquido si raffredda completamente).

I bagni curativi possono effettivamente avere un effetto terapeutico positivo, ma solo se il dolore al tallone non è associato a una frattura ossea, infezione dei tessuti molli e connettivi con microrganismi infettivi o altre lesioni gravi della parte plantare del piede.

Compresse

L'uso della medicina tradizionale può alleviare il dolore ed eliminare il processo infiammatorio nel calcagno.

Per questi scopi, si consiglia di utilizzare i seguenti tipi di compresse:

  • Aglio e gesso: devi prendere 3 spicchi d'aglio medi, tagliarli a uno stato estenuante, aggiungere 20 g di gesso senza coloranti, mettere un panno di garza e quindi fissare sulla superficie del tallone (la durata di indossare l'impacco è di 3-4 ore).
  • Bile: questo segreto digestivo viene acquistato in farmacia e per la procedura terapeutica saranno necessari 30 ml di bile, che viene miscelato con 20 g di sapone da bucato, precedentemente grattugiato (la miscela risultante viene stesa su un panno e quindi l'applicazione viene eseguita sul tallone dolente).
  • Toptun è una pianta medicinale, che è anche popolarmente chiamata knotweed (è necessario raccogliere una quantità sufficiente della pianta, macinarla in un frullatore e la massa verde risultante viene applicata al tallone, dopo di che una calza deve essere messa in cima).

Non è consigliabile utilizzare compresse di piante utili e altre sostanze, poiché la principale proprietà curativa per sbarazzarsi del dolore al tallone ed eliminare i processi infiammatori.

I termini della terapia con compresse continuano fino a quando i sintomi dolorosi scompaiono completamente.

Sfregamento e lozioni

Esiste un piccolo numero di agenti sfreganti che possono alleviare contemporaneamente l'infiammazione, il gonfiore dei tessuti e alleviare il dolore..

In questo caso, i seguenti medicinali sono i più efficaci:

  • Dimexide: la soluzione medicinale viene strofinata sulla superficie del tallone dolorante 2-3 volte al giorno e immediatamente dopo il completamento della procedura, è necessario indossare rapidamente una calza calda in modo da non perdere l'effetto del riscaldamento dell'arto.
  • Il cherosene è un rimedio popolare per lo sfregamento di aree dolorose del piede, viene applicato in piccole porzioni 2 volte al giorno - al mattino e alla sera (durante il trattamento, è necessario seguire le regole di sicurezza e stare lontano da fonti di fuoco aperte).
  • Tintura di peperoncino - 3 peperoncini vengono gettati su 0,5 litri di vodka, che vengono infusi per 5 giorni, dopo di che la macinatura è pronta per l'uso (il prodotto viene applicato una volta al giorno prima di coricarsi, quindi il tallone viene avvolto in un panno di lana).
  • Lozione di patate: è necessario tagliare a metà il raccolto di radice, fissarlo sulla superficie del tallone dolorante con polpa bianca (la durata minima della lozione sul piede è di 1,5-2 ore, quindi si consiglia di eseguire la procedura la sera o prima di coricarsi).

Varie ragioni per cui il tallone fa male, quando fa male a calpestarlo mentre esegue i movimenti, indicano una malattia esistente del piede o solo una patologia in via di sviluppo.

Al fine di prevenire complicanze e perdita di funzionalità dell'arto inferiore, è necessario sottoporsi a un esame il più presto possibile e iniziare il trattamento della malattia utilizzando i metodi di terapia sopra indicati.

Design dell'articolo: Mila Fridan

Video sulle cause del dolore al tallone

Un neurologo ti parlerà del dolore ai piedi:

Perché il tallone fa male quando si cammina: cause del dolore al tallone dopo il sonno, metodi di trattamento

Se il tallone fa male quando si cammina e non ci sono danni visibili alla pelle, è necessario consultare un ortopedico. Questo è uno dei sintomi caratteristici dello sviluppo di patologie che rispondono bene alla terapia nella fase iniziale di sviluppo. La diagnosi tempestiva delle malattie articolari e il loro trattamento competente aiuteranno ad evitare gravi complicazioni.

Perché il tallone può far male quando cammina?

È importante saperlo! I medici sono scioccati: "Esiste un rimedio efficace ed economico per i dolori articolari". Altre informazioni.

Le cause del dolore al tallone durante il movimento possono essere diverse: dai calli asciutti ordinari allo sviluppo di patologie gravi, ad esempio l'artrite reumatoide, psoriasica o la spondiloartrosi anchilosante. Il disagio al piede può essere scatenato da tubercolosi, osteomielite, epifisite, periostite, condropatie e neuropatia del nervo tibiale. La comparsa di sensazioni dolorose più spesso 2-3 volte a settimana con un alto grado di probabilità indica una patologia in via di sviluppo.

Atrofia del cuscinetto adiposo sottocutaneo nel tallone

L'atrofia, o una riduzione delle dimensioni dello strato di grasso nel tallone, si osserva con una forte perdita di peso. Poiché questo tessuto svolge una funzione di assorbimento degli urti, sorgono sensazioni spiacevoli quando si riposa sul piede. L'atrofia si sviluppa spesso con un forte aumento dello sforzo fisico, che si verifica con un intenso allenamento sportivo, camminando per lunghe distanze.

Achillite

Il tendine di Achille si infiamma a causa dell'eccessivo stress costante e dell'uso di scarpe strette con i tacchi alti. Il principale sintomo di acillite è il dolore nella regione del tallone, aggravato dal movimento. L'infiammazione del tendine è anche indicata da gonfiore, gonfiore della pelle..

Se una persona non cerca assistenza medica, quindi con una forte diminuzione dell'immunità, si sviluppa un processo purulento. In questo caso, diventa impossibile muoversi anche nella stanza. Nel corso acuto del processo infiammatorio, è possibile la rottura delle fibre tendinee.

Borsite

La borsite è un'infiammazione di una delle borse del piede, solitamente situata nel tendine di Achille e nel calcagno. L'infiammazione si verifica a seguito di microtrauma (ad esempio crepe o forature), sforzo eccessivo, malformazioni congenite, artrite ricorrente, disturbi endocrini o metabolici. I dolori più acuti e contorti compaiono quando i microrganismi patogeni, di solito stafilococchi, entrano nel tallone. Sono accompagnati da gonfiore, arrossamento della pelle, aumento della temperatura corporea locale.

Rimani a lungo in piedi

Questa è una causa naturale di dolore non solo nel tallone, ma anche nelle ginocchia, nelle caviglie e nell'intero piede. Sorgono a causa dell'eccessivo affaticamento dei muscoli del polpaccio, dell'accumulo di acido lattico in essi, dell'irritazione dei tessuti molli, provocando una spiacevole sensazione di bruciore. Il dolore di solito scompare dopo un breve riposo..

Un medico dovrebbe essere consultato se compaiono le vene sui polpacci, le gambe sono gonfie, le "reti" e gli "asterischi", specifici per le patologie dei vasi sanguigni. Un disturbo circolatorio può scatenare dolore al tallone.

Malattie della colonna vertebrale

L'osteocondrosi della localizzazione toracica o lombosacrale, la spondilite anchilosante, la scoliosi grave o la cifosi sono accompagnate da un'errata distribuzione dei carichi sulle strutture vertebrali e sulle gambe. In tali casi, il dolore al tallone precede sintomi molto più gravi: rigidità delle piccole articolazioni, infiammazione e distruzione delle strutture cartilaginee e poi ossee. Sbarazzarsi del disagio quando si cammina consentirà solo il trattamento della patologia di base della colonna vertebrale.

infezioni

Gli agenti infettivi (virus, batteri, funghi) entrano nei legamenti, nei muscoli, nei tendini, nelle cavità articolari in vari modi. Questo di solito si verifica con lesioni che comportano danni alla pelle. Dalla sua superficie, l'epidermide o lo Staphylococcus aureus penetrano nei tessuti profondi. I microrganismi patogeni possono anche essere trasportati dal flusso sanguigno da focolai primari situati negli organi dell'apparato respiratorio, del sistema genito-urinario o del tratto gastrointestinale. Oltre al dolore al tallone, aumentano la temperatura corporea e la sudorazione, si verificano disturbi dispeptici (nausea, mancanza di appetito).

Obesità

L'eccesso di peso può causare dolore ai piedi, ma solo se si guadagna in un breve periodo di tempo. Se il peso corporeo viene costantemente aumentato, i talloni "si abituano" ai carichi derivanti.

L'obesità è una delle cause più comuni di patologie infiammatorie e degenerative-distrofiche. Pertanto, è possibile che l'artrite o l'artrosi si manifestino con dolore al tallone..

tumori

Il dolore si manifesta clinicamente come un sarcoma calcaneale - una neoplasia maligna che emana dagli elementi cellulari del tessuto connettivo. Nella fase iniziale della formazione del tumore, si verifica solo un lieve disagio, ma la loro gravità aumenta gradualmente. I sintomi associati indicano il sarcoma del calcagno: anemia, rapida perdita di peso, mancanza di appetito.

Sovratensione della fascia

Indossando scarpe scomode, lo stress costante sui piedi provoca un sovraccarico della fascia: le membrane del tessuto connettivo che coprono i vasi, i nervi e formano i casi per i muscoli. Se la causa del dolore non viene eliminata, la fase successiva potrebbe essere un'infiammazione acuta, in cui il movimento sarà molto difficile..

Gotta

La gotta di solito colpisce prima l'articolazione dell'alluce. Ma il dolore da esso spesso si irradia (si diffonde) su tutto il piede, incluso il tallone. Questa patologia si sviluppa da un disturbo nella regolazione della sintesi delle purine. I sali di acido urico iniziano a cristallizzare e si depositano nella cavità articolare, causando irritazione e infiammazione dei tessuti molli e delle membrane sinoviali. I principali segni di un attacco gottoso sono dolore acuto, arrossamento della pelle, aumento della temperatura locale.

Scarpe problematiche

Questa è la causa più comune di dolore al tallone. Si verificano quando si indossano scarpe col tacco alto o con la suola piatta. In questo caso, esiste il rischio di microtrauma per la cartilagine delle articolazioni e la loro ulteriore distruzione. Il trofismo dei tessuti cartilaginei è anche sconvolto a causa di disturbi circolatori a causa del bloccaggio vascolare. E quando vengono consumate scarpe nuove e scarsamente aderenti, la pelle viene ferita ai talloni, provocando forti dolori ad ogni passo.

Sperone calcaneare o fascite plantare

Questa patologia è caratterizzata dalla comparsa di sensazioni dolorose nel tallone di origine infiammatoria. Le cause dello sviluppo dello sperone calcaneare sono lo stiramento o la lesione prolungata dovuta alla crescita della fascia plantare del calcagno. Questo di solito è il risultato di una lunga permanenza su gambe, piedi piatti o danni alle strutture ossee del piede. La fascia si infiamma, provocando la formazione della crescita ossea. E lui, a sua volta, la ferisce costantemente. Un circolo così vizioso porta alla comparsa del dolore solo quando si cammina, ma anche a riposo..

Artrite reattiva

Questa è un'infiammazione asettica che colpisce le articolazioni, contemporaneamente o in seguito a un'infezione extra-articolare. Può essere respiratorio, intestinale, urogenitale. Un ruolo importante nella patogenesi dell'artrite reattiva è giocato dalla reazione eccessiva del sistema immunitario alla penetrazione di agenti infettivi. Comincia a produrre anticorpi che attaccano le cellule del corpo. Oltre al dolore al tallone, c'è gonfiore e arrossamento della pelle, limitazione dei movimenti.

Contusioni del calcagno

L'impatto del tallone su una superficie dura provoca sempre dolore. La sua intensità diminuisce gradualmente, specialmente quando il carico sul piede è limitato. Ma dopo poche ore, si forma l'edema infiammatorio. Preme sulle terminazioni nervose sensibili, che porta di nuovo ad un aumento del dolore. E dopo alcuni giorni, si forma un ematoma esteso nel sito dell'edema. Immediatamente dopo una grave lesione, è necessario andare al pronto soccorso per i raggi X ed escludere una frattura.

Regole diagnostiche

Anche i problemi articolari "trascurati" possono essere curati a casa! Ricorda solo di spalmarlo una volta al giorno..

A causa della molteplicità e della varietà delle cause del dolore al tallone, la diagnosi iniziale viene raramente fatta sulla base dei reclami dei pazienti e dell'esame esterno. Vengono eseguiti esami del sangue clinici generali per rilevare anemia o leucocitosi. I risultati dei test biochimici aiuteranno ad escludere o confermare patologie autoimmuni. Vengono inoltre effettuati i seguenti studi strumentali:

  • Radiografia dell'articolazione della caviglia, ossa del piede in due sporgenze;
  • spirale CT, risonanza magnetica;
  • osteoscintigrafia - diagnostica del radionuclide mediante contrasto;
  • radiografia del torace e dell'addome;
  • densitometria per escludere il riassorbimento osseo.

Se si sospetta una neoplasia, viene mostrato uno studio per i marcatori tumorali: sostanze specifiche, prodotti di scarto del tumore. Le specie di agenti infettivi e la loro sensibilità agli antibiotici sono identificate dalla coltura batterica nei mezzi nutritivi dei campioni biologici.

Quale medico tratta il dolore al tallone

Se non ci sono evidenti cause di dolore nell'area del tallone, ad esempio calli, è impossibile diagnosticare da soli. Si consiglia di contattare direttamente un ortopedico che si occupa del trattamento delle patologie del sistema muscolo-scheletrico. Puoi anche fissare un appuntamento con un medico generico - terapista. Prescriverà tutti i test diagnostici necessari. Sulla base dei loro risultati, il paziente verrà indirizzato a medici di specializzazione ristretta: reumatologo, ortopedico, chirurgo, specialista in malattie infettive, endocrinologo.

Se sospetti che il dolore al tallone sia causato da una lesione, dovresti contattare immediatamente un traumatologo.

Primo soccorso

In caso di dolore acuto, dovresti sdraiarti, dando al piede una posizione in cui la gravità del disagio è minima. Per comodità, puoi mettere un rullo denso o un cuscino sotto la parte inferiore della gamba. Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) - Nise, Ketorol, Ibuprofen devono essere usati come farmaci anestetici. Non assumere più di una compressa, soprattutto in caso di gastrite o ulcere allo stomaco.

Se il dolore persiste e diventa persino più forte, è necessario cercare urgentemente un aiuto medico..

Gli impacchi freddi non devono essere utilizzati prima che venga fatta la diagnosi, poiché in caso di disturbi vascolari provocheranno una complicazione. Un'eccezione è la lesione del tallone:

  • forte livido;
  • dislocazione;
  • danno all'apparato muscolo-legamentoso, tendini.

In questi casi, è necessario attaccare una borsa piena di cubetti di ghiaccio e avvolta in un panno spesso sul tallone per 10 minuti. La procedura deve essere ripetuta ogni ora per eliminare il dolore e prevenire l'edema..

Anche il riscaldamento (pediluvi, cuscinetti riscaldanti) è controindicato prima della diagnosi. Se si verifica un processo infiammatorio nelle strutture del tallone, quindi sotto l'influenza del calore si diffonderà rapidamente ai tessuti sani.

Metodi di trattamento

Il dolore al tallone quando si cammina non può essere eliminato senza terapia per la patologia che lo ha provocato. I medici iniziano a trattare malattie autoimmuni, infettive, reattive, distrofiche-distrofiche immediatamente - immediatamente dopo la diagnosi. Viene praticato un approccio integrato utilizzando farmaci locali e sistemici, procedure di fisioterapia e massaggio, terapia fisica.

In caso di dolore acuto che impedisce il movimento, ai pazienti viene mostrato un regime delicato. Qualsiasi stress sul piede deve essere evitato. Per questo, viene prescritto l'uso di dispositivi ortopedici: ortesi semirigide o bende elastiche. Puoi muoverti nella stanza solo con un bastone o stampelle.

Fisioterapia

Le misure di fisioterapia sono utilizzate come metodi di trattamento indipendenti, ma sono più spesso combinate con un ciclo di farmaci e terapia fisica. Per fermare il dolore acuto, di solito accompagna l'infiammazione, l'elettroforesi o la fonoforesi con glucocorticosteroidi, FANS, anestetici aiuta. Durante il periodo di riabilitazione, queste procedure vengono eseguite con condroprotettori, vitamine del gruppo B. Per eliminare il dolore al tallone, il medico può prescrivere diverse sessioni delle seguenti misure fisioterapiche:

Dopo aver fermato l'infiammazione, vengono praticate le applicazioni con ozokerite o paraffina. Agopuntura usata, balneoterapia con fango e acque minerali, irudoterapia (trattamento con sanguisughe medicinali).

Terapia farmacologica

Per il trattamento delle patologie autoimmuni, manifestate clinicamente dal dolore al tallone, vengono utilizzati agenti di base, immunosoppressori che regolano il funzionamento del sistema immunitario, ad esempio il metotrexato. Con una lesione infettiva delle strutture calcaneali, viene eseguita la terapia antibiotica con cefalosporine (Cefotaxima, Ceftriaxone), macrolidi (Azitromicina, Claritromicina), penicilline semisintetiche (Amoxiclav, Augmentin). In terapia, gli agenti con effetti analgesici vengono anche utilizzati direttamente per eliminare il dolore:

  • FANS con ingredienti attivi nimesulide, ibuprofene, ketoprofene, diclofenac, meloxicam, lornoxicam, ketorolac;
  • glucocorticosteroidi per blocchi di farmaci - Triamcinolone, Flosterone, Diprospan, Desametasone, Metilprednisolone;
  • miorilassanti per spasmi muscolari - Sirdalud, Midocalm, Baklosan.

Dopo il sollievo dell'infiammazione acuta, unguenti e gel con un effetto riscaldante, irritante e distraente locale aiutano a far fronte al dolore del tallone. Questi sono Kapsikam, Finalgon, Viprosal, Apizartron, Nayatox.

Intervento operativo

Se la terapia conservativa è inefficace, incluso il dolore che non può essere eliminato con i farmaci, viene indicato l'intervento chirurgico. Le operazioni vengono eseguite con grave distruzione dei tessuti cartilaginei e grave deformazione delle strutture ossee. Viene eseguita l'artrodesi, in cui l'articolazione viene fissata artificialmente in una posizione ottimale, quindi si ossida gradualmente. Ma per mantenere l'intera gamma di movimento, l'endoprotetica viene più spesso utilizzata - sostituendo l'articolazione con un impianto.

A seconda del tipo di patologia diagnosticata, l'operazione può essere eseguita in vari modi, ad esempio rimuovendo una parte dell'osso, sequestro o sperone calcaneare. L'intervento chirurgico è indicato anche dopo aver rilevato una neoplasia maligna o benigna.

Trattamento con rimedi popolari

Dopo la terapia principale, i medici possono usare i rimedi popolari. Si consiglia di utilizzarli nella fase di remissione stabile delle malattie croniche o durante il periodo di riabilitazione dopo infezioni passate. La composizione dei fondi realizzati secondo le ricette della medicina tradizionale comprende vari ingredienti, principalmente di origine vegetale e animale. Alcuni di loro non sono terapeutici nella migliore delle ipotesi e insicuri nella peggiore. Pertanto, prima di iniziare il trattamento, è indispensabile consultare un medico in merito alla sua adeguatezza..

Rimedi popolari per il dolore al talloneCaratteristiche caratteristiche della cucina
Unguento anesteticoMacina 30 g di lanolina e un cucchiaino di tintura di peperoncino in un mortaio fino a che liscio. Aggiungere un paio di gocce di oli essenziali di ginepro e rosmarino, aggiungere in piccole porzioni 100 g di vaselina medica. Strofina sul tallone per provare dolore
ComprimereSchiaccia una grande foglia fresca di rafano, ungi con il miele, attaccala al tallone. Fissare con un involucro di plastica e una benda di garza, tenere per circa un'ora
Tè alle erbeVersa un cucchiaino di elecampane, camomilla, calendula, erba di San Giovanni, timo in un thermos e versa 2 tazze di acqua bollente. Lasciare agire per un'ora, raffreddare, filtrare, bere 100 ml 3 volte al giorno dopo i pasti

Possibili complicazioni

Ogni patologia infiammatoria o degenerativa-distrofica ha il suo elenco di possibili complicanze. In assenza di intervento medico, l'intensità del dolore nel tallone aumenta solo. Per ridurre la gravità, una persona inizia a zoppicare, caricando le articolazioni simmetriche. E questo porta spesso alla loro graduale distruzione, a un cambiamento nella struttura della cartilagine e dei tessuti ossei..

Se il paziente non cerca assistenza medica, inizia il processo di fusione dello spazio articolare. Nella sua fase finale, si verifica l'immobilizzazione parziale o completa (anchilosi).

Misure di prevenzione

L'eliminazione dei fattori che provocano danni ai tessuti molli, cartilaginei e ossei dal normale stile di vita aiuterà a prevenire la comparsa di dolore al tallone. Indossa scarpe scomode, cammina su superfici scivolose o irregolari o resta in piedi a lungo. I medici raccomandano, se necessario, di perdere peso, sostituire i cibi grassi nella dieta con verdure fresche, bacche e frutta e anche smettere di fumare e bere alcolici..

E 'Importante Conoscere La Gotta